Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Signori di Maremma

Elites etrusche fra Populonia e il Vulcente

Polistampa
€ 26,00
Quantità

a cura di Mariagrazia Celuzza, premesse di Emilio Bonifazi e Lucia Matergi, presentazione di Gianfranco Luzzetti.
pp. 152, nn. ill. a colori, Firenze
data stampa: 2009
codice isbn: 978885960615

Catalogo della mostra allestita dal 14 giugno al 31 ottobre 2009 presso il Museo Archeologico e d’Arte della Maremma di Grosseto.
È preso in esame un momento particolare della storia antica del territorio maremmano, compreso fra il VII e il VI secolo a.C., che corrisponde all’apogeo della civiltà etrusca: è un momento caratterizzato da un aspetto culturale che prende il nome di ‘orientalizzante’ per il gusto che pervade l’Italia antica di accettare, ricercare e riprodurre modelli provenienti dal Vicino Oriente. Il periodo analizzato s’identifica, dal punto di vista dell’assetto sociale, con l’emergere di grandi e piccole aristocrazie nei diversi centri etruschi della Maremma. Nelle mani di pochi gruppi familiari, gentes, e dei loro capi, i principes, che detengono il controllo dei territori e delle loro risorse, si concentrano grandi ricchezze che documentano la circolazione di beni provenienti da tutte le sponde del Mediterraneo. Per illustrare questa tematica sono stati scelti cinque territori, ognuno a suo modo esemplare, compresi fra l’Alta e la Bassa Maremma toscana: Populonia, Vetulonia, Roselle, Marsiliana d’Albegna, Pitigliano-Poggio Buco. A ogni oggetto presentato è dedicata una scheda illustrata a colori con tutte le notizie inerenti la data di realizzazione, la provenienza, le destinazioni e il luogo attuale di conservazione.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.