• Prezzo scontato

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Le Astuzie dei Gesuiti

Le false istruzioni segrete della compagnia di Gesù e la polemica antigesuita nei secoli XVII e XVIII

Salerno
€ 20,00
€ 19,00 Risparmia 5%
Quantità

presentazione di Adriano Prosperi, introduzione dell'autrice.
pp. 316, 4 tavv. b/n f.t., Roma
data stampa: 2000
codice isbn: 978888402313

Fondata da Ignazio di Lodola nel 1534, la Compagnia di Gesù conobbe, sin dai suoi esordi, una prepotente espansione superiore ad ogni aspettativa, divenendo ben presto oggetto di invidie e attacchi polemici, grazie ai quali si formò nel tempo il mito negativo del gesuita “avido” e “bugiardo”, intento a brigare per la conquista del potere. Vera e propria “perla” di tale campagna denigratoria sono i Monita privata Societatis Jesu, libello apocrifo apparso in Polonia nel primo Seicento, che si pretendeva contenesse le vere ‘Istituzioni segrete della compagnia di Gesù’. Scritto in realtà dall’ex gesuita Hieronim Zahorowski, l’opuscolo attaccava la compagnia con raffinata e subdola ambiguità: non ne denunciava gli errori, ma si proponeva come un documento interno all’Ordine – fortunosamente ritrovato in circostanze rocambolesche – che svelava le tattiche messe in atto dai padri per conseguire il controllo politico ed economico del mondo. A nulla valsero le appassionate difese degli illustri gesuiti scesi in campo contro i Monita, né servì che la congregazione dell’Indice li dichiarasse un falso: le edizioni si moltiplicarono in ogni parte d’Europa (ma anche in Brasile e in Messico) per secoli, fino ai nostri giorni. Come scrive Adriano Prosperi nella Presentazione, Sabina Pavone offre «un resoconto nitido e aggiornato, verificato sulle fonti di prima mano», dell’intera vicenda e dei suoi protagonisti, dedicando particolare – e doverosa – attenzione all’aspetto forse più affascinante della vicenda stessa: le ragioni del clamoroso successo di un falso conclamato, eppure pervicacemente difeso e spacciato per vero.

Sabina Pavone ha frequentato il corso di Perfezionamento in Storia della Scuola Normale Superiore di Pisa; si occupa in particolare di Storia dell’Europa Orientale e della Compagnia di Gesù. Tra i suoi lavori, i saggi Accademia di Polock, collegi gesuiti e riforme statali in Russia all’inizio del XIX secolo (1995) e Il paradosso dei gesuiti: contro il Papa per fedeltà al Papa (1999).

Indice:

PRESENTAZIONE, di Adriano Prosperi
INTRODUZIONE
PARTE I - STORIA DI UN FALSO
I. LA COMPARSA DEI MONITA PRIVATA SOCIETATIS JESU
II. LA CONDANNA DEI MONITA PRIVATA
III. CHI ERA HIERONIM ZAHOROWSKI?
IV. REAZIONI INTERNE ALLA COMPAGNIA DI GESÙ
V. LE PRIME EDIZIONI E LA LEGGENDA DEL RITROVAMENTO DEI MONITA
VI. LA «VERSIONE GIANSENISTA» E LA FORTUNA SETTECENTESCA

PARTE II - LE RAGIONI DEL SUCCESSO
I. TRA MITO E REALTÀ: L'IMMAGINE DEI GESUITI NEI MONITA PRIVATA
1. La scalata al potere: i gesuiti come confessori dei principi
2. L' «avidità di denari»: i gesuiti e le nobildonne
3. Simulazione e informazioni segrete

II. I MONITA E L'ORGANIZZAZIONE INTERNA DELLA COMPAGNIA DI GESÙ
III. ANCORA SUL MITO DEL GESUITA: CONTESTI A CONFRONTO
1. La Francia delle guerre di religione
2. La Venezia di Paolo Sarpi
3. La Polonia di Sigismondo III

EPILOGO
APPENDICE

I. MONITI PRIVATI DELLA SOCIETÀ DEI GESUITI
II. ELENCO DELLE EDIZIONI

INDICI
Indice dei nomi
Indice delle illustrazioni

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.