Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Tags ai quali appartiene questo titolo

Lilith

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x


L'aspetto inquietante del femminile

Ecig
€ 13,00
traduzione di Gianpietro Gnesotto
pp. 236, Genova
data stampa: 2003
codice isbn: 978887545613

Alcuni personaggi mitici conservano ai nostri occhi una stupefacente freschezza. Ciò conferisce loro una attualità che, ben lungi dal confinarli ai soli ambiti archetipico-culturali, investe anche aspetti sociologici del mondo contemporaneo. Lilith, figura centrale della demonologia ebraica, è uno di questi personaggi. Essa rappresenta la più arcaica delle divinità ambigue dell'area mediterranea ed incarna gli aspetti negativi ed oscuri della Grande Dea: madre alla rovescia ed amante perversa, che ritorna costantemente nell'immaginario maschile come divoratrice di bambini. Divinità nello stesso tempo multiforme ed universale, Lilith è, di volta in volta, la regina di Saba, la Sfinge di Tebe, Melusina, il Demone del meriggio ed altro ancora. I suoi abbracci sono soffocanti, i suoi baci divoratori e i suoi amplessi hanno il fascino dell'orrendo e ricercano il gusto perverso dell'incesto. Oggi essa è assurta a simbolo culturale di una realtà presente ed è divenuta chiave di lettura di eventi contemporanei. Nella misura in cui l'uomo cerca inconsciamente di riattivare nei prodotti delle sue culture le relazioni archetipiche, si trova dinnanzi alle stesse ambivalenze - aggressività e sottomissione - che ha nei confronti del suo primo oggetto di desiderio: la madre. Simbolo sorprendentemente attuale, Lilith suggerisce in maniera pressante l'angoscia della civiltà in generale ed in particolare, di quella contemporanea.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.