• Prezzo scontato

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Il Buddismo dell'India

Un'introduzione completa alla tradizione indiana

€ 22,00
€ 20,90 Risparmia 5%
Quantità

prefazione dell'autore, traduzione di Giampaolo Fiorentini.
pp. 272, Roma
data stampa: 2002
codice isbn: 978883401393

Senza una buona conoscenza di base della dottrina è molto difficile farsi un'idea corretta del buddhismo com'è vissuto giorno per giorno dai buddhisti stessi: con un'ampia parabola storica questo manuale completo e accessibile guida il lettore alla riflessione sui fondamentali concetti filosofici del buddhismo.
Ciò che in primo luogo rende il buddhismo una scienza filosofica oltre che religiosa è il vivo interesse che da sempre esso ha nutrito per le questioni ontologiche. L'indagine volta a individuare ciò che realmente può essere definito esistente e la fondamentale distinzione tra il modo in cui le cose appaiono ai non illuminati e la visione reale delle cose, propria solo dei Buddha, stanno alla base di ognuna delle diverse scuole buddhiste.
Questo libro si rivolge a studiosi, studenti e persone interessate ad avere un quadro sintetico ma esauriente del pensiero filosofico del buddhismo indiano: una conoscenza approfondita del modo in cui il buddhismo si è sviluppato in India è infatti un requisito indispensabile per comprendere la successiva evoluzione delle sue idee in Tibet, Cina, Giappone o altri paesi dell'Asia orientale. Gli autori, particolarmente esperti del genere di difficoltà che possono presentarsi nello studio della filosofia buddhista, riescono a rendere accessibili anche idee apparentemente astratte e complesse: mediante un efficace metodo comparativo illustrano il punto di vista delle diverse scuole su questioni come il dharma e la sua ontologia, la percezione, l'originazione dipendente. Con un'ampia parabola percorrono secoli di pensiero buddhista, dal suo sostrato dottrinale brahmanico alla nascita del Buddha, dal buddhismo 'di base', rappresentato dalle antiche scuole sarvàsdvàda, sautràntika, theravàda, mahàyàna e così via, fino ai più tardi sviluppi del buddhismo tantrico. Di grande interesse, in particolare, la trattazione dedicata a quest'ultimo: una delle panoramiche più aggiornate e complete su questa scuola buddhista troppo spesso ignorata o mal compresa.
A completamento di un lavoro già estremamente accurato il lettore troverà un'ampia e completa bibliografia, compilata con la massima precisione filologica: da una parte le fonti originali, sanscrite e pàli, con l'indicazione delle più affidabili traduzioni in lingue occidentali; dall'altra una lunga lista di testi critici occidentali che coprono tutte le fasi dello sviluppo del buddhismo.

Indice:

Prefazione
Ringraziamenti
1. La posizione dottrinale del Buddha e il suo contesto
2. Il buddhismo di base. Il pensiero basilare del Buddha
3. Natura e origini del buddhismo mahayana
4. Alcune scuole del buddhismo di base
5. La filosofia del Mahayana
6. Il Buddha nel buddhismo mahayana
7. Mantranaya/Vajrayana: il buddhismo tantrico in India
Bibliografia delle opere citate
Fonti principali
Fonti secondarie
Indice analitico



  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.