• Prezzo scontato

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Il Luogo in Aristotele

traduzione e commento di Fisica Δ 1-5

Eum
€ 21,00
€ 19,95 Risparmia 5%
Quantità

presentazione di Maurizio Migliori, prefazione di Francesco Adorno e Giampaolo Abbate.
pp. XXIII-392, Macerata
data stampa: 2007
codice isbn: 978886056061

Nonostante il tentativo di Aristotele di offrire un’esposizione esaustiva di tutta la problematica del luogo e di darne una soluzione definitiva con l’arcinota definizione di luogo come primo limite immobile del contenente, fin dall’antichità i lettori hanno avuto grande difficoltà a conciliare i diversi aspetti della sua dottrina e, soprattutto, a comprendere il senso esatto di quella definizione, sia riguardo alla realtà dello stesso luogo sia in merito a come il concetto di luogo possa essere un valido sostituto dell’assai più familiare concetto di spazio. Già Teofrasto confessava di non comprendere cosa intendesse il suo maestro e anche i peripatetici Stratone e Eudemo mostrando non poca incertezza. Neanche l’attuale storiografia mostra di avere maggiore facilità, al punto che si è parlato senza mezzi termini di un’evidente inadeguatezza o incompletezza della dottrina, o addirittura di un’inconsapevolezza del problema da parte di Aristotele. Solo una ripresa approfondita, ab initio, di tutto Fisica Δ 1-5 poteva dimostrare che lo Stagirita in verità svolge una dottrina unica e coerente secondo principi e premesse metodologiche che saranno mantenuti pressoché costantemente dal primo al quinto capitolo, e che molte difficoltà incontrate dagli interpreti sono dipese dal non aver riportato ad un unico quadro di riferimento, affermazioni e valutazioni così apparentemente tanto diverse e distanti fra loro. Aristotele ci fa vedere che la realtà del luogo è analizzabile secondo vari punti di vista, tutti utili e legittimi, che devono esser rispettati nello loro irriducibilità, con i quali dobbiamo fare i conti, nessuno escluso, evitando di trasformare i suoi et…et nei nostri aut…aut.

Giampaolo Abbate, dottore di ricerca in Storia della Filosofia, si è occupato a fondo del pensiero fisico e metafisico di Aristotele, pubblicando articoli sulla dottrina della sostanza e del movimento.

Indice:

XIII Presentazione
XVI Prefazione
XXI Ringraziamenti
27 1. Introduzione
27 1.1. L’unità di Fisica D 1-5
35 1.2. Le difficoltà della dottrina del luogo
49 2. Traduzione e commento
49 2.1. Capitolo I
53 2.1.1. Struttura del capitolo
53 2.1.2. Le ragioni di un’indagine intorno al luogo
64 2.1.3. Gli argomenti comuni a favore dell’esistenza del luogo
73 2.1.4. Le aporie intorno al luogo
90 2.2. Capitolo II
93 2.2.1. Struttura del capitolo
93 2.2.2. Il luogo comune e il luogo proprio
103 2.2.3. Il luogo come forma
105 2.2.4. Il luogo come materia
126 2.2.5. Il luogo non è né forma né materia
136 2.3. Capitolo III
139 2.3.1. Struttura del capitolo
139 2.3.2. In quanti modi una cosa è detta essere in un’altra cosa
152 2.3.3. Nulla è primariamente in se stesso
187 2.3.4. La soluzione del paradosso di Zenone
195 2.3.5. Il luogo come vaso
197 2.4. Capitolo IV
205 2.4.1. Struttura del capitolo
206 2.4.2. Le proprietà del luogo
209 2.4.3. I mutamenti secondo il luogo
214 2.4.4. I quattro candidati al ruolo di luogo
216 2.4.5. Ciò che è in movimento e le sue parti
221 2.4.6. Il contenente e l’intero
226 2.4.7. Il luogo non è il limite formale della cosa
227 2.4.8. Il luogo non è l’intervallo contenente l’oggetto mosso
240 2.4.9. Il luogo non è materia
242 2.4.10. Il luogo è il limite del contenente
251 2.4.11. Il luogo è il primo limite immobile del contenente
275 2.4.12. I primi limiti immobili dell’universo
302 2.4.13. Il luogo sembra essere una superficie contenente
307 2.5. Capitolo V
311 2.5.1. Struttura del capitolo
311 2.5.2. Il luogo delle parti è l’intero
326 2.5.3. Essere in un luogo per sé e per accidente
335 2.5.4. Il luogo degli elementi e di ciò che è composto da essi
344 2.5.5. Le difficoltà risolte
351 3. Conclusioni
351 3.1. Dal dove le cose sono al luogo
357 3.2. Il luogo primo tra separazione e unità con la cosa mossa
363 3.3. Il luogo tra mobilità e immobilità
368 3.4. Il rifiuto dello spazio
372 3.5. Il luogo tra le categorie della relazione e della quantità
377 4. Bibliograf ia
377 4.1. Traduzioni e commenti della Fisica
378 4.2. Traduzioni e commenti di altre opere
380 4.3. Traduzioni e raccolte di altri autori
380 4.4. Studi critici

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.