Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Il Secondo Anello del Potere

Una nuova tappa dello straordinario viaggio iniziatico nel leggendario mondo del potere magico

Rizzoli
Disponibile in copia unica
€ 22,00
Quantità

prefazione dell'autore, traduzione di Pier Francesco Paolini.
pp. 240, Milano
data stampa: 1978
codice isbn: 900000001815

In questo suo nuovo libro Castaneda ci offre una nuova tappa del suo straordinario viaggio nel mondo della stregoneria. L'abbiamo visto, nell'Isola del Tonal, compiere il suo tirocinio sotto la guida di don Juan, l'indio Yaqui che con le sue arti magiche l'ha condotto per i sentieri del "mondo del potere e della conoscenza", così lontani dal comune modo di pensare occidentale, fondato sulla ragione. Ora, nel Secondo anello del ,) potere, Castaneda esperimenta i poteri acquisiti per merito di don Juan, lo sciamano. È una sorta di verifica, che lo pone al centro di fenomeni terrificanti, tali da lasciarlo preda della più incontrollabile paura, scosso e smarrito, ma dai quali riuscirà sempre a salvarsi, grazie al suo essere divenuto anche lui, almeno in parte, stregone e "guerriero".
Figura centrale del libro è questa volta un formidabile personaggio femminile, dona Soledad, anch'essa una creatura di don Juan, i cui poteri sono rivolti contro l'autore, in una lotta terribile che minaccia di distruggerlo. I loro scontri vanno avanti attraverso prove iniziatiche che l'autore è costretto ad affrontare per il volere dello stesso don Juan, il quale mira ad accertare la forza del suo apprenti sorcier. Dona Soledad, "terrificante ménade" come la definisce Elèmire Zolla nel suo libro I letterati e lo sciamano, trasformatasi da vecchia sdentata e canuta in una donna ancor giovane sessualmente avida e appetibile grazie ai poteri avuti da don Juan, circuisce l'autore, alternando blandizie a scoppi di furia tremenda.
Castaneda ha tratteggiato questa figura di donna con linee che ne fanno una personalità altrettanto inquietante e potente di don Juan e al tempo stesso ne ha illuminato carattere e sentimenti in modo da farla apparire, al di là dei suoi poteri magici, come l'espressione di quanto vi è di più profondo e misterioso nel concetto di femminilità.
Don Juan, osserva Zolla "previde che tutti loro avrebbero dovuto duramente scontrarsi l'uno con l'altro... fino a che non emergesse il più forte, il nuovo Nagual... Lo stesso Nagual aveva altresì lasciato un comandamento d'amore, ordinando che diventassero fra loro una cosa sola, essendo essi pezzi di lui, come lui è tutt'uno col sole, un pezzo di sole; alla fine tutti loro dovrebbero liberarsi della loro persona umana, raggiungendo il Nagual, l'energia cosmica pura". A questo, infatti, tendono i protagonisti della vicenda.
Eccezionale come tutti i libri di Castaneda, il Secondo anello del potere presenta qualcosa in più, la visione di un mondo più oscuro, spaventevole e assorbente di quello dei suoi anni di apprendistato, il mondo di un grande stregone nel quale i pericoli sono in agguato ad ogni passo lungo il viaggio verso la perfezione e la libertà, e dove il messaggio di don Juan deve trovare attuazione nella vita reale.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.