Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Il Problema dell'Errore

nella metafisica e nella gnoseologia di Platone

Victrix
€ 20,00
Quantità

opera postuma a cura di Giovanni Reale
pp. 172, Forlì
data stampa: 2013
codice isbn: 978888864664

Questa opera postuma è il terzo volume di Levi su Platone. Il volume è stato avviato nel 1938 – quando Levi è stato privato del suo posto di insegnante presso l’Università di Pavia dalle leggi contro gli ebrei – e completato due o tre anni prima della sua morte nel 1948.
Secondo Levi, Platone ha dimostrato che negare la possibilità di falsi giudizi equivale a negare l’esistenza della scienza e dei giudizi veri. Levi sostiene anche che Platone ha dimostrato che, mentre le cause di errore sono soggettive (o sociali o linguistiche), l’errore si trova nel campo della scienza e della ragione, oltre che nel regno dell’opinione e della sensazione. Inoltre, sostiene Levi, se il non-essere è considerato falso, tale giudizio va ritenuto non assoluto, ma relativo, poiché il giudizio riunisce termini che non sono legati in realtà. Queste affermazioni dipendono, a loro volta, dalla ricostruzione di Levi dei sistemi epistemologici e metafisici che egli asserisce essere nei Dialoghi di Platone. Sulla strada per questa ricostruzione per giustapposizione selettiva delle dottrine, numerosi sono i ricorsi di Levi all’autenticità e all’accuratezza storica della Lettera Settima e agli “insegnamenti non scritti” di Platone.
Quindi Levi si inserisce esattamente in quella tradizione dell’interpretazione di Platone che ha continuato a pensare che i dialoghi sono stati scritti al fine di trasmettere una sistematica ed esplicita “filosofia”, cioè un insieme coerente di dottrine. Successivamente, nello sviluppo di questa tradizione questa interpretazione è stata assimilata dal Neoplatonismo, dalla Scolastica e dall’Idealismo. Per questo approccio, la teoria delle idee (esposta nella Repubblica e nel Parmenide) è centrale.

Indice:

Introduzione 

Adolfo Levi, le sue convinzioni teoretiche, la sua concezione del storia della filosofia e la sua interpretazione di Platone
(Giovanni Reale)

Avvertenza

Capitolo Primo I dialoghi platonici del periodo socratico 

SINO AL CRATILO

IL CRATILO

Capitolo Secondo I dialoghi della prima costruzione platonica 

IL SIMPOSIO

IL FEDONE 

LA REPUBBLICA


IL FEDRO

Capitolo Terzo I dialoghi del periodo critico 

IL TEETETO

IL PARMENIDE

IL SOFISTA

IL POLITICO

Capitolo Quarto L'ultima costruzione platonica

IL FILEBO

LA TEORIA DELLE IDEE NUMERI

IL TIMEO

LE LEGGI

LA LETTERA SETTIMA

Conclusione 

Appendice

A. Levi - Interpretazione del «Parmenide»

Indice dei nomi

Indice dei principali concetti

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.