Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Antisemitismo


€ 19,00
Quantità

prefazione dell'autore, nota e cura di Alberto Latorre.
pp. 320, Cinisello Balsamo (Milano)
data stampa: 2005
codice isbn: 978882155485

Al termine della seconda guerra mondiale, quando non gli erano ancora noti gli orrori dei campi di sterminio nazisti, Eugenio Zolli pubblicò questo volume volto a delineare la storia dell'antisemitismo dalle origini del popolo di Israele fino agli eventi allora più recenti. Il risultato è un'appassionata disamina che mette a nudo le radici profonde dell'odio e delle persecuzioni antiebraiche nel corso dell'antichità e lungo duemila anni di cultura europea, con particolare riferimento ai fermenti pseudointellettuali dell'Ottocento e del primo Novecento. Un'insofferenza che non trova le sue fondamenta solo nel fenomeno nazista - come dimostra, tra gli altri numerosi esempi, la rievocazione dell'affare Dreyfus -, ma che percorre la società e il pensiero europei nel corso dei secoli, manifestandosi con odiosa brutalità nella prima parte del «secolo breve».
La precisa collocazione temporale di quest'opera assume poi un'ulteriore valenza. Antisemitismo vide la luce pochi mesi dopo il battesimo di Zolli, e probabilmente la sua stesura s'intreccia almeno in parte con il percorso che lo ha portato ad aderire al cristianesimo. Quello dei rapporti tra conversione, antisemitismo e intolleranza è dunque un tema su cui l'Autore s'interroga ripetutamente con passione e fermezza. Un'opera coraggiosa che vale la pena rileggere oggi con occhio attento alle vicende del passato e del presente.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.