Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Gesù una Vita

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x



Rizzoli
€ 14,00
Quantità

prima edizione, prefazione dell'autore, traduzione di Michele Fiorillo.
pp. 270, 1 cartina b/n f.t., Milano
data stampa: 1990
codice isbn: 978881784072

«Bisogna narrare di Gesù di Nazaret - per lui stesso, perché era un uomo in carne e ossa, e per gli uomini del nostro tempo, perché anch'essi lo vedano appunto qual era. Ma per far questo bisogna partire dal basso: bisogna stare sulla terra, non in cielo; nello spazio e nel tempo, non nell'eternità; e bisogna muovere dalla vicenda di Gesù, da ciò che ha detto e ha fatto, dalla sua fede, dalla sua predicazione e dal suo comportamento, dalla sua passione, morte e risurrezione.» Così Heinz Zahrnt presenta il suo libro: non una biografia in senso tradizionale, ma un quadro complessivo della persona e dell'opera di Gesù, in cui si prendono in esame tutti gli aspetti del suo passaggio sulla terra: quelli storici e quelli culturali, quelli etici e quelli teologici. Rapporto con Dio e prassi di vita, predicazione e comportamento - perfettamente compenetrati nella vita di Gesù - sono le polarità entro le quali si muove, in un collegamento continuo di storia e trascendenza, la narrazione di Zahrnt. Sullo sfondo della cultura romano-ellenistica e della tradizione ebraica il libro cerca nella vita di Gesù le risposte alle grandi domande della religione cristiana: qual è il significato delle parabole? Gesù ha veramente operato dei miracoli? Credeva veramente che la fine dei tempi fosse imminente? È possibile mettere davvero in pratica i principi etico-sociali del Discorso della montagna? Qual è il significato teologico della crocifissione, della morte e della risurrezione di Cristo? Ma per raggiungere le vere risposte l'analisi storica è solo il primo passo: l'esame critico delle fonti, pur profondo e completo, si fonda per Zahrnt su una riflessione di metodo: interrogando i dati della storia possiamo sapere, ma occorre insieme credere, affidandosi a un coinvolgimento personale. «Come ogni storia Il, conclude Zahrnt, «anche la vicenda di Gesù parla soltanto a chi si sente personalmente coinvolto. A chi non domanda, Gesù non ha nulla da dire, né si comunica a chi rimane estrane). La sua figura e il suo messaggio si fanno accessibili unicamente nel dialogo e nella disponibilità a seguirlo. Dovunque ciò accada, ecco che Gesù diventa l' "eterno contemporaneo"».

Heinz Zahrnt, nato a Kiel nel 1915, è stato per venticinque anni caporedattore per il settore teologico del «Deutsches Allgemeines Sonntagsblatt», e dal 1960 fa parte della presidenza dell'Unione delle chiese evangeliche tedesche. Tra le sue numerose opere sono state tradotte in italiano Cominciò con Gesù di Nazareth. Il problema del Gesù storico (1972); Alle prese con Dio (1975); Dialogo su Dio (1976); La sfida della moderna· critica alla religione (1981).

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.