Libreria ASEQ - Via dei Sediari, 10 • 00186 Roma - Email: info@aseq.it - Tel. 06 6868400

Presenza Araba e Islamica in Campania

Presenza Araba e Islamica in Campania

Atti del Convegno sul Tema, Napoli-Caserta, 22-25 novembre 1989
Autore/i: AA. VV.
Editore: Istituto Universitario Orientale
a cura di Agostino Cilardo. pp. XIII-588, CLX tavv. b/n f.t., Napoli Prezzo: € 46,00

Signore e Signori,
in qualità di Direttore del Dipartimento di Studi e Ricerche su Africa e Paesi arabi di questo Istituto Universitario Orientale ho il piacere, anche a nome di tutti coloro che rappresento, di porgere il più cordiale benvenuto ai partecipanti a questo Convegno e i più fervidi auguri di proficuo svolgimento dei lavori e di pieno successo.
Il Convegno è stato organizzato dai due Dipartimenti cui afferiscono tutte le discipline relative all’Africa e all’Asia del nostro Istituto: il Dipartimento di Studi e Ricerche su Africa e Paesi Arabi e quello di Studi Asiatici, e si propone di far meglio conoscere quanto rimane in Campania della presenza araba e islamica.
Molto è stato scritto infatti sui Musulmani di Sicilia e di altre zone della nostra penisola ove la loro presenza fu più stabile e di più lunga durata. Ma è mancata finora una visione d’insieme dei rapporti storico-culturali ed artistici della nostra Regione con il mondo arabo-islamico, e ciò forse perché, anche se nella nostra regione diversi furono i tentativi dei Musulmani per occupare alcune zone, non si può mai parlare che di incursioni sulle quali si ha limitata documentazione.
Tuttavia, come risulterà da molti intelVenti di questo Convegno, notevole è stato l’influsso della presenza arabo-islamica, tratto direttamente da varie vie di penetrazione e ciò soprattutto nel campo dei motivi ornamentali presenti nell’architettura nonché nella ceramica, nell’avorio, nel legno ecc. fortemente improntati a motivi di arte islamizzante.
Per l’organizzazione di questo Convegno sento di dover ringraziare tutti i membri del Comitato organizzatore, in particolare il collega Agostino Cilardo che, in qualità di Segretario generale ha lavorato per molti mesi intensamente senza risparmio di energie. Ringrazio il prof. Aniello Gentile, Presidente della Società di Storia Patria di Terra di Lavoro, e tutti gli Enti che, in vario modo, hanno contribuito alla realizzazione del Convegno.
Un ringraziamento particolare al Direttore dell’Accademia di Belle Arti dell’Egitto, Dott. Mustafa el-Muiti, per averci inviato il film tratto da un romanzo dello scrittore egiziano Nagib Mahfuz, premio Nobel per la Letteratura 1988, nonché per averci offerto un Concerto di Musica araba che sarà tenuto nella Reggia di Caserta da un complesso del Cairo.
Un grazie particolare al Direttore del Mattino, Dott. Pasquale Nonno, per averci offerto le graziose cartelline ad uso dei convegnisti e per averci riservato molto spazio sul suo giornale.
Siamo molto grati alla Soprintendenza Beni Ambientali, Architettonici, Artistici e Storici di Caserta e Benevento per aver consentito che i lavori si svolgessero nella Reggia, in una così bella cornice artistica, e per i bellissimi manifesti cui hanno fatto da Sponsor due Ditte casertane.
Desidero inoltre ringraziare i membri della segreteria del Convegno e molti dei nostri studenti e laureati che hanno voluto dare, anche questa volta, il loro prezioso, disinteressato aiuto.
Grazie.

(Saluto del Direttore del Dipartimento di Studi Asiatici, prof. Giovanni D’Erme)

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Commenti

Lascia un commento




Libreria ASEQ s.r.l. - Via dei Sediari, 10 - 00186 Roma - Tel. 06 6868400 - Partita IVA 08443041002