Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Cibus

I sapori dell'antica Roma

Valtrend
€ 10,00
Quantità

pp. 96, nn. ill. a colori, Napoli
data stampa: 2010
codice isbn: 978888862343

Questo volume nasce con l'obiettivo di accompagnare il viaggiatore in un "grand tour archeo-eno-gastronomico" all'interno della tradizione culinaria, in un'arte che già in età romana si distingueva per la raffinatezza dei cibi e per la fastosità dei banchetti, in particolare nell'area flegrea dove Baia e Lucrino erano tra le località più famose e rinomate. I Romani si adoperarono dunque per coltivare verdure, spezie e frutta; è proprio nei Campi Flegrei che nacque la mela annurca, come ci riferisce Plinio il Vecchio nella Naturalis Historia. Essa era chiamata la "Mala Orcula" in quanto prodotta intorno all'Orco ovvero agli inferi, il cui accesso, secondo gli antichi, si trovava appunto nei Campi Flegrei; ed è sempre qui che Lucullo importò dall'Oriente il ciliegio e l'albicocco.

Indice:

Prefazione


Introduzione


L'alimentazione nell'antica Roma


I pasti


Fasto e banchetto


La mensa quotidiana


Il vasellame


Antichi ricettari


Gustum - Primae mensae - Secundae mensae - Ingredienti irreperibili e sostituzioni


Pesi e misure


Bibliografia


 

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.