Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Animalia Tantum

Animali nella letteratura dall'Antichità al Rinascimento

Liguori
€ 24,99
Quantità

premessa dell'autore.
pp. xi-292, Napoli
data stampa: 2012
codice isbn: 978882075547

Nel paesaggio letterario dall’Antichità al Rinascimento gli animali occupano ruoli e simboli di profondi e complessi significati. Molti testi (Antologie, Bestiarî, lirica del Duecento) qualificano la visione della Natura, e poi di Dio da parte della tradizione cristiana, recuperando dalla cultura classica molte sopravvivenze zoologiche. Un ampio arco di rimandi medievali, Dante, Petrarca ed oltre danno il segno dell’ampliamento degli orizzonti simbolici e dell’ambiguità di certe figure, quali il cane, il cavallo, il falco, il leone, il cigno, le fiere, il cacciatore/cavaliere. Dal simbolismo animale d’età ellenistica (mai tradotto in Italia, si presenta un campionario degli animali presenti nell’Antologia Palatina) fino al rinascimentale Bestiario di Leone Africano il volume racconta il mondo della Natura e dei suoi abitanti selvatici, carichi di allegorie e doppi significati.

Indice:

Premessa
Parte prima - Animali dell´antichità
Norman Douglas animalista e antiquario nel Mediterraneo della storia
Uccelli e fiere nell´Antologia Palatina

Parte seconda - Animali dal Medioevo all´Umanesimo
Parlare di animali
Amore, vanitas e inganno
Forme di sapere sugli animali

Parte terza - Un bestiario del Rinascimento
Gli «animali stranei» di Leone Africano
Indice degli animali

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.