Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Niccolò Cusano

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x

Lezioni introduttive a un'analisi genetica del suo pensiero

Aragno
€ 35,00
Quantità

traduzione di Tomaso Cavallo
pp. XII-754, Torino
data stampa: 2010
codice isbn: 978888419493

Questo libro prova a esporre il pensiero di Niccolò Cusano a partire dalle fonti. Le fonti non lo mostrano come un 'sistema', bensì come un pensiero in continuo sviluppo. Ciò che ci si è abituati a chiamare 'la filosofia di Niccolò Cusano' è, in realtà, un percorso teorico con tanto di strade senza sbocco e numerose nuove ripartenze. Una presentazione che insista sulla sua unitarietà si fonda su una serie di assunzioni preliminari quanto mai problematiche, in primo luogo su un privilegiamento dello scritto De dacia ignorantia non giustificabile né storicamente, né oggettivamente.

I cammini del pensiero fluiscono nello spazio e nel tempo. Indubbiamente la filosofia è sempre alla ricerca di argomenti rigorosi e vincolanti, ma sceglie le sue tematiche con uno sguardo ai bisogni del suo tempo e valuta le proprie acquisizioni in base ai criteri contingenti di un'epoca. Riflette nel pensiero precise circostanze storiche. Non che si limiti a riprodurre eventi storici esteriori, né che sia deducibile da astratte designazioni di epoche sul tipo di quelle elaborate dalla storiografia ottocentesca (per esempio 'Medioevo', o persino 'Rinascimento'); ma si riferisce in ogni caso a un mondo storico in quanto dice ciò che in esso si doveva pensare, anche se de facto non lo si è pensato e ancor meno lo si è attuato. La filosofia viene co-determinata da fatti contingenti, per esempio dall'accessibilità o inaccessibilità di determinati testi, dai pregiudizi, dal patrimonio terminologico e dagli interessi dei suoi destinatari. Qui io cerco di mostrare entrambe le cose: il ductus strettamente filosofico del pensiero originale e il gioco dei casi. Un filosofare radicale, che non accetta di essere mera prosecuzione conservatrice di una cultura scolastica, accoglie - nel modo del pensiero - costellazioni ed esperienze spazio-temporali fattualmente determinate. 'Spazio' qui non significa lo spazio astratto, matematizzato, bensì il paesaggio culturale che si estende - diciamo - tra Colonia e Roma. Il campo storico in cui ebbe a muoversi il pensiero del Cusano si trovava tra il Reno, l'Eisack, l'Arno e il Tevere.

Indice:

Introduzione Abbreviazioni

PRIMA PARTE

LE PRIME CONCEZIONI - «PIUTTOSTO AL BUIO» 1430-1449

I Prime frasi

II Ultime frasi ovvero retrospettiva anno 1464

III Che cos'è la coincidenza?

1. Non solo la coincidenza

2. Che cos'è la coincidenza?

3. Tre modelli di interpretazione

4. Problemi con la coincidenza

IV Concordia (1432-1435)

V Il non-sapere come sapere (1439-1440)

1. La coincidenza nel De docta ignorantia

2. Il ruolo della teologia negativa nel De docta ignorantia


3. Posizione dell'autore rispetto alla tradizione filosofica

VI Il giorno sostanziale. Natale 1440 

VII Congetture (1442)

VIII Scritti minori (1445-1447)

IX Apologia (1449)

METÀ DEL SECOLO IL MONDO DEL CUSANO

I Il mondo storico intorno al 1450


1. La situazione economica e sociale

2. La situazione politica:


la Francia


L'impero


I turchi


Italia

3. Chiesa e conciliarismo

4. Filosofia e teologia

5. 'Vie' tardomedievali

II Il mondo culturale del Cusano


1. Il Cusano e l'Italia

2. Il Cusano e i greci

3. Il Cusano e la cultura del 'Rinascimento'

4. I 'papi rinascimentali' prima del 1464 Niccolò V

Pio II

III Sguardo prospettico

SECONDA PARTE

LUCE MERIDIONALE - «LA VERITÀ GRIDA PER LE STRADE»

PRIMA SEZIONE: DAL 1450 AL 1453

I La facilità delle cose difficili. Prima parte della filosofia laica: De sapientia

1. Il laico e il libro della natura

2. La coincidenza di difficile e facile

3. Cosa significa il concetto assoluto?

4. Teoria della povertà in Cusano ed Eckhart

II 'Spirito'. Seconda parte della filosofia laica: De mente


1. Un laico maestro dei filosofi

2. Il De mente come testo chiave

3. Che cosa significa mens?

4. La struttura dello scritto

5. Il programma della concordanza - Stratificazione del lascito della tradizione

6. Cosa significa ora mens?

7. Innovazioni

8. L'assolutezza della mens

9. La mente come archetipo di tutte le cose


10. La mente e le categorie

11. La mente nella percezione sensibile

12. Intertesto sulla mania dei 'passi paralleli'

13. La teoria dei vocaboli

14. Metafisica della mente come filosofia trinitaria

III Pesare ogni cosa. La filosofia laica, parte terza: De staticis experimentis

1. Un'empiria particolarmente pura


2. 'Tra medioevo e modernità'?

IV Pace religiosa

1. Guerra sulla terra

2. Lineamenti fondamentali di una filosofia delle religioni

3. Indagare il presupposto

4. Filosofia trinitaria

5. Il luogo argomentativo e storico della filosofia trinitaria

6. Filosofia dell'Incarnazione

7. Beatitudine

8. Battesimo ed eucarestia

9. Il De pace fidei nello sviluppo del pensiero del Cusano


10. Sguardo retrospettivo sul De pace fidei

V Vedere Dio

1. Autunno 1453

2. De visione Dei e De pace fidei

3. Quadratura del cerchio e visione di Dio - Il contesto letterario

4. Matematico-teologia e metafisica della mens

5. La vista del lupo è luce: l'unità della conoscenza del che e del che-cosa

6. Metafisica della quadratura del cerchio

7. Il destino della teologia negativa

8. Il quadro dell'onniveggente

9. Tre premesse filosofiche


10. L'assoluto e il contratto

11. Vedere come essere visto, essere visto come vedere

12. Filosofia della Trinità

13. Filosofia dell'Incarnazione


14. Teoria del vedere

15. La posizione storica del De visione Dei

16. Un documento trascurato dello sviluppo delle dottrine cusaniane

17. Autointerpretazioni cusaniane

SECONDA SEZIONE: DAL 1458 AL 1464

L'occhiale

1. Rallentamenti

2. Quattro assiomi

3. Nuovi temi

4. La conoscibilità del mondo

5. L'uomo misura di tutte le cose

6. Il rapporto con la tradizione

7. Il Cusano e Aristotele

8. Il Cusano e Alberto Magno

Eguaglianza


1. Ancora matematico-metafisica

2. Un sistema 'inscatolato' di spiegazioni successive

3. L'alterità scompare

4. Trinità e sillogismo

5. Trinità e tempo

6. Filosofia del cristianesimo

7. Un ulteriore documento sullo sviluppo della dottrina cusamana

III Il Principio parla

1. Gesù e Proclo dicono la stessa cosa

2. Assiomi della filosofia dell'Unità

3. Il Principio privo di determinazioni si determina parlando

4. Filosofia dell'Unità e dottrina del Logos

IV Il potere è

1. Il problema del tradurre

2. Il nuovo nome di Dio - Tutto ciò che può essere

3. Il mondo - la visibilità di Dio. Dio - l'invisibilità del mondo

4. La nuova determinazione del posto della teologia negativa

5. Il nuovo ruolo della matematica

V Il non altro

1. Ancora una volta l'Islam

2. Limiti dell'ecumenismo cusaniano

3. Teologia 'mistica' e affermativa nell'interpretazione del Corano

4. Il libro sul non altro

5. Il sapere, la definizione e l'autodefinizione

6. Il nuovo nome di Dio

7. Premesse e conseguenze

8. Che ne è della theologia negativa?

9. Due supplementi alla filosofia trinitaria

10. Posizione nei confronti della tradizione: Dionigi


11. Posizione nei confronti della tradizione: Aristotele

VI Il gioco della palla

1. Filosofia del divertimento

2. Andatura irregolare e filosofia della differenza

3. Tre mondi

4. Movimento - automovimento - immortalità

5. «Vita»

6. L'anima del mondo

7. Il tempo

8. Il denaro

VII La caccia alla sapienza


1. Il testamento filosofico

2. I molti motivi della caccia e l'unica intenzione filosofica del Cusano

3. Interpretazione della coincidenza

4. L'intelletto

5. Teoria dei vocaboli

6. Riferimenti alla tradizione: Dionigi, Proclo

VIII Compendio

1. Il penultimo scritto - l'ultimo nome di Dio

2. Il senso vitale del conoscere

3. Teoria dei segni

4. Filosofia della scrittura

IX L'ultimo stadio

1. Innovazioni sino all'ultimo

2. Una facilità nuova

3. Ancora una volta: la mens

Epilogo


Bibliografia


Indice dei nomi

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.