Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Commento a Zaccaria - Commento a Malachia


Città Nuova
€ 35,00
Quantità

introduzione, traduzione e note a cura di Domenico Ciarlo
pp. 362, Roma
data stampa: 2009
codice isbn: 978883118210

All'interno della vasta opera esegetica geroniminiana, l'unica sezione biblica commentata in modo completo è il corpus dei profeti. Tra questi, i commenti a Zaccaria e a Malachia sono databili al 406: in tre libri il primo, in un libro unico il secondo, assumono per modello rispettivamente i commenti di Didimo e di Origene. Rispetto a tali modelli, l'originalità di Girolamo si trova nella sistematicità con la quale fonda la propria esegesi sulla spiegazione storica, contestualizzando il testo biblico nell'ambiente, nelle vicende e nella cultura del popolo giudaico, anche grazie alla sua profonda conoscenza della lingua ebraica. Lontani da ambizioni letterarie, i due commenti hanno il pregio - apprezzabile anche da parte del lettore moderno - del rigore filologico e dell'erudizione che ne costituiscono la base, nella grande quantità di antiche interpretazioni, non solo cristiane, di cui tramandano memoria, nell'interesse della storia che ne è il primo principio ispiratore.

Domenico Ciarlo, insegnante di ruolo di materie letterarie nei licei, ha curato per la collana di Testi patristici le opere di Giovanni Crisostomo Commento a Isaia - Omelie su Ozia (2001), A Teodoro (2004) e Apologia di Eunomio e Contro Eunomio di Basilio di Cesarea (2007).

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.