• Prezzo scontato

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Buddha in Laboratorio (Il)

dialoghi fra il Dalai Lama e la scienza sulla natura della mente

Amrita
€ 20,00
€ 19,00 Risparmia 5%
Quantità

a cura di Anne Harrington e Arthur Zajonc.
pp. 296
data stampa: 2008
codice isbn: 978888938222
C’è una prova neuroscientifica dei benefici dell’addestramento alla meditazione (eccezionale memoria per parole e immagini, migliore attenzione e lucidità, controllo e persino eliminazione delle emozioni negative)? Può il buddhismo insegnare alla scienza che anche le emozioni più turbolente e istintive possono essere domate con l’addestramento, e offrirci una via di scampo dall’implacabile meccanismo per cui più si ha e più ci si convince di dover avere, per essere felici? Ha ragione il buddhismo a fare della compassione la principale virtù umana, e ha torto la scienza a trascurarla? Ventitré voci di esperti in neuroscienze e scienze cognitive e comportamentali sostengono che il buddhismo ha solidi fondamenti scientifici, ed è impaziente di sottoporsi all’esame della scienza, la quale può a volte partire da presupposti buddhisti per nuove indagini. Un coro ricco, qualificato e composito, che comprende famosi scienziati di estrazione e cultura occidentale, maestri buddhisti, fra cui lo stesso Dalai Lama, e personaggi che hanno entrambe queste formazioni (come i notissimi Alan B. Wallace e Matthieu Ricard), nella roccaforte della scienza americana (il MIT, Massachusetts Institute Techology) per gettare nuova luce sulla natura della mente umana. Anne Harrington è docente di Storia della Scienza all’Università di Harvard; Arthur Zajonc insegna fisica all’Amherst College.
  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.