Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Roswell - Il Giorno Dopo

Il cover-up del governo americano sugli UFO e le entità biologiche extraterrestri denunciato da un alto ufficiale del Pentagono

Verdechiaro
€ 20,00
Quantità

nuova edizione italiana a cura di Maurizio Baiata.
pp. 440, ill. b/n, Baiso (RE)
data stampa: 2017
codice isbn: 978886623309

Lo sconvolgente memoriale del Colonnello che afferma di essere stato coinvolto nella gestione dei materiali raccolti dopo l’incidente UFO avvenuto nel luglio 1947 a Roswell, New Mexico. Dagli studi di retroingegneria sui reperti alieni recuperati e in possesso del Pentagono, le industrie statunitensi svilupparono ricerche e progetti di fondamentale importanza.
Philip J. Corso, colonnello dell’Intelligence militare statunitense, nel 1961 gestì in totale segretezza i materiali derivati dall’incidente UFO di Roswell. Una storia destinata a restare per sempre nell’ombra se, poco prima di morire, Corso non avesse citato in giudizio l’Esercito USA, confermando in un affidavit la veridicità delle rivelazioni contenute nel suo libro.
Vi si leggeva: «Nel 1961 venni in possesso del cosiddetto “Roswell File”. L’archivio conteneva fascicoli inerenti ricerche sul campo, rapporti di autopsia e frammenti tecnologici derivati dallo schianto di un veicolo extraterrestre a Roswell, New Mexico, nel 1947. Ho personalmente letto i documenti autoptici inerenti l’autopsia di una creatura che vidi nel 1947 a Fort Riley, nel Kansas. Tali documenti indicavano che l’autopsia fu eseguita all’Ospedale Walter Reed, un istituto in quel periodo sotto la giurisdizione del citato in giudizio. Il suddetto referto autoptico faceva riferimento all’essere come a una “Entità Biologica Extraterrestre”.» Firmato: PHILIP J. CORSO (in congedo)
Il tenente colonnello Philip J. Corso, ufficiale d’Intelligence nello staff del generale Douglas MacArthur durante la Guerra di Corea, ricoprì incarichi di responsabilità al Pentagono nella divisione Tecnologia straniera del Dipartimento di ricerca e sviluppo, cui era affidato il controllo delle tecnologie belliche di potenze straniere. Il generale Arthur Trudeau volle Corso come responsabile dello sviluppo industriale dei materiali recuperati dall’astronave precipitata a Roswell, da cui sarebbero derivate scoperte quali i microcircuiti integrati, il laser, le fibre ottiche, le fibre super-tenaci. Il Colonnello Philip J. Corso è morto il 16 luglio 1998, all’età di 83 anni, a Port St. Lucie, in Florida.

Indice:

  • Al Lettore Ringraziamenti

  • Prefazione di Maurizio Baiata - La nuova scienza

  • Prefazione di Paola Harris - Da Hynek a Corso

  • Introduzione di Philip J. Corso

  • Capitolo 1 - Il Deserto di Roswell

  • Capitolo 2 - Il Convoglio per Fort Riley

  • Capitolo 3 - Gli Oggetti Recuperati a Roswell

  • Capitolo 4 - L'ufficio Tecnologie Straniere del Pentagono

  • Capitolo 5 - Il Cover-up

  • Capitolo 6 - La Strategia

  • Capitolo 7 - Le EBE

  • Capitolo 8 - Un Progetto allo Stato di Partenza

  • Capitolo 9 - Intenzioni Ostili e l'Altra Guerra Fredda

  • Capitolo 10 - Il Programma U2 e il Progetto Corona: Spie nello Spazio

  • Capitolo 11 - Il Progetto Base Luna

  • Capitolo 12 - Il Circuito Integrato: dal Luogo del Crash di Roswell alla Silicon Valley

  • Capitolo 13 - Il Laser

  • Capitolo 14 - Il Progetto del Missile Antimissile

  • Capitolo 15 - Il Mio Ultimo Anno alla Divisione R&D: gli Hoover Files, le Fibre Ottiche, le Fibre Super Tenaci e Altri dispositivi

  • Capitolo 16 - Il raggio della morte di Tesla e l'arma a fascio di particelle accelerate

  • Capitolo 17 - Le Guerre Stellari

  • Postfazione di Philip Corso

  • La carriera militare di Philip J. Corso

  • Appendice A - Project Horizon

  • Appendice B - Promemoria del Generale Twining

  • Appendice C - Rapporto del Generale Twining

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.