Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Figure della Relazione

Il medioevo in Asin Palacios e nell'arabismo spagnolo

Carocci
€ 20,60
Quantità

pp. 198, Roma
data stampa: 2005
codice isbn: 978884303598
La tradizione spagnola di studi dedicati alla cultura islamico-andalusa o al suo rapporto con quella Europea trovata in Miguel Asin Palacios, autore della Escatologia islamica nella Divina Commedia, la figura più celebre e dibattuta. Tra Otto e Novecento la vicenda di tale scuola, di cui il saggio del Sacerdote aragonese è solo il più famoso, travalica la pur decisiva indagine storico-filologica e gli studi arabistici. La ricostruzione proposta in queste pagine evidenzia la costellazione di motivi culturali connessi con quelle ricerche. Interrogare il significato della presenza araba per la civiltà spagnola mette in questione antiche censure decisive per l'ordine politico e civile in Spagna. Ma più ancor agli orizzonti spirituali, le modalità dell'intelligenza che si sperimentano nel patrimonio letterario arabo e nei suoi legami con quello latino, a stimolare esplorazioni entusiastiche. Simile intreccio di scoperta filologica e di mitologie nate su di essa manifesta problemi non sopiti, approssimati da questi studiosi con un coraggio intellettuale a volte assente in più impeccabili itinerari accademici. Avviati sotto il segno del positivismo, segnati dal tema della ricerca delle fonti, destinati ad intrecciarsi (come in Asin Palacios) con esigenze proprie del cattolicesimo, tali itinerari propongono, aldilà di quanto la loro dotazione metodologica e teorica consenta, una arrischiata indagine del patrimonio filosofico, letterario e mistico dell'Islam.
  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.