Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

L'Arte del Gandhāra

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x


Utet
€ 95,00
Quantità

documentazione fotografica di Federico Borromeo
pp. 284, nn. ill. a colori e b/n, Torino
data stampa: 1984
codice isbn: 978880203832

Se mi è lecito, in questa sede, un riferimento strettamente personale, nel 1942 avrebbe dovuto comparire il mio primo lavoro, un libro, sull'arte del Gandhāra. Me ne restano ancora una copia del dattiloscritto e una delle bozze, in colonna, già corrette. L'originale e i piombi dell'impaginato andarono distrutti in uno dei tanti bombardamenti di Milano, perdita trascurabile in quella catastrofe. Il libro, comunque, non fu mai pubblicato per gli eventi che seguirono. Rileggendolo, dopo tanti anni, appare come un tentativo, quasi patetico e certamente superatissimo, di presentare al pubblico italiano il fenomeno figurativo noto come «arte del Gandhāra», attraverso un'opera che, per la prima volta, era scritta in italiano e che trattava l'argomento in maniera sintetica. Il lavoro, in realtà, raccoglieva un insieme di dati e di fatti che avrebbero potuto interessare vivamente gli studiosi e gli appassionati di archeologia e di storia dell'arte antica, non foss'altro per la presenza di una componente romana in un'arte fiorita ai confini dell'India. Invece, salvo pochissimi orientalisti e un gruppo ancora più ristretto di archeologi classici, nessuno, allora, mostrava non dico di interessarsene, ma neppure di conoscere, per sentito dire, l'esistenza dell'arte del Gandhāra. Fra le eccezioni più prestigiose c'erano Giuseppe Tucci - che mi guidò e mi avviò allo studio di questo grandioso fenomeno figurativo e che ne era e, più ancora, ne è profondo conoscitore - e Alessandro Della Seta che ne aveva valutato l'importanza nella sua acutissima ricerca sullo scorcio e sulla torsione dei corpi nell'arte classica. Il che non toglie che mi sentissi, in quella curiosa cultura (un po' troppo circoscritta all'immenso patrimonio classico di Grecia e di Roma nel quale si esaurivano, sia pure con alto prestigio, le sue ricerche) una vox clamans in deserto. Eppure l'argomento era strettamente legato alla problematica del mondo classico in termini tali da apparirne il naturale complemento.

Comunque la situazione era questa, così come l'ho descritta, e su di essa reagivano, accrescendo il disagio, fattori diversi, non escluse le riserve di Benedetto Croce sulle ricerche «orientalistiche» che egli riteneva «incontrollabili» dai «non addetti ai lavori». Fuori delle lievi ironie sui miei entusiasmi di allora e sulle situazioni storico culturali, non solo italiane, di un passato non eccessivamente remoto, va rilevato che molti dei problemi che allora attendevano una soluzione sono ancora attuali e dibattuti, a dispetto del vastissimo progredire delle conoscenze, del mutare delle idee, dell'inverosimile ed insperato accrescersi delle ricerche e degli scavi che vedono finalmente impegnati anche specialisti italiani.

Premetterò, a questo punto, che - come appare chiaramente dalle continue citazioni - la ricostruzione della storia politica delle regioni che ci interessano, così come è presentata nelle pagine che seguono, è, per grandissima parte, dovuta a Paolo Daffinà. In una serie di corsi universitari, tenuti dal 1974 al 1978, Daffinà ha affrontato - a mio parere in maniera ineccepibile - una serie enorme di problemi spinosissimi, dibattuti da decenni spesso senza risultati apprezzabili. Occorreva lo sforzo gigantesco di uno studioso, singolarmente portato ad un impegno del genere, che iniziasse la revisione del materiale esistente fino dalle prime e più lontane radici per riuscire ad eliminare falsi problemi, a risolvere contraddizioni apparenti e a compiere delle scelte precise...

Copertina segnata dal tempo

Indice:

Prefazione


Introduzione


Il fondo storico pre-kusana


La questione delle origini e l'area di diffusione


Storia e pensiero. Linguaggio classico ed anticlassico del Gandhāra


Questioni stilistiche e iconografiche


La componente romana e le tendenze locali


L'immagine antropomorfa del Buddha


L'essenza dell'arte del Gandhāra


Conclusione


Bibliografia


Carte geografiche


Cronologia


Fonti iconografiche

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.