• Prezzo scontato

Argomenti (categorie) ai quali appartiene questo titolo


Targum Shir Ha-Shirim

Informatemi se questo titolo tornerà disponibile

x


Parafrasi aramaica del Cantico dei Cantici

Barulli
€ 22,00
€ 20,90 Risparmia 5%
pp. 88, Roma
data stampa: 1975
codice isbn: 5743

Nella ricca e multiforme letteratura ebraica postbiblica, un posto a sè occupa quel genere particolare che comunemente viene indicato con il termine Targum. Questa parola, collegata con la forma verbale ebraica t r g m (tradurre, spiegare), significa etimologicamente traduzione e più propriamente la traduzione in lingua aramaica della Bibbia. Anzi, dal punto di vista storico, la forma t r g m si ritrova già nella tradizione biblica a significare la traduzione da una lingua qualsiasi a quella ararnaica.

L'origine del Targum si fa generalmente risalire alla diaspora ebraica di Babilonia. Gli Ebrei, quivi deportati sin dal VII secolo prima dell'Era volgare, avevano in breve tempo tralasciato l'uso della lingua ebraica per adottare quello dell'aramaica, a quei tempi lingua diffusa nell'intera Asia sud-occidentale. Il carattere bilinguistico di certi libri biblici, come quelli di Ezra e di Daniele, denota ad esempio la completa familiarità degli Ebrei con ambedue le lingue. Una tradizione rabbinica riportata da Rav (III secolo) attribuisce ad Ezra l'istituzione della lettura della Torà in varie circostanze, e la simultanea traduzione di uno o più versi in aramaico. Tale traduzione era eseguita da un meturgheman (traduttore) e riguardava ogni lettura pubblica della Bibbia, tanto della parte settimanale, (parashà), quanto quella dei brani profetici (haftarà), come pure del Cantico dei Cantici (Shir Ha-shirim) e degli altri libri appartenenti alla raccolta dei "Cinque Rotoli".

La funzione del Targum era quella di fare conoscere al popolo il contenuto del testo biblico nel suo significato originario. Con l'andare del tempo, il Targum si arricchì di spiegazioni non più necessariamente letterali bensì allegoriche ed omiletiche, acquisendo in talune parti il carattere di interpretazicme del testo biblico. È un fatto significativo che il Targum assurse a tale considerazione presso i circoli intellettuali ebraici, e di riflesso in mezzo al popolo, che si raccomandava a ciascun Ebreo di leggere settimanalmente la Torà "due volte nell'originale ed una nel Targum Onqelos". Inoltre veniva suggerito che il Targum fosse considerato materia di studio seconda soltanto alla Bibbia e addirittura precedente alla Mishnà.

Il Targum veniva trasmesso oralmente allo stesso modo della Mishnà, del Talmud e del Midrash, fino a che trovò la sua redazione finale. Tale momento si verificò verso il V secolo dell'Era volgare e presumibilmente subito dopo la compilazione del Talmud.

  • Accettiamo i seguenti pagamenti:
- Carta di credito
- Paypal
- Bonifico bancario
- Conto corrente postale
- Contrassegno Accettiamo i seguenti pagamenti: - Carta di credito - Paypal - Bonifico bancario - Conto corrente postale - Contrassegno
  • Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a. Spedizione tramite Poste Italiane s.p.a.