Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


La Preghiera secondo Origene

L'impossibilità donata

Morcelliana
€ 48,00
Quantità

pp. 746, Brescia
data stampa: 2011
codice isbn: 978883722494

Nel solco della preghiera, come è tematizzata da Origene (1852-54 d.C.), si riesce a comprendere lo sviluppo della riflessione del maggior interprete della Bibbia nel cristianesimo antico. Il trattato Sulla preghiera è divenuto paradigmatico per profondità speculativa e intensità spirituale, ma Origene ha ripreso l'argomento, riformulandolo, nei commenti e nelle omelie, come se la dimensione esegetico-teologica andasse di pari passo con l'esperienza religiosa dell'uomo. Se nel trattato il pregare autentico è segnato dalla sua fondamentale difficoltà o "impossibilità" umana, valicata solo col soccorso dello Spirito, il modello cristiano della "preghiera spirituale" ha ispirato più in generale le opere di Origene. La preghiera vive nel paradosso: superando lo schema di reciprocità proprio del mondo greco, qui l'uomo non offre a Dio la "sua" preghiera, ma ne è reso capace grazie a Colui cui si rivolge. La preghiera in Origene, come domanda a Dio, integra il riferimento paolino della Lettera ai Romani, da cui si ricava il sostegno divino all' orante, con le diverse prospettive scritturistiche: dai modelli dell' Antico Testamento all' orante per eccellenza del Nuovo Testamento, Gesù, che con il Padrenostro si è reso maestro di orazione. Una tessitura di luoghi biblici che fa della concezione origeniana della "preghiera spirituale", come impegno e sfida che innerva la vita del cristiano, un modello riscontrabile sin nei Padri della Chiesa, rivisitati qui fra II e V secolo, da Tertulliano ad Agostino.

Un'indagine in grado di offrire un volto complessivo di Origene ricucendo la ricchezza di spunti sulla preghiera dispersi nel suo vasto corpus in una prospettiva storiografica capace di vedere gli influssi esegetico-teologici del pensiero di questo maestro sul primo cristianesimo.

Indice:

Introduzione.

1. L' «offerta più grande», 5 - 2. La sfida di un'indagine complessa, 8

PARTE PRIMA

Il trattato sulla preghiera

Capitolo primo

Il contesto del Perì euchês. Lo sfondo remoto e l'occasione prossima

1. Lo sfondo remoto: interrogativi filosofici e preoccupazioni catechetiche, 15 - 2. L'occasione prossima: la richiesta di Ambrogio, 17 -3. Uno scritto "singolare"?, 19 - 4. Sfortune e fortuna di Orat: condanna, sopravvivenza ed edizione, 21

Capitolo secondo

Prospettive della ricerca. Il discorso sulla preghiera fra vita spirituale e teologia

1. Per un breve panorama storiografico: le indagini sulla storia della preghiera, 27 - 2. Ideale di perfezione e preghiera in Origene secondo Walther Volker, 31 - 3. Nuovi approfondimenti: preghiera e «immagine di Dio», 36 - 4. Retorica e teologia nell'interpretazione di Wilhelm Gessel, 42 - 5. Nuovi indirizzi di studio: il paradigma degli «esercizi spirituali», 48

Capitolo terzo

In ascolto del testo. Dall'ouverture alla struttura armonica

1. Il prologo come chiave di lettura, 51 - 2. L'argomentazione della preghiera come paradosso, 58 - 3. La motivazione antropologica: l' «umana debolezza», 62 - 4. Nell'agone del mondo: fra libertà e responsabilità, 67 - 5. La costruzione del trattato, 69

Capitolo quarto

La critica della preghiera. Quaestio e solutio

1. Le aporie filosofiche: esperienza orante e riflessione critica, 79 - 2. Gli echi cristiani del dibattito filosofico e gli avversari di Origene, 90 - 3. La replica alle aporie: un esercizio di quaestiones et responsiones, 96 - 4. La quaestio: inconciliabilità della preghiera con prescienza e predeterminazione divine, 100 - 5. La responsio: il presupposto del libero arbitrio, 108 - 6. La preghiera fra prescienza e provvidenza: iniziativa umana e risposta divina, 116

Capitolo quinto

L'atto della preghiera. Abbozzi di un'ars orandi

1. Uno sguardo prospettico: dal fondamento scritturistico alla prassi orante, 123 - 2. L'indagine sulla terminologia biblica , 125 - 3. La πϷοσευχή come preghiera al Padre, 133 - 4. L'immagine biblica della preghiera: gli oranti dell'Antico Testamento, 140 - 5. Istruzioni per la preghiera: un atto con l'anima e con il corpo, 151 - 6. Le disposizioni preliminari: purificazione dal peccato e riconciliazione fraterna, 155 - 7. Lo sforzo di concentrazione interiore e la memoria di Dio, 158 - 8. Il ruolo del corpo come immagine dell'anima, 165 - 9. Lo spazio per pregare: un contrappeso alla spiritualizzazione, 170 - 10. Dall'orazione individuale a quella comunitaria: pregare nella chiesa, 176 - 11. L'atto orante come atto di comunione, 181 - 12. Una postilla sullo «sbocco mistico» dell'atto orante: la contemplazione, 189

Capitolo sesto

La «Preghiera del Signore» vita del cristiano. L'interpretazione del Padrenostro

1. Preghiera e vita: un modello per l'oratio continua, 195 - 2. Il Padrenostro e il paradigma della «preghiera spirituale», 198 - 3. Un compito difficile: la «via stretta» del cristiano, 200 - 4. La vocazione alla santità dei figli di Dio, 207 - 5. «Come in cielo, così in terra»: le prime tre petizioni, 212 - 6. La vita dell'uomo nell'orizzonte di Dio: la domanda del «pane», 219 - 7. Nella trama dei doveri reciproci: la domanda per la remissione dei «debiti», 229 - 8. Il passaggio obbligato della prova: la richiesta per non soccombere alla tentazione, 234

PARTE SECONDA

Il discorso origeniano sulla preghiera e le trattazioni eucologiche del primo cristianesimo (II-V secolo)

Capitolo settimo

«Come incenso al tuo cospetto». L'immagine della preghiera nell'opera di Origene

1. Un tentativo di sintesi: fra rassegna e ricostruzione organica, 243 - 2. Il profilo distinto delle fonti e la loro utilizzazione, 244 - 3. La mappa dei luoghi sulla preghiera, 251 - 3.1. I trattati, 251 - 3.1.1. I Principi, 251 - 3.1.2. Esortazione al martirio, 253 - 3.1.3. Dialogo con Eraclide, 260 - 3.1.4. Contro Celso, 264 - 3.1.4.1. Esperienze di preghiera: l'incidenza del paradigma di Orat, 265 - 3.1.4.2. La preghiera di Gesù nel Getsemani, 269 - 3.1.4.3. La preghiera nel confronto tra paganesimo e cristianesimo, 271 - 3.1.4.4. La dimensione politica della preghiera, 273 - 3.1.4.5. La preghiera come ascensione della mente in Dio, 276

3.2. I commentari, 281 - 3.2.1. Commento a Giovanni, 282 - 3.2.1.1. L'invocazione a Dio per la venuta del Logos come «maestro dei misteri», 283 - 3.2.1.2. Il modello di Gesù orante: la preghiera al Padre, 290 - 3.2.1.3. L'esempio del pubblicano: la preghiera dell'uomo peccatore, 298 - 3.2.2. Commento al Cantico dei Cantici, 302 - 3.2.2.1. La preghiera per l'intelligenza spirituale: dall'autore al lettore, 303 - 3.2.2.2. Sponsa orans, 306 - 3.2.3. Commento a Romani, 312 - 3.2.3.1. La preghiera tra legge della carne e legge dello spirito, 314 - 3.2.3.2. Lo Spirito maestro di preghiera, 323 - 3.2.3.3. Pregare il Padre e il Figlio, 326 - 3.2.4. Commento a Matteo, 329 - 3.2.4.1. «Esegesi orante»: la conoscenza del mistero e i limiti dell'interprete, 331 - 3.2.4.2. La preghiera di Gesù: l'intercessione per gli uomini e l'adesione alla volontà di Dio, 339 _ 3.2.4.3. La forza della preghiera: concordia orante, prassi di vita ed esaudimento, 349

3.3. Le omelie, 358 - 3.3.1. Trattazioni specifiche nel corpus omiletico, 359 - 3.3.2. L'omelia come momento orante: la preghiera del predicatore e della comunità per la venuta del Logos, 371 - 3.3.3. Linguaggio e immagini della preghiera: i modelli di oranti, 385 - 3.3.4. Dimensione comunitaria e aspetti individuali: la preghiera e il combattimento spirituale, 398 - 3.3.5. La preghiera del peccatore e la confessione di colpa, 403 - 3.3.6. Conclusione in forma di preghiera: parenesi e dossologia, 410

Capitolo ottavo

I nuclei scritturistici della riflessione origeniana sulla preghiera

1. Una costellazione di luoghi biblici come fonte di ispirazione, 429 - 2. Le citazioni "normative": illustrazioni e modelli dell'atto orante, 430 - 2.1. 1Tm 2, 8 (9): atteggiamento esteriore e disposizioni interiori, 430 - 2.2. 1Tm 2, 1(-2): tipi di preghiere e loro gerarchia, 435 - 2.3. Sal 140(141),2: preghiera come offerta di una vita santa, 438 - 2.4. Ap 5, 8: postilla sulla preghiera come «profumo dei santi», 441 - 2.5. 1Ts 5, 17: vita come preghiera continua, 443 2.6. ls 58, 9: promessa di esaudimento e sue condizioni, 446 - 2.7. Sal 108(109), 7: un modello in negativo - la preghiera del peccatore, 449 - 2.8. Es 17, II: la preghiera e la lotta spirituale, 451 - 3. Le citazioni collaterali: complementi di riflessione su modalità e significato della preghiera, 454 - 3.1. Sal 122(123), 1: gli occhi del corpo e gli occhi dell'anima, 454 - 3.2. At 10,9: la preghiera come "ascesa" - nell'unione di corpo, anima e spirito, 458 - 3.3. 1Gv 2, 1(-2): Gesù Cristo come intercessore presso il Padre, 463 - 4. Nuovi affondi: prospettive inedite su dottrina e prassi della preghiera, 466 4.1. 1 Cor 14, 15: preghiera vocale, preghiera silenziosa, 466 - 4.2. Gv 17: la preghiera di Gesù «sommo sacerdote» per l'unità in Dio di tutti gli uomini, 475 - 4.3. Mt 18, 19: la necessità della preghiera concorde, in Cristo e nello Spirito, 488 - 4.4. 1 Cor 7, 5: sessualità e preghiera, 492 - 4.5. Mt 5,44: la preghiera per i nemici e l'universalità dell' amore, 499 - 5. Conclusione: l'universo scritturistico della preghiera e le sue rifrazioni in Origene, 505

Capitolo nono

La costruzione di un modello. Origene e il discorso cristiano sulla preghiera da Tertulliano ad Agostino

1. Origene e la riflessione sulla preghiera fra II e V secolo, 511 - 2. Tertulliano: la novità dell' oratio christiana come preghiera spirituale, 514 - 3. Clemente Alessandrino: la pietà del cristiano come il vero «gnostico», 530 - 4. Cipriano: la preghiera del Maestro nella comunione della chiesa, 545 - 5. Afraate: la forza della preghiera del cuore in accordo con le opere, 554 - 6. Evagrio Pontico: la «preghiera pura» come vertice dell'itinerario monastico di perfezione, 564 - 7. Gregorio di Nissa: la preghiera come confessione della creaturalità e memoria della patria celeste, 587 - 8. Cassiano: la trasformazione monastica del paradigma della preghiera spirituale, 595 9. Agostino: la preghiera come gemito dello Spirito nel desiderio della Vita Beata, 609 - 10. Epilogo: le consonanze origeniane del discorso eucologico fra II e V secolo, 636

Conclusione

La preghiera di Origene

1. Le confessioni di un uomo di preghiera, 645 - 2. L'auspicio di una fecondità spirituale, 648 - 3. La necessità di una purificazione, 651 - 4. L'attesa della venuta del Verbo, 654

Abbreviazioni

1. Opere di Origene, 657 - 2. Altre abbreviazioni, 658 - 3. Avvertenza bibliografica, 659

Bibliografia

I. Edizioni e traduzioni, 661 - 1. Opere di Origene, 661 - 1.1. Edizioni e traduzioni di Orat, 661 - 1.2. Edizioni di altri scritti, 661 - 1.3. Traduzioni, 664 - 2. Opere di altri autori antichi, 664 - 3. Edizioni e traduzioni della Bibbia e di fonti extracanoniche, 667 - 4. Repertori, strumenti e raccolte, 667 - II. Studi, 667

Indice dei luoghi scritturistici

1. Antico Testamento, 691 - 2. Nuovo Testamento, 698

Indice dei luoghi origeniani

1. Commenti e frammenti esegetici, 709 - 2. Omelie, 716 - 3. Trattati e altri scritti, 722

Indice dei termini greci

Indice degli autori antichi

Indice degli autori moderni

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.