• Prezzo scontato

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Erba Proibita

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x


Rapporto su hashish e marihuana

Feltrinelli
€ 12,00
€ 11,40 Risparmia 5%
nuova edizione con una appendice aggiornata, introduzione di Giovanni Jervis.
pp. 232, Milano
data stampa: 1983
codice isbn: 978880759005

La "droga" cannabis (hashish e marihuana) è stata provata almeno una volta da 54 milioni di americani (un cittadino USA su sei, compresi neonati e ottuagenari); in Italia i "fumatori" ammontano almeno a un milione, in Inghilterra sono 3-4 milioni. Questa situazione ha stimolato in tutto il mondo un ampio e spesso acceso dibattito su questa "droga" che è innegabilmente "meno droga" delle altre, al punto di mettere in discussione la sua illegalità.
Erba proibita è la prima documentazione organica sulla cannabis in lingua italiana che affronti l'argomento da ogni punto di vista: farmacologico, medico, psicologico, culturale e legale; essa è basata sia sulla rielaborazione di una vastissima letteratura internazionale (aggiornata a tutto il 1982 e in gran parte inedita in Italia), sia su considerazioni originali dell'Autore. Dopo averne descritte le caratteristiche botaniche e farmacologiche, e le diverse forme in cui la sostanza viene usata, uno spazio particolarmente ampio viene dedicato alla descrizione dei suoi effetti psichici.
Un'analisi approfondita (e completamente inedita) è dedicata alle conseguenze dell'uso di cannabis sulla guida.
Anche il dibattuto problema del'"escalation" dalla cannabis alle droghe pesanti, e quello dei rischi dell'uso prolungato (che costituisce l'unico aspetto non del tutto chiarito) vengono dettagliatamente esaminati.
Il libro affronta infine il problema legale. Gli argomenti pro e contro la legalizzazione vengono messi a confronto, e sono completati da una documentazione sugli effetti della liberalizzazione negli stati dell'Oregon e della California (USA).
La trattazione si conclude con alcune "testimonianze" di consumatori di cannabis che permettono ai lettori di conoscere "dal di dentro" un'esperienza che finora è stata proposta all'opinione pubblica o in chiave scandalistica o come fenomeno letterario.

Giancarlo Arnao è nato a Milano nel 1926. Laureato in medicina, ha partecipato nel 1973 al congresso "Libertà e droga" di Roma (il primo e sinora unico congresso di controinformazione sulla droga tenuto in Italia) e al Seminario UNESCO sull'uso di droga fra i giovani (Parigi). Ha presenziato successivamente a diversi Congressi dell'International Council on Alcoholism and Addiction di Losanna, in cui ha presentato lavori originali sull'informazione (Copenaghen 1974), sulle motivazioni dell'uso di droga (Londra 1975), sugli effetti psichici della cannabis (Amburgo 1976), sul significato della tossicodipendenza (Lisbona 1977). Ha pubblicato, oltre a diversi articoli su "Sapere", il manuale di controinformazione Droghe e marihuana (ed. Stampa Alternativa 1974), il volume Rapporto sulle droghe (Feltrinelli 1976), il saggio Uso di cannabis come decondizionamento culturale nel volume a cura di Armando Verdiglione La follia (Feltrinelli 1977) e, per la Do It Now Foundation di Phoenix, Cannabis Taking as Cultural Conditioning e Notes on Drug Dependence (1978). Dal 1974 in poi ha lavorato nel Partito radicale, partecipando alla elaborazione delle proposte politiche del PR nel contesto dei problemi dell'abuso di/droga. Nel 1982 ha pubblicato La droga perfetta. Rapporto sul tabacco da fumo.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.