Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Eros a Bisanzio (L')

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x



Kepos Edizioni
€ 20,00
traduzione di Marco Agosti.
pp. 240, Roma
data stampa: 1994
codice isbn: 978888539218

Nonostante i tentativi di repressione della Chiesa, erotismo e sessualità si imposero a Bisanzio. La gioia di vivere ereditata dal paganesimo riuscì infatti a coesistere con le rigide norme imposte dalla Chiesa ortodossa. Il gusto per la sensualità che era stato proprio della grecità classica e postclassica continuava nella vita quotidiana, nell'arte e nella letteratura della società bizantina, mentre di contro i chierici cristiani predicavano ascesi e distacco dai piaceri del mondo. Ma la frattura era profonda. Se per i Padri della Chiesa la storia di Zeus che si getta sull'amata Danae sotto forma di pioggia d'oro rappresentava il culmine dell'oscenità, i poeti contemporanei non vi vedevano nulla di più che un'immagine ben adatta a raffigurare la cupidigia delle cortigiane. L'A. descrive in che modo le 'forze' dell'eros cercarono di superare quelle opposte dell'ortodossia e dimostra come tuttavia, nel corso dei secoli, queste tendenze contrarie seppero, sia pure sul piano culturale, raggiungere un certo equilibrio.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.