Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Samurai

Opere della collezione Koelliker e delle raccolte extraeuropee del castello sforzesco

Mazzotta
€ 30,00
Quantità

a cura di Giuseppe Piva.
pp. 144, nn. ill. a colori e b/n, Milano
data stampa: 2009
codice isbn: 978882021921

Milano ha costruito nei secoli una dimensione culturale internazionale che va coltivata e fatta crescere. L'arte gioca in questa dinamica un ruolo di primo piano. Milano conferma il proprio ruolo di centro innovatore per il Paese nel campo espositivo con la proposta di stimoli inediti e occasioni di confronto con le culture di altri continenti. Per questo, anche in vista di Expo 2015, i poli espositivi milanesi valorizzeranno i rapporti culturali con diverse aree del pianeta, con iniziative sul territorio, aperte all'intera città.
"Samurai" si inserisce a pieno titolo in questo programma. Non solo: è una mostra che allinea la nostra offerta espositiva a quella delle grandi città del mondo, soprattutto a quelle più aperte ai contributi internazionali. Il Metropolitan Museum of Art di New York dedicherà nel prossimo autunno una mostra ai samurai e all'arte nipponica.
Il Giappone, insieme agli Stati Uniti, è il protagonista della programmazione culturale del Comune di Milano nel 2009. "Samurai" è un titolo che apre l'immaginario occidentale a un mondo poliedrico e affascinante. La mostra restituisce questa polifonia di suggestioni con numerose iniziative collaterali, dal cinema alla gastronomia, fino alla cultura popolare dell'animazione. Un'occasione unica anche per comprendere la storia politica, economica, sociale e artistica del Giappone moderno.
Le opere provengono in gran parte dalla preziosa collezione milanese di Luigi Koelliker, la più importante raccolta privata in Europa di armature giapponesi. A essa si aggiunge una selezione di pezzi straordinari delle Raccolte Extraeuropee del Comune di Milano, una collezione destinata ad alimentare un altro grande progetto milanese: il Museo delle Culture.
La collaborazione tra il Comune di Milano e la Fondazione Antonio Mazzotta, che ha portato nel corso degli anni alla realizzazione di mostre di valore indiscusso, gioca la sfida dell'innovazione, con rassegne pionieristiche nel panorama italiano. Si anticipano così fermenti e sollecitazioni che vivono poi nel Paese. Sono mostre che superano se stesse, perché non si fermano al momento espositivo, ma aprono scenari di discussione, confronto e crescita. Perché è questo l'obiettivo più vero del fare cultura: sostenere la crescita delle persone e metterle in grado di capire anche i mondi apparentemente più lontani. (Letizia Moratti Sindaco di Milano)

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.