Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Averroè e l'Intelletto Pubblico

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x

Antologia di scritti di Ibn Rushd sull'anima

Manifestolibri
€ 9,30
Quantità

a cura di Augusto Illuminati, traduzione di Barbara Chiorrini Dezi e Laura Fortini
pp. 222, Roma
data stampa: 1996
codice isbn: 978887285085

In tempi di integralismo è di moda ricordare l'andaluso Ibn Rushd (1126-1198), latinamente Averroè, come il maggior fautore del dialogo tra cultura islamica e greca. Così, però, si rischia di sottovalutare l'originalità e la grandezza di questo "autore maledetto". Averroè sviluppa in una direzione rivoluzionaria la filosofia aristotelica influenzando le correnti materialistiche del Rinascimento. La sua teoria dell'intelleto agente torna oggi di attualità nel confronto con la nozione marxiana di "general intellect". Con la dissoluzione foucaltiana del soggetto, con il concetto di competenza linguistica di Chomsky. Si presenta qui un'antologia di testi di Averroè finora mai tradotta in italiano, accompagnati da un'ampia introduzione.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.