Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Guerre a Tappeto

Storia dell'Afghanistan nelle trame dei tappeti di guerra

€ 16,00
Quantità

pp. 146, nn. ill. a colori, Roma
data stampa: 2009
codice isbn: 978889506426

La storia afgana è da sempre legata ai tappeti e alle loro trame: sui tappeti le donne e gli uomini afgani hanno dormito, con i tappeti si sono coperti dal freddo, attraverso i tappeti hanno raccontato le proprie origini, sopra di essi hanno mangiato e pregato, spesso arricchendoli con simbologie care ad Allah. Durante l’occupazione sovietica del 1979, i mujaheddin iniziarono però a far realizzare un nuovo tipo di tappeti, facendovi tessere simboli guerreschi. Le preziose armonie geometriche che avevano contraddistinto la scuola afgana vennero sostituite da kalashnikov e bombe a mano, carri armati ed elicotteri. Nacquero così i Tappeti di Guerra. Con l’arrivo dei talebani, la produzione di questi manufatti trovò ulteriore vigore, e apparvero le torri gemelle in fiamme o la mappa dell’Afghanistan con la sua triste Rout of terror. Ancora oggi donne e bambini continuano a essere indottrinati attraverso la realizzazione di questi oggetti, al centro di un macabro collezionismo da parte di molti occidentali. Questo libro contiene la storia di tutto ciò, abilmente raccontata attraverso il continuo intreccio tra l’Afghanistan e i suoi tappeti...

Edoardo Marino nasce nel 1978 a Bienne, nella Svizzera francese. Dal 1994 inizia ad appassionarsi al mondo dei tappeti orientali e alla lingua araba. Questa passione trova sbocco in una lunga serie di viaggi in Marocco, dove raccoglie buona parte del materiale per la tesi di Laurea in “Diritto musulmano”. Nel 2005 frequenta un Master in “Peacekeeping & security studies”, proponendo uno studio sui Tappeti di Guerra. Nel 2007, in qualità di project consultant, si reca nelle città afgane di Kabul ed Herat e, contestualmente, inizia a collezionare tappeti di guerra al fine di toglierli dal mercato, nonché a promuovere la campagna di sensibilizzazione “Calpesta la Guerra”. Nel 2008 pubblica “Rugs at war”. Oggi collabora attivamente con “CooperAction”, Onlus di Roma.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.