Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Savitri

L'epopea della vittoria sulla morte di Sri Aurobindo

Sarva
€ 19,00
Quantità

pp. 128, Milano
data stampa: 1995
codice isbn: 978888522071

Sri Aurobindo nasce a Calcutta il 15 agosto 1872. A soli sette anni il padre lo manda in Inghilterra, dove compie gli studi classici, distinguendosi nella poesia. A vent'anni, dopo essersi laureato a Cambridge, torna in India dove si butta nella lotta politica contro il dominio britannico, dedicandosi parallelamente alla ricerca interiore. Animatore del quotidiano Bande Mataram e del Partito estremista, Sri Aurobindo viene arrestato nel 1908 e passa un anno in prigione in attesa di processo.

Quell'anno di isolamento forzato gli fa prendere coscienza che l'oppressione straniera è solo un aspetto di un problema di ben altra portata: quello del passaggio verso il prossimo stadio evolutivo. Inaspettatamente prosciolto, ma sempre braccato dalla polizia britannica, nel 1910 Sri Aurobindo trova rifugio a Pondichéry, dove inizia il suo vero lavoro: la "discesa" alle radici del problema umano, che affondano fin nella coscienza cellulare. Dal 1914 al 1950 scrive il poema epico Savitri (il suo capolavoro poetico ed il più vasto poema della letteretura inglese), nel quale illustra quel "lavoro di trasformazione" intrapreso da lui stesso e da Mère, sua indispensabile compagna.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.