Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


La Dea di Erice e la Sua Diffusione nel Mediterraneo

Un culto tra Fenici, Greci e Romani

€ 28,00
Quantità

pp. XIV-454, 41 ill. b/n, Pisa
data stampa: 2012
codice isbn: 978887642436

Questo libro si propone di affrontare per la prima volta, con un’analisi sistematica della documentazione, il mito della dea di Erice e la sua diffusione fra i popoli del Mediterraneo, presso i quali godette di una fama quasi ininterrotta dal V sec. a.C. al III sec. d.C. Muovendosi su un arco di tempo così lungo, il libro consente di gettare luce su un culto nel quale – e qui sta la sua originalità – si intrecciano variamente  motivi religiosi, politici e sociali.

Indice:

Introduzione

I La dea di Erice nella storiografia

1. La dea di Erice nella Sicilia antica: tra antiquaria e storiografia

1a. Dalla regina Licasta all' Astarte dei Fenici

1b. Le origini del culto ericino: un problema di identità

2. Astarte Ericina e Cartagine


3. L'Afrodite Ericina dei Greci

4. La dea ericina a Roma e la leggenda troiana

II. Il culto della dea in Sicilia

1. La dea nella storia di Erice

1a. Il problema delle origini del culto


1b. Il santuario nel V sec. a.C.: tra Segesta e il mondo ellenico


1c. Erice nel periodo dell' eparchia

1d. Il ruolo del monte nella prima guerra punica


1e. Il senato consulto di Diod. Sic., 4, 83, 1-7

1f. La dea nelle Verrine

1g. I servi della dea

1h. «Multa erat Veneri»

1i. L'assetto del santuario nella provincia romana


1l. La dea e il santuario in età imperiale

1m. Conclusioni

2. La dea nel resto della Sicilia

III. La diffusione del culto al di fuori della Sicilia

1. L'Arcadia

2. La Sardegna

3. Il Nord Africa


3a. Cartagine

3b. Altre testimonianze di epoca romana da città nordafricane 

3c. Il caso di Sicca Veneria

3d. Conclusioni

4. La Campania

5. Roma

5a. Il tempio di Venere Ericina in Campidoglio (217-15 a.C.)


5b. Il tempio di Venere Ericina fuori porta Collina (184-81 a.C.)

5c. Conclusioni

6. Altre località della penisola italiana

7. La Rezia

8. Conclusioni

IV. La figura della dea: racconto mitico e pratiche cultuali

1. La dea nel mito

1a. Il figlio Erice e lo scontro con Eracle

1b. Il santuario e la leggenda troiana

1c. Venere Ericina tra Enea e Roma

2. Dati cultuali

2b. Sacrifici cruenti e incruenti


2c. Attributi animali e vegetali

2d. L'associazione con "Epως/ Amor


2e. Il rapporto con la prostituzione

3. La figura della dea

Conclusioni

Appendice I

Il culto della dea in Sicilia: le fonti

1. Fonti letterarie

2. Fonti epigrafiche

3. Fonti numismatiche

4. Dati archeologici

Appendice II

La diffusione del culto al di fuori della Sicilia: le fonti

1. L'Arcadia

2. La Sardegna

3. Il Nord Africa

4. La Campania


5. Roma

6. Il Lazio

7. La Basilicata

8. La Rezia

Appendice III

«Veduta pittoresca» del Tempio di Venere Ericina (Ferrara 1830-38)

Bibliografia

Indice analitico

Indice dei luoghi citati

Indice delle fonti

Elenco delle illustrazioni

Illustrazioni

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.