Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Il Simbolismo dei Tarocchi

Filosofia dell'occultismo nelle figure e nei numeri

Edizioni Tlön
€ 8,00
Quantità

Traduzione di Nicola Bonimelli
pp. 140, Roma
data stampa: 2017
codice isbn: 978889968444

L'interesse di P. D. Ouspensky per i tarocchi risale ai primissimi anni del Novecento, e precede l'incontro con Gurdjieff.

Affascinato dalla misteriosa struttura delle carte, nel 1913 pubblica questo breve saggio in cui racconta, con stile poetico e immaginativo, la macchina filosofica rappresentata dai 22 arcani maggiori. Nell'interpretazione del filosofo russo, i tarocchi sono un vero e proprio "libro" di simbolismo ermetico che permette di accedere a un mondo più ampio e profondo.

La disposizione delle carte in forma di triangolo proposta da Ouspensky è la rappresentazione della relazione metafisica tra Dio, l'Uomo e l'Universo.

"A prima vista, i Tarocchi sono un mazzo di carte, ma nel loro significato più profondo sono qualcosa di totalmente diverso. Essi sono un "libro" il cui contenuto filosofico e psicologico può essere letto in molti modi diversi. Darò un esempio di un'interpretazione filosofica del contenuto generale del Libro dei Tarocchi - questo è il loro titolo metafisico".
P. D. Ouspensky

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.