• Prezzo scontato

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Maschere

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x



Libro d'occasione, recante eventuali tracce d'uso
€ 45,00
€ 42,75 Risparmia 5%
tavole a colori di Giorgio Arvati
pp. 128, nn. ill. b/n e a colori, Milano
data stampa: 1984
codice isbn: 9059

La maschera è soprattutto un modo di pensare. È ciò che i processi di decantazione e di trasformazione della tradizione stessa ci hanno consegnato. È come vive dentro di noi con connotazioni simboliche ben precise. È inquietudine ed enigma, un'indole che trascende l'origine letteraria per proporsi come immagine universale, come sintesi delle caratteristiche psicologiche e sociali dell'uomo, di conflitti interiori e vicende storiche. L'avarizia, la stupidità, la bontà, la cattiveria, la furbizia sono solo alcune delle possibili incarnazioni della maschera. Parallelamente essa vive e continua a perpetuarsi nella storia del teatro attraverso interpreti che, unici e assolutamente inimitabili, l'hanno "vissuta" come una seconda pelle; così Moretti e Soleri per la maschera di Arlecchino nel Servitore di due padroni di Goldoni. Ma essa vive una terza vita ancora attraverso la letteratura e il folclore, i quali ne hanno fatto un mito a se stante. Nella tradizione popolare la tipologia è così varia che risulta impossibile stabilire un'unità concettuale.

Solo nella Commedia dell'Arte i vari personaggi acquistano una precisa fisionomia e unità, pur con trasformazioni continue; qui vengono enfatizzati alcuni aspetti del carattere umano: zanni truffaldini, vecchi caricaturalmente velleitari, dottori fanfaroni, servi arguti. Comune a tutti una natura in cui si mescolano stupore, inquietudine e tristezza inconsolabile, mascherate da burla, lazzi, mimiche varie che vogliono solo divertire. La Commedia dell'Arte nasce in Italia, ma si estende per gran parte dell'Europa a cavallo di due secoli e mezzo di storia, influenzata e influenzando la letteratura e la drammaturgia dei vari paesi.

Questo volume raccoglie 40 splendide tavole a colori che illustrano, con ricchezza di particolari, le più famose maschere della tradizione teatrale e popolare italiana. Lungi dall'essere stereotipi, questi personaggi ci narrano una vita interiore complessa, ci parlano degli uomini e del loro modo di concepire se stessi e la società.

Indice:

Prefazione

Maschere "alla ricerca delle maschere perdute tra feste, spettacoli e ricordi"

Maschere "vita, amori e morte in scena"

Dossenno


Macco


Ruzante

Uomo Selvatico


Zani


Arlecchino


Beltrame


Brighella


Mezzettino


Pulcinella


Scapino


Trivellino


Ragonda


Colombina


Pantalone


Cassandro


Tartaglia


Balanzone

Capitan Matamoros


Capitan Spaventa


Scaramouche


Coviello


Giangurgolo


Flaminia

Isabella

Flavio

Leandro

Gianduja


Meneghino

Meo Patacca


Tabarrino

Pierrot

Peppe Nappa


Stenterello


Rugantino


Polichinelle


Punch

Facanapa


Gioppino


Sandrone

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.