Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Il Giornale dei Misteri N. 499 Novembre 2013


€ 4,90
Quantità

pp. 64, ill. b/n, Siena
data stampa: 2013
codice isbn: 30499

“…Jean-Philippe-François Deleuze (1753-1835), naturalista francese, è stato uno dei maggiori studiosi e propagatori del movimento del cosiddetto “magnetismo animale” proposto nella seconda metà del XVIII secolo dal medico austriaco Franz Anton Mesmer, sull’ipotesi essenziale dell’esistenza di un sottile “fluido”, universalmente diffuso, posto a fondamento sia dello stato di salute che della malattia. In sintesi tale energia guaritrice, questo il parere di Mesmer, poteva essere in qualche maniera “raccolta” dal soggetto denominato “magnetizzatore” e, sprigionandosi e propagandosi dalla punta delle sue dita, ovvero quelli che rappresentavano i supposti centri di “irradiazione”, poteva conseguire sulle altre persone degli effettivi successi terapeutici. Un attento discepolo di Mesmer, A. M.-J. de Chastenet, generalmente menzionato come “il marchese di Puységur”, nel contesto del suo appassionato esercizio del “magnetismo animale”, da parte sua aveva evidenziato già nel 1784 il presentarsi di una particolare condizione di “sonno profondo” da lui presto denominata “sonnambulismo artificiale”, e ciò a motivo delle sue analogie con lo stato di “sonnambulismo spontaneo”; quella condizione personalmente notata dal marchese di Puységur era caratterizzata da fenomeni dai caratteri straordinari da parte dei soggetti quali la “lettura del pensiero”, la “chiaroveggenza” di cose nascoste o lontane, la diagnosi di stati patologici propri e altrui, etc.…”. (Da: “Deleuze e il «magnetismo animale»” di Giulio Caratelli, a pagina 13)

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.