Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


La Necropoli di Crocifisso del Tufo a Orvieto

Contesti tombali

€ 965,00
Quantità

pp. 332, con 102 figure, 106 tavv. b/n, 3 carte pieghevoli in b/n f.t., Pisa
data stampa: 2012
codice isbn: 978886227399

La necropoli di Crocifisso del Tufo ad Orvieto, una delle testimonianze più importanti della civiltà etrusca, costituisce oggi un parco archeologico ed è formata da una serie di piccole tombe a camera a pianta rettangolare, allineate lungo le vie sepolcrali, secondo una plaminetria regolare impostata su assi ortogonali. La disposizione, frutto di un preciso progetto urbanistico, fornisce preziosi elementi per la conoscenza dell'impianto urbano antico tra il VI e il III sec. a.C. Tipica della necropoli è la presenza di un gran numero di iscrizioni che testimoniano prenomi e gentilizi degli antichi abitatori di Orvieto. Esse sono forse la testimonianza epigrafica etrusca di età arcaica più consistente, riferibile ad un'unica comunità cittadina. I primi scavi ottocenteschi restituirono reperti notevolissimi, purtroppo dispersi nei vari musei esteri. Ricerche intense si ebbero poi nell'ultimo trentennio dell'Ottocento, quando una parte della necropoli fu espropriata dallo Stato e resa visitabile. Le ricerche ripresero negli anni sessanta del Novecento e le ultime indagini, concluse nel 2000, hanno portato alla luce nuove tombe ed elaborato nuovi dati circa la forma delle deposizioni, i riti funerari e la cronologia relativa. Il volume che qui si presenta illustra i reperti appartenenti ai corredi funebri che è stato possibile associare alle singole tombe della necropoli, attraverso una lunga e attenta ricerca nei magazzini, nei musei, negli archivi e nei vecchi inventari; corredato da un ricco apparato di immagini, esso riunisce e ricolloca una grande serie di dati, che hanno permesso la ricomposizione di molti corredi, una nuova classificazione dei materiali e la messa a punto di un quadro di insieme che sarà la base delle ricerche future.

Composto in carattere Dante Monotype.
Legatura pesante in tela con sovraccoperta in cartoncino Vergatone Magnani avorio con stampa a cinque colori e plastificazione lucida.

Indice:

Sommario: Premessa. Storia degli scavi. Collocazione dei materiali. Catalogo: Bucchero e ceramiche comuni: forme correnti; Fase orientalizzante; Fondo 'ex Prioria di San Giovenale' Fondo 'ex terreno Bracardi'; Terreni ex proprietà Mancini e Mancini Cernitori in vocabolo 'Le Conce'; Collocazione topografica incerta. Riferimenti bibliografici. Numerazione delle tombe. Tabella delle concordanze. Tavole.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.