Ricerca avanzata

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


I Monumenti Scomparsi di Roma Antica

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x


Foro Romano - Campidoglio - Foro Boario, Olitorio, Palatino - Fori Imperiali

Limiti Editore
€ 18,00
Quantità

pp. 190, ill. b/n
data stampa: 1000
codice isbn: 3078

Questo libro illustra una lunga serie di monumenti e opere d'arte della città di Roma antica di cui restano minime tracce alla portata del visitatore, in molti casi nessuna. Alcune di queste descrizioni nominano lavori perduti per sempre; in altri casi, invece, la ricerca archeologica potrebbe ancora fornire luce.

Il proposito di tutta la monografia è, essenzialmente, quello di contribuire alla migliore comprensione di quello che fu l'aspetto, in età antica, di questa straordinaria città. Per questo obiettivo si è voluto tener presente, in primo luogo, lo sviluppo storico di Roma, la quale nacque come un piccolo insediamento di capanne in paglia e fango e finì per essere la più grande città del mondo, popolata da oltre un milione di abitanti, adorna di oltre mille templi, di palazzi sontuosi, di insigni capolavori artistici, ma anche profondamente intessuta di suggestive tradizioni e legata a fatti e a eventi storici che influenzarono e a volte determinarono la vita stessa del mondo antico.

In conseguenza dei tredici secoli che Roma - e lo stato da essa creato - potè durare, tanti furono i cambiamenti di politica, costume, religione che investirono la città, e tante furono le modifiche operate alla sua struttura urbana. Ancora oggi, pensando a Roma antica, noi siamo portati a immaginare splendidi edifici marmorei ornati di statue, fontane decorate, ville dotate di immensi giardini, cittadini che passeggiano nelle loro toghe candide... Ma occorre ricordare che per lungo tempo, in città, anche i maggiori edifici furono costruiti in legno e tufo, che la topografia fu disordinata e irregolare, che le case erano piccole e disadorne, che le strade erano invase di una moltitudine infinita di persone di ogni risma le quali, unite ai tanti carri, trainati da cavalli, rendevano difficoltoso spostarsi anche solo di poche centinaia di metri. Pensiamo allo stesso Colosseo, o Anfiteatro Flavio: è così familiare per l'immagine della città antica, eppure fu utilizzato solo per l'ultimo quarto della storia romana, e assai più lungo fu il periodo nel quale i combattimenti dei gladiatori si tennero entro il Foro Romano, in mezzo a palchi di legno.

Indice:

I monumenti scomparsi di Roma antica


Introduzione


Capitolo I - Capitolo II - Capitolo III - Capitolo IV - Capitolo V


Bibliografia


Indice

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.