Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Problemi della Storia Musicale

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x


Mitologie e Fandonie. Genesi della Cantata

€ 40,00
pp. 654, ill. b/n, Roma
data stampa: 1979
codice isbn: 6071

La musica, come la poesia, è sublimazione del pensiero e dei sentimenti dell'uomo, perciò religiosa e divina interpretazione della storia, ragione elevante, parametro di civiltà; ad essa, come ad insostituibile valore pedagogico, è legato il progredire civile delle comunità umane.

Indice:

Capisaldi chiarificatori

I - Il grande tema della cantata II - Vitalismi interiori

III - Nell'antica Roma. Origini della parola IV - Nel Medioevo

V - Primi strambotti e dialoghi VI - Il mondo dei trovatori

VII - In terre italiche

VIII - Irradiazioni e stimoli della sensibilità trovadorica nella cultura italiana

IL DUECENTO

I - Esaltazione

II - Le Cantate di gesta

III - Le Cantate di calendimaggio e di carnasciale 

IV - Lamenti contrasti cantarini e cantatori

V - Le Cantate di Laude

VI - Le Cantate di gloria a Genova

VII - Le Frottole. Origini e genesi affini

VIII - La teoresi trascendente della musica - Tommaso e Dante continuità

IX - Esordi e polifonia in Italia

IL TRECENTO

I - I caratteri del Trecento

II - Non accettabile per l'Italia il titolo francese «Ars Nova»

III - Criteri e testi impostativi della notazione nel Trecento


IV - Il lucidarium e il pomerium di Marchetto da Padova

V - «De variis inveniendi et rimandi modis» di Francesco da Barberino

VI - Un primo documento di musiche trecentesche

VII - Quadro Scaligero

VIII - Ripetizioni e imitazioni

IX - Le cacce

X - Trionfo del virtuosismo vocale

XI - La «Summa» di Antonio da Tempo

XII - Un trattato anonimo a Venezia 

XIII - La sede papale ad Avignone

XIV - I nuovi stili a Firenze

XV - Gli intonatori di Toscana

XVI - Sacro e profano - constatazioni

XVII - Tumulti - sovversioni - mutamenti

XVIII - Petrarca e le frottole giullaresche di Francesco di Vannozzo

XIX - Una cantata-filastrocca napolitana


XX - Decadimento o trasformazione?


XXI - Gli ultimi trecenteschi Landini

XXII - Epilogo del Trecento

IL QUATTROCENTO

I - Avvicendamento di forze motorie II - Fonti documentarie XV secolo III - Trattati e trattatisti

IV - Le forme musicali del primo Quattrocento

V - Le cantate di celebrazioni

VI - I compositori italiani nel gioco di opposte estetiche

VII - Fatti e opere di J. Ciconia e Ciconia figlio

VIII - Antonio Romano e la scuola veneta

IX - Primi partecipanti alla scuola veneta


X - Il primo stile di G. Du Fay

XI  Correnti parallele


XII - Le Giustiniane

XIII - Ire melodiando e Cantate alla Burchia


XIV - Ulteriori ritrovamenti

XV - La seconda fase del secolo

XVI - Gli elementi costitutivi del grande repertorio


XVII - Le nuovi laudi - i travestimenti

XVIII - Le Villote venete

XIX - Villote d'arte

XX - Prè Micael Pesenti

XXI - Seguito delle Villote nel cinquecento

XXII - La terza fase del secolo - estemporaneità


XXIII - Istinto artistico umanesimo culturale


XXIV - Il quattrocento spetta colare fiorentino. Canti e cantate di carnasciale

XXV - Le sacre rappresentazioni

XXVI - La grande cantata natalizia in Vaticano


XXVII - Il terminale del secolo (1480-1500)


XXVIII - Le Frottole

XXIX - Un'entrata gloriosa nella vita rinascimentale

IL CINQUECENTO

I - Il Rinascimento

II - Teoristi e problemi della musica


III - Il Madrigale cinquecentesco


IV - Per un risollevamento poetico


V - Fiamminghi e fiamminghismi

VI - Pietro Bembo - realtà e fandonie


VII - Il Madrigale cinquecentesco

VIII - «Il cortegiano» di Baldassar Castiglione


IX - Esaltazioni del bel virtuosismo canoro

X - La monodia non venne sommersa

XI - L'incontro della musica con l'alta poesia


XII - Gradualità di mutamenti

XIII - Musica e comicità

XIV - Potenziamento della scuola veneziana Adrian Willaert


XV - Nuove idee e pedagogisti nuovi


XVI - La posizione storica di Zarlino - i suoi contributi

XVII - Villanesche e Villanelle alla napolitana - Altri generi di popolo

XVIII - Monodie cori e danze negli intermedi


XIX - Alla corte di Mantova i grandi mecenati dell'arte

XX - A Reggio Emilia, «Alidoro », melodramma


XXI - Gli spettacoli a Siena contributi


XXII - A Ferrara Alfonso dalla Viola e gli sviluppi teatrali

XXIII - Profilo d'un artista Alessandro Striggi


XXIV - Aversio et conversio


XXV - Le Laudi cinquecentesche


XXVI - Fasti trionfali a Venezia


XXVII - La Gerusalemme liberata e la musica


XXVIII - Torquato Tasso e il «conato tragico» degli italiani

XXIX - Altre tesi e altre polemiche


XXX - I comici dell'arte


XXXI - Voci belle per agili canti


XXXII - Il Basso continuo. Sua genesi storica


XXXIII - Gli spettacoli melodrammatici sotto il Doge Grimani

IL SEICENTO


I - Il Barocco: un' epoca nuova


II - Poesia e letteratura

III - Melodie di dilettanti

IV - I concerti ecclesiastici di Viadana


V - Edonismo negli spettacoli romani


VI - Compositori notevoli

VII - Monteverdi: due facciate d'un grande problema d'arte


I - La seconda pratica

II - Monteverdi e le Cantate

III - Recitar cantando o cantar recitando?

IV - Gli stili di Monteverdi

VIII - Le cantate di Alessandro Grandi 

IX - Opere oratori e cantate

X - L' operismo a Venezia

XI - Cantate successive e varianti

XII - L'arcadia - fasti e nefasti

XIII - Le cantate del settecento

XIV - Le cantate nell'ottocento e nel novecento

XV - Conclusioni

Biografia

Indice analitico

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.