Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Saadi


€ 7,00
Quantità

Ristampa dal Giornale della Società Asiatica Italiana, vol. VI, Firenze, 1890
pp. 22, Roma
data stampa: 2009
codice isbn: 8039

«Saadi nacque a Sciraz, nella Persia propriamente detta, intorno all'anno 580 d. E. (1184 d. C.), e prese il soprannome poetico di Saadi dal nome del principe vicario d'allora, risiedente a Sciraz, Saad figlio di Zenghi, ai cui servigi stava il padre suo Abdallâh, e col nome di Saadi divenne celebre per tutto il mondo. Il padre l'educò nell'infanzia e nella fanciullezza, e pare che l'educazione paterna fosse non solo savia e onesta, ma forte ancora e rigorosa, trovandosi che Saadi stesso, in molti passi delle opere sue, ricorda sovente severi ammonimenti e vivi rimproveri avuti dal padre, e le parole accorate della madre, a lui rivolte, quando egli, nella sua leggerezza di fanciullo, l'aveva gravemente offesa. Narra poi nel Verziere che egli restò orfano assai per tempo; ma il principe vicario, suo protettore, l'inviò a Bagdad perchè egli attendesse agli studi nel celebre collegio nizâmiano. Saadi ebbe a maestro il famoso dottore Giavzi, morto nel 598 d. E. (1204 d. C.), quand'egli non aveva che poco più di diciassette anni. Altro suo maestro fu Sohraverdi, gran dottore in teologia, morto nel 362 d. E. (1234 d. C.), al quale si riferiscono tanti ricordi della sua fanciullezza; ed errano certamente quelli che gli assegnano per maestro Ghȋlâni, celebre contemplante e asceta, che morì assai prima che Saadi nascesse, cioè nel 561 d. E. (1165 d. C.).» [...]

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.