Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Magia e Medicina a Helmstedt

L'insegnamento di Aristotele, Melantone e Bruno nell'Accademia Iulia

Carabba
€ 21,00
Quantità

prefazione e saggio introduttivo di Giulio A. Lucchetta.
pp. 254, Lanciano (CH)
data stampa: 2013
codice isbn: 978886344327

"Che l'aristotelismo possa essere connotato al plurale come 'aristotelismi' è una tesi storiografica già comprovata nel saggio di Charles Schmitt sull'aristotelismo nel Rinascimento, ma che l'aristotelismo possa essere declinato e coniugato all'interno di una cornice melantoniana è un capitolo della storia delle idee che in parte si è iniziato a scrivere, ma che necessita ancora di molte ricerche ed approfondimenti.
L'intento del presente saggio consiste proprio nel gettare una luce su un fenomeno avuto inizio negli anni settanta del XVI secolo nell'Accademia Julia di Helmstedt in Germania volto a integrare la fisica aristotelica con la metodologia dialettica melantoniana.
D'integrazione, infatti, si tratta, come ben definisce Martin Mulsow, il quale tende a distinguere nel Rinascimento tedesco due fasi concomitanti dell'aristotelismo. In una, com' era avvenuto già nel Medioevo, l'aristotelismo tende a frazionarsi e ad aprire una discussione al suo interno, (scisma averroista ed alessandrinista). In un'altra fase, che compare solo a fine del XVI secolo, si constata l'integrazione degli 'aristotelismi' con altre filosofie, in particolare con la filosofia della natura. La fusione, ad esempio, a Wittenberg tra aristotelismo e paracelsismo ad opera di Daniel Sennert nei primi anni del XVII secolo è solo uno dei tanti 'moti integrativi', ma anche il più conosciuto ed il più importante fin' ora studiato dagli storici del pensiero.
Mutuando la categoria di Mulsow questo saggio si pone, invece, l'obiettivo di fornire una panoramica circa l'adozione dell'aristotelismo da parte degli eruditi melantoniani di Helmstedt come Martin Biermann e Johann Bokel, con cui lo stesso Giordano Bruno tra il 1589 ed il 1590 si confrontò. Dal soggiorno, infatti, del Nolano ad Helmstedt. scaturirà il corpus delle Opere magiche, opere segnate dalla tensione a riconnettere epistemologicamente la metafisica con la fisica e ad introdurre in seno alla filosofia della Materia-vita infinita le acquisizioni helmstadiensi circa la metodologia melantoniana ed il materialismo corpuscolarista antidemocriteo.[…]"

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.