Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Colloqui per Massoni


Sapere Edizioni
Disponibile in copia unica
€ 22,00
Quantità

cura, traduzione e saggio introduttivo di Luciano Parinetto.
pp. 144, Milano
data stampa: 1975
codice isbn: 6747

Il grande tema della Trennung (scissione) si situa nel cuore stesso dell'alienazione capitalistica. Nel II libro del Capitale, per esempio, Marx ne ha visto la radice nella dialettica contrapposizione lavoro-capitale, che, a sua volta, sorge sulla scissione della forza lavoro dai mezzi di produzione: «Le condizioni per l'attuazione della forza-lavoro - mezzi di sussistenza e mezzi di produzione - sono scisse (getrennt) come proprietà estranea (fremdes Eigentum) dal possessore di forza-lavoro», sicché, « la produzione capitalistica, una volta stabilita », non solo riproduce «tale scissione (Trennung)» ma la estende «ad un ambito sempre più vasto, fino a che essa non sia diventata la situazione Sociale dominante in generale».

Il primo, in suolo tedesco (e, certo; per influenza di Ferguson), ad' applicare il tema della Trennung alla società ed allo stato è stato Lessing nei Colloqui per massoni.

In quest'opera, all'interno dell'onnicomprensiva Trennung dello stato, viene descritto e criticato il moltiplicarsi all'infinito delle scissioni nella società civile e nell'individuo e viene previste - in anticipo sul pensiero anarchico e sullo stesso Marx - l'annichilimento dello stato come presupposto per il toglimento delle scissioni stesse, in vista della Vereinigung (unificazione) dell'uomo con gli uomini all'interno di una società disalienata.

La dialettica Trennung-Vereinigung, tanto importante, poi, per Schiller, Hegel e per lo stesso 'Marx, è, dunque, nettamente anticipata in quest'opera di Lessing, anche se, ovviamente, non si rinviene in essa quella critica dell'economia politica che, invece, orienterà in maniera decisiva il pensiero marxiano.

Ciò non toglie che numerose categorie, operanti P9i anche nel pensiero marxiano, e alla cui nascita furono madrine anche l'alchimia e la massoneria, già si presentino nell'opera di Lessing che, pertanto, va aggiunta, leninianamente, alle tre fonti del pensiero di Marx: il socialismo utopistico, l'economia politica classica, Hegel. Tanto più che molti temi lessinghiani passano direttamente q.el pensiero hegeliano.

Come afferma Marx, nei Grundrisse, da parte del possessore della forza-lavoro, « riconoscere i prodotti come prodotti suoi e giudicare la separazione dalle condizioni della sua realizzazione come separazione indebita e forzata -' è una coscienza enorme che è essa stessa un prodotto del modo di produzione e al tempo stesso ( ... ) il rintocco funebre del suo giudizio finale ».

Di questa coscienza della Trennung (socio-politica, se non ancora lavorativa) Lessing è uno dei primi portatori. Anche dal suo pensiero, dunque, passa il . travaglio concettuale che porta il proletariato all'autocoscienza, alla coscienza di classe.

Luciano Parinetto si è laureato con Mario Dal Pra. Ha insegnato, come incaricato e poi come ordinario, nei licei statali di Brescia; Ostiglia e Venezia. Dal 1971 è assistente ordinario presso la cattedra di ·filosofia morale dell'Università. di Milano. Ha fatto parte della redazione del mensile marxista di cultura « Utopia », cui ha collaborato con numerosi saggi. SUO! lavori sono stati pubblicati da «Acme» e dalla «Rivista critica di storia della filosofia ». Fra le sue pubblicazioni: La nozione di alienazione in Hegel, Feuerbach e Marx (La Goliardica, Milano, 1968); Karl Marx Sulla religione (Sapere, Milano, 1972); Magia e ragione: una polemica sulle streghe 'in Italia intorno al 1750 (La nuova Italia, Firenze, 1974).

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.