Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Chi Ha Paura della Musica Sinfonica?

Una guida ai piaceri della musica

Mondadori
Libro d'occasione, recante eventuali tracce d'uso
Disponibile in copia unica
€ 18,00
Quantità

Presentazione di Roman Vlad
pp. 348, ill. b/n, Milano
data stampa: 1991
codice isbn: 978880434884
C'è ben poco, in libreria, per chi desidera essere iniziato all'ascolto della musica, e quel poco è scritto per chi abbia già una discreta cultura musicale. Cultura che la scuola dovrebbe dare, e che in Italia quasi non dà. Esistono nel nostro paese persone colte che non sanno quale sia la differenza tra una scala maggiore e una minore, o che cosa significhi una sinfonia in si bemolle minore o in do maggiore. Bruno Jappelli ha scritto Chi ha paura della musica sinfonica? pensando soprattutto a questi principianti assoluti, attirati da un mondo che non conoscono, oltreché ai molti appassionati di musica sinfonica già un po' avanti nell'ascolto, ma che continuano a sentirsi profani e soffrono di essere esclusi dalla cerchia dei conoscitori. Questa guida, destinata senza dubbio a entrare nelle case italiane come sussidiario di molte discoteche private, suggerisce un accostamento graduale ai piaceri e alle asperità dell'ascolto, sconsigliando esperienze premature che potrebbero annoiare o scoraggiare; fornisce tutte quelle nozioni - sulla creazione di una discoteca personale di musica orchestrale, sui grandi compositori e interpreti e sugli strumenti per una buona audizione che costituiscono il bagaglio indispensabile di ogni neoascoltatore; parla anche di tecnica, ma usando i termini tecnici solo quando sono inevitabili, e dandone la spiegazione nel testo, nel glossario o in entrambi. Jappelli, ascoltatore appassionato, l'ha scritta sperando che la musica orchestrale abbellisca e consoli la vita di molti, giovani o vecchi come ha abbellito e consolato la sua.
  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.