• Prezzo scontato

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Breve Storia della Romania e dei Rumeni


Settimo Sigillo
€ 10,00
€ 9,50 Risparmia 5%
Quantità

prefazione di Enrico Montanari, traduzione di Claudio De Nardo
pp. 76, Roma
data stampa: 1997
codice isbn: 743436

Questo libro fu pubblicato nel 1943 sotto il titolo Os Romenos, Latinos de Oriente. Eliade si trovava in Portogallo, in qualità di consigliere culturale dell'ambasciata romena: il volumetto rientra in una serie di scritti di "propaganda culturale" con cui lo studioso cercava di presentare la sua terra al pubblico portoghese. A parte la simpatia per il paese ospitante, il progetto rispondeva anche a intenti politici: più la guerra si prolungava, più il Portogallo diventava importante. Paese neutrale, alleato secolare dell'Inghilterra, esso aveva allora un governo nazionalista e anticomunista che non intratteneva relazioni diplomatiche con l'Urss. L'autore si sofferma sul "miracolo storico" di un popolo che, dopo aver assimilato la cultura e la lingua di Roma con la conquista di Traiano, riuscì a conservare la propria identità daco-romana, sebbene subisse continue invasioni e occupazioni territoriali: fatto sorprendente, se si considera che, dal Medioevo in poi, l'influenza bizantina e slava fu preponderante. Di ciò Eliade dà una spiegazione coerente con la sua visione del mondo: il popolo romeno sopravvisse soprattutto in quanto "popolo della terra", fatto di contadini capaci, come i Romani, di trasformarsi in guerrieri per poi tornare a coltivare i propri campi.

Indice:

Prefazione di Enrico Montanari


1. Origini e formazione


2. Pietre miliari nella storia romena


3. La spiritualità romena


Cronologia


Bibliografia

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.