Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Come Bestie?

Forme e paradossi della violenza tra mondo antico e disagio contemporaneo

€ 20,00
Quantità

a cura di Valeria Andò e Nicola Cusumano
pp. X-314, Caltanissetta - Roma
data stampa: 2010
codice isbn: 978888241356

Riflettere sulla violenza si rivela immediatamente un'impresa faticosa e un obiettivo sfuggente, destinato ad una marca di inadeguatezza, forse in primo luogo epistemologica. Nonostante una tale premessa possa apparire scoraggiante, interrogarsi sulla violenza, e soprattutto sul suo profondo incardinamento nei codici simbolici di una cultura, ha almeno un merito: mettere in luce il suo effetto perturbante nelle rappresentazioni culturali e la difficoltà di approdare ad un regime condiviso di concettualizzazione. Gli studi riuniti in questo volume non hanno perciò nessuna pretesa di esaustività, consapevoli come siamo tutti noi che vi abbiamo partecipato dell'ambivalenza del tema e di quanto esso comporti un coinvolgimento che non è sempre facile mantenere su un livello di riflessione controllata, ma non isterilita.

In questo volume compaiono alcuni contributi generati da una stimolante esperienza seminariale sul tema della violenza e delle strategie di rappresentazioni adottate nelle culture del cosiddetto mondo classico. Il seminario, durato alcuni anni, ha visto la partecipazione di docenti e giovani studiosi della Facoltà di Lettere dell'Università di Palermo, soprattutto in ambito antichistico. Altri, che si sono riconosciuti nel percorso di riflessione, si sono aggiunti nella fase di elaborazione del progetto editoriale, altri ancora, che pure hanno partecipato agli incontri seminariali arricchendoli col loro contributo di idee, non sono qui presenti.

Indice:

Premessa

Cannibalismo e antropopoiesi nella poesia iliadica VALERIA ANDÒ

I Sette contro Tebe di Eschilo e l'assedio come dimensione della bestialità MAURIZIO CIVILETTI

Eracle e l'odio di Era. L'immagine del toro nell'Eracle di Euripide ANTONIETTA PROVENZA

Alastores. Violenza e memoria oltre l'umano BARBARA MARINO

Né uomo né bestia. Riflessioni sulla theriotes a partire dal VII libro dell'Etica Nicomachea MARZIA SOARDI

L'artefice crudele e il tiranno che una volta fu giusto. Il toro di Falaride e la hybris della mimesi ROBERTO POMELLI

Trofei punici SERGIO RIBICHINI

La passione dell'odio e la violenza correttiva. Greci e Cartaginesi in Sicilia (409-396 a.c.) NICOLA CUSUMANO

Da Crono agli eroi. Ordine e disordine, violenza e homonoia nelle Argonautiche di Apollonio Rodio STEFANO G. CANEVA

Granchi, uomini e altri animali. La genesi della violenza nel De sollertia animalium di Plutarco PIETRO LI CAUSI

Confini in discesa. Rappresentazioni della violenza e della bestialità nella cultura romana FABIO TUTRONE

In forma di serpente. Incesti, mostri e diavoli nella condanna cristiana dei culti dionisiaci FRANCESCO MASSA

Tra imbestiarsi e trasumanar. Politica ed educazione come antropopoiesi GIUSEPPE BURGIO

Bibliografia generale

Indice tematico

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.