Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Il Mare dei Califfi

Storia del Mediterraneo musulmano (secoli VII-XII)

Carocci
€ 36,00
Quantità

introduzione dell'autore, a cura di Marco Di Branco, traduzione di Filomena Di Paola.
pp. 388, Roma
data stampa: 2017
codice isbn: 978884308185

Fernand Braudel ha riconosciuto in quella islamica una delle grandi civiltà mediterranee, ma le ha attribuito un ruolo decisamente di secondo piano per ciò che concerne lo sviluppo marittimo ed economico medievale. Tutte le successive storie del Mediterraneo hanno quindi assegnato un posto subalterno ai marinai dell’Islam, generalmente considerati alla stregua di pirati. Il libro di Christophe Picard propone invece una visione radicalmente diversa. La prolifica produzione cronachistica degli Arabi e la documentazione archeologica portata alla luce negli ultimi anni, infatti, hanno permesso di rivalutare l’importanza dei musulmani nella storia medievale del Mediterraneo. Scopriamo così che califfi e giurisperiti non ignoravano lo spazio mediterraneo e che marinai, guerrieri e mercanti non cessarono di solcarlo, mentre veniva contemporaneamente descritto da geografi, cartografi ed enciclopedisti. Esso fu oggetto di un continuo interesse anche e soprattutto come terreno d’elezione del jihad dei califfi.

Indice:

Introduzione
La fine del pirata «moro e saraceno»?
Parte prima. Il Mediterraneo degli Arabi: tra rappresentazioni e appropriazioni
1. Gli Arabi scoprono il Mediterraneo
Il Mediterraneo nell’ambito dell’Islam / Una geografi a del viaggio: il Mediterraneo di al-Mas‘ud? / Due osservatori mediterranei: al-Idrisi e Ibn Khaldun
2. La scrittura araba della conquista del Mediterraneo
Le prime testimonianze nelle cronache abbasidi / La storiografi a sotto il controllo del sultano: il Mediterraneo negli scritti dei cronisti di Baghdad / Gli Umayyadi e la conquista del Mediterraneo nelle cronache abbasidi / Gli ulemà e la raccolta delle tradizioni (akhbar): l’esempio dell’Egitto / Il Mediterraneo della conquista, cimitero degli “eroi” / La nascita di un Mediterraneo esclusivamente islamico
3. Il silenzio del mare: il jihàd degli Abbasidi / Il sapere, obiettivo del dominio universale dell’Islam / Le nuove condizioni della guerra / Gli spazi del jihàd mediterraneo nel programma abbaside / Il califfo
4. Il Mediterraneo dei geografi , «figlio del califfato di Baghdad» (IX-X secolo)
L’eredità di Baghdad / Il Mediterraneo in rapporto all’Oceano Indiano / Il Mediterraneo marginalizzato dei geografi viaggiatori / Ibn Hawqal: il Mediterraneo al centro dell’Islam
5. I centri musulmani del Mediterraneo occidentale: l’Islam senza gli Abbasidi (VIII-IX secolo)
La nascita di una cronografia in Occidente / Una frontiera abbaside sulle coste dell’Ifriqiya / Il jihàd degli Aghlabidi: la prosecuzione del modello abbaside / Il jihàd abbaside in al-Andalus, frontiera marittima / I silenzi del Maghreb marittimo
6. Il Mediterraneo dei califfi d’Occidente
L’epoca dei califfi umayyadi / Il califfato fatimide, un potere rivolto verso il mare
7. Il Mediterraneo occidentale, ultimo focolaio delle ambizioni marittime dell’Islam (XII-XIII secolo)
Dalla fine del califfato umayyade di Cordova al califfato almohade di Marrakesh / La marina degli emiri di Taifa, sulla scia umayyade / Il Maghreb, nuova potenza dell’Islam occidentale / Gli Almohadi e il mare, l’ultimo imperialismo mediterraneo dell’Islam medievale
Parte seconda. Le strategie mediterranee dei califfi
8. Il Mediterraneo dei due imperi (634-750)
Mu‘?wiya, fondatore della potenza navale degli Arabi / L’applicazione di una strategia marittima / Obiettivo Costantinopoli / L’espansione araba nel Mediterraneo occidentale
9. Controllare il Mediterraneo: il modello abbaside (metà VIII-X secolo)
La “rottura” abbaside nel Mediterraneo: un’impostura storiografica / La sovranità abbaside nel Mediterraneo / L’impegno abbaside nel Mediterraneo: controllo marittimo e difese costiere / La ricompensa del murabit e i guadagni sulla frontiera: affari di Stato
10. Controllare il Mediterraneo: il risveglio marittimo dell’Occidente musulmano (IX secolo)
L’alba di una nuova era marittima: il tempo degli Aghlabidi / L’inizio di una navigazione musulmana nel Maghreb e in al-Andalus / La prima marina andalusa (IX secolo)
11. L’imperialismo marittimo dei califfi mediterranei nel x secolo: la fine del jihàd?
Dal mare del jihàd allo spazio imperiale / La “rivoluzione commerciale” nel Mediterraneo nel X secolo, un cambiamento strategico importante
12. La sovranità marittima dell’Islam dinanzi all’espansione latina nel Mediterraneo (XII-XIII secolo)
La politica mediterranea del Maghreb e di al-Andalus nel XII secolo / L’Egitto, centro nevralgico del commercio mondiale?
Conclusione
Il Mediterraneo medievale, uno spazio di memoria dell’Islam
Glossario
Bibliografia
Appendici
Indice dei nomi e dei luoghi

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.