Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Atrium

Studi Metafisici ed Umanistici - Anno XII Numero 1 - 2010

€ 14,50
Quantità

pp. 120, ill. b/n, Trento
data stampa: 2010
codice isbn: 3126

Sia chiarito una volta per tutte: nelle pagine di questa rivista troveranno sempre ospitalità studi e ricerche di dissimile orientamento spirituale. Purché pervengano sotto forma di scritti inediti, o - in via del tutto eccezionale - come adeguate rielaborazioni di contributi presentati in congressi scientifici o eventi similari.

«Atrium», comunque, non è un forum cartaceo. Rifiuta d'essere la solita "palestra di libere discussioni". Assieme alle Edizioni del Cenacolo Umanistico Adytum persegue lo scopo di richiamare l'attenzione dei 'predestinati' su quanto era ed è offerto dalle scuole degli Antichi Misteri. Di là dalle affabulazioni filologico-letterarie, oltre l'obbligatorio valico della psicologia del profondo e operando affinché la ragione giunga a disvelare la propria dimensione interiore, anzi esoterica.

Un triplice compito arduo da realizzarsi? Certamente. Ma qui e ora, senza alcuna iattanza, è doveroso anticipare che stanno prendendo corpo taluni progetti che dovrebbero favorire lo sviluppo di tale impegno entro quest'anno e guarda caso! - con una tema di soluzioni, sia divulgative sia da concretizzarsi con un dialogo da persona a persona, quando occorrente. Nel frattempo, e nell'attesa delle futuribili interrogazioni e reciproche risposte, mi sia consentito di sottolineare che il programma che si sta per disegnare richiederà anche che gli "Uomini di Desiderio" dell'area italica apprendano a trasformarsi in Uomini di Volontà. Giusto come mi ha scritto di recente l'Editore, a proposito di quanto si è già concretizzato nell'Europa del nord-est e nei paesi di cultura tedesca e anglosassone.

È questo un preludio a un imminente appello settario?

Tutt'altro. È un invito, piuttosto, ad aprirsi, innanzi tutto, al mondo socio-politico, per vivificarvi gli assonnati principi e valori aristocratici, di contro alla volgarità e alle crudeltà delle psiche di massa. In secondo luogo, ma con allusione più sottile, intende essere, invece, un' esortazione a (ri)creare una pansofia capace di riconoscersi nelle voci degli antichi Dèi e in grado di spingersi oltre i bordi della manifestazione cosmica, poiché ha pure inglobato in sé il concetto che non potrà mai crearsi un autentico giardino iniziatico, se non si sono prima scoperte le 'gemme' che sono disseminate in tutti i regni della Natura. (Alberto Cesare Ambesi)

Indice:

Editoriale               

Mirco Manuguerra
Sul Dio dei filosofi: elementi di teologia razionale tra logos, matematica e gnosi
     

Marco Vigna
La "Nube dell'Inconoscenza" e la sua nozione spirituale del tempo
   
Alberto Cesare Ambesi
L'eredità pagana e la storia delle Chiese d'Oriente e d'Occidente
     
Ezio Albrile
Hermetica

Marco Toti
"Luogo comune" e "visibilità perfetta perfettamente occultata" Note sul problema della compatibilità tra "unità trascendenti delle religioni" e Cristianesimo

Davide Arecco
Medicina, occultismo e Libera Muratoria: Cagliostro nel Regno Unito
   
Profilo collaboratori

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.