Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Ottone a Orta

Quell'estate del 962

Jaca Book
Libro d'occasione, recante eventuali tracce d'uso
Disponibile in copia unica
€ 16,00
Quantità

pp. 122, ill. b/n, Milano
data stampa: 1982
codice isbn: 978881677002
Nel luglio del 962 Ottone il Grande, da pochi mesi consacrato imperatore, mette l'assedio all'isola di san Giulio, nel mezzo del lago d'Orta, dove si è rifugiata la regina Villa, moglie di Berengario, il ribelle che vuole ottenere un regno autonomo da quello imperiale. L'impresa militare si concluderà con successo, cosl come l'opera compiuta per ricollegare vassalli e popolazioni padane alla fedeltà imperiale.

Ad Orta non si svolge solo una pagina di storia locale, ma un avvenimento che riflette la contemporanea storia italiana ed europea. Con Ottone sta iniziando una fase di ripresa politica, economica e sociale dell'Europa, dopo le gravi difficoltà seguite alla crisi dell'impero carolingio; la pianura padana e l'Italia superiore costituiscono uno dei perni del progetto ottoniano.

La narrazione di questo libro segue fedelmente i due discorsi: fa penetrare nei luoghi degli avvenimenti, nella psicologia dei personaggi maggiori e minori, nello spirito degli eventi locali, ma permette anche di comprendere le grandi linee della politica imperiale verso la chiesa, i vescovi-conti, i popoli tedeschi e quelli italiani. Attraverso le vicende di Ottone ad Orta si assiste al primissimo germogliare dell'Europa.
  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.