Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Contro la Divinazione

Consigli antiastrologici al re di Francia (1356)

Carocci
€ 27,50
Quantità

a cura di Stefano Rapisarda
pp. 288, Roma
data stampa: 2009
codice isbn: 978884305088

Nella storia del "razionalismo" occidentale il Livre de divinacions di Nicole Oresme (1356) occupa un posto di notevole rilievo. È un trattato esplicitamente dedicato a dissuadere il "principe" dal praticare le scienze divinatorie ed è uno dei primi testi che sperimenta nella prosa scientifico-filosofica una "nuova" lingua, il francese.

Sebbene l'aspirazione alla pre-conoscenza del futuro fosse sempre condannata in quanto illecita curiositas, era frequente che sovrani e uomini di governo pretendessero di utilizzare l'astrologia per trarne auspici e pronosticazioni. Attraverso citazioni, esempi e narrazioni, Oresme scrive il Livre de divinacions per convincere Carlo V, il suo re, a non fidarsi dell'astrologia e delle altre scienze divinatorie. Egli sfida il potente "partito" degli astrologi di corte e quasi certamente esce sconfitto. Ma è uno dei primi a sollecitare i principi a non cercare negli influssi celesti la causa degli eventi umani, a studiare politica e non astrologia, a far scendere la politica dal cielo e riportarla sulla terra.

Stefano Rapisarda insegna Filologia e Letteratura Siciliane all'Università di Catania e Medieval Mediterranean Literature presso l'Intercollegiate Center for Classical Studies-Sicily. Ha usufruito di soggiorni di ricerca presso il Centre de Documentació Ramon Llull dell'Universitat de Barcelona, il Seminar für Lateinische Philologie des Mittelalters und der Neuzeit della Karl Ruprecht Universität di Heidelberg e il Warburg Institute di Londra.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.