• Prezzo scontato

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

L'Italia nel Dramma Inglese (1558 - 1642)

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x



Modernissima
Libro d'occasione, recante eventuali tracce d'uso
€ 20,00
€ 19,00 Risparmia 5%
prefazione dell'autore
pp. 320, Milano
data stampa: 1925
codice isbn: 900000004517

Con il presente scritto intendo presentare un quadro generale della varia risonanza che il motivo italiano ebbe nel dramma elisabettiano. La ricerca delle «fonti» puramente letterarie, è caduta alquanto in discredito presso la critica moderna; e d'altra parte la filologia elisabettiana e shakespeariana ha oramai esaurito in gran parte il suo compito di escavazione erudita. Mi sembra utile quindi trasportare l'indagine in un campo non tanto astrattamente letterario, ma piuttosto psicologico e sociale; e tentar di addivenire, per quanto possibile, ad una sintesi genericamente culturale della vastissima materia. Storia della cultura adunque, piuttosto che storia dell'arte; quantunque i frequenti giudizi critici che spontaneamente erompono anche in una classificazione informativa, non siano da me eliminati di proposito per un assurdo timore di frammischiamenti di diverse attività; il che non avrebbe senso. Anche più, storia della cultura ma con occhio sopra tutto vigile al fatto etico, che dovrebbe essere e sarà un giorno, l'indispensabile comune denominatore d'ogni valutazione culturale.

Infine, nessuna «scoperta». Il libro non è rivolto ai filologi scaltriti nel mestiere, in cerca di quelle «scoperte» da tavolino, che non sempre significano qualchecosa. Niente di tutto questo. Mi rivolgo piuttosto al lettore italiano per informarlo intorno ad un argomento che dovrebbe stargli a cuore: quello cioè del significato che l'Italia e la cultura italiana ebbero per Shakespeare e per i suoi compagni drammaturghi dell'età elisabettiana. Molte superficialità si vanno dicendo in proposito, ed è forse utile chiarire alquanto i termini della questione, e correggere qualche errore di giudizio.

Una scrittrice americana, la Scott, dopo anni d'indagine, ha trovato che oltre un terzo degli ottocento drammi elisabettiani rimasti, si può in un modo o nell'altro richiamare ad un'influenza italiana. Il fatto è singolare, ed è legittimo chiedersi il perchè di una tale risonanza imponente. A tale «perchè» cercheremo, in modo sintetico ed informativo, senza per altro addentrarci filologicamente in alcuna questione, di rispondere.

E la nostra fatica sarà più che ripagata se avremo contribuito a destare presso il lettore italiano un maggiore interesse non tanto per lo Shakespeare già così profondamente «sentito» in Italia, ma sopratutto per i drammi degli autori meno noti, degni di diventare molti di essi, nobile patrimonio spirituale d'ogni persona colta.

Indice:

Prefazione


Introduzione


L'elemento italiano nei primi drammi elisabettiani


L'elemento italiano nei predecessori di Shakespeare


Il dramma pastorale


Il Masque


La commedia dell'arte in Inghilterra


Riflessi italiani sulla commedia inglese


Il machiavellismo nel dramma elisabettiano


La vita italiana nella tragedia romantica inglese


Motivi italiani in Shakespeare (prima e seconda parte)


Nota bibliografica


Cronologia dei drammi di Shakespeare

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.