Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Cinquecento Italiano

Religione, cultura e potere dal Rinascimento alla Controriforma

Il Mulino
€ 32,00
Quantità

a cura di Elena Bonora e Miguel Botor
pp. 454, Bologna
data stampa: 2011
codice isbn: 978881523538

Il tormentato passaggio dal Rinascimento alla Controriforma avrebbe condizionato, oltre alla vita degli individui, anche gli assetti politici, la società e la cultura della penisola, contribuendo nel lungo periodo a costruire, nel bene e nel male, la nostra fisionomia identitaria. Le trasformazioni epocali del Cinquecento italiano sono il filo conduttore delle indagini storiche di Gigliola Fragnito, che il volume ricapitola mettendone in risalto al tempo stesso la ricchezza e la lunga coerenza. Organizzato secondo i temi forti delle istituzioni ecclesiastiche, delle corti cardinalizie romane, del dissenso religioso, del rapporto fra i letterati e la Chiesa e da ultimo della censura, "Cinquecento italiano" offre così, in un percorso fra religione, cultura e potere, un'illuminante e originale lettura di quell'evoluzione del cattolicesimo romano e della sua presa sulla società che impronta di sé l'ingresso dell'Italia nell'età moderna.

Indice:

Premessa, di E. Bonora e M. Gotor

I. Istituzioni ecclesiastiche tra Riforma e Controriforma

1. Istituzioni ecclesiastiche e costruzione dello Stato. Riflessioni e spunti.- 2. Vescovi e ordini religiosi in Italia all'indomani del Concilio. - 3. Vescovi "censori": il Tridentino alla prova.

II. Le corti romane nella prima età modernà

1. Le corti cardinalizie nella Roma del Cinquecento. - 2. Buone maniere e professionalità nelle corti romane del Cinque e Seicento.

III. Gli «spirituali» e la crisi religiosa del Cinquecento italiano

1. Gli «spirituali» e la fuga di Bernardino Ochino.- 2. Evangelismo e intransigenti nei difficili equilibri del pontificato famesiano. - 3. Il nepotismo farnesiano tra ragioni di Stato e ragioni di Chiesa

IV. Servizio della Chiesa, cultura umanistica e dissenso religioso

1. Per lo studio dell' epistolografia volgare del Cinquecento: le lettere di Ludovico Beccadelli. - 2. Le contraddizioni di un censore: Ludovico Beccadelli di fronte al Panormita e al Boccaccio. - 3-. Intorno alla «religione» dell' Ariosto: i dubbi del Bembo e le credenze ereticali del fratello Galasso.

V. Il libro, la lingua e il potere

1. «In questo vasto mare de libri prohibiti et sospesi tra tanti scogli di varietà et controversie»: la censura ecclesiastica tra la fine del Cinquecento e i primi del Seicento. - 2. «Zurai non legger mai più». Censura libraria e pratiche linguistiche nella penisola italiana. - 3. Per una geografia delle traduzioni bibliche nell'Europa cattolica (sedicesimo e diciassettesimo secolo).

Bibliografia degli scritti di Gigliola Fragnito

Indice dei nomi

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.