Libreria ASEQ - Via dei Sediari, 10 • 00186 Roma - Email: info@aseq.it - Tel. 06 6868400

Selezione di volumi Aseq Editrice

Selezione di volumi

Benessere Totale

Benessere Totale

Il perfetto equilibrio tra mente e corpo
Autore/i: Chopra Deepak
Editore: Sperling & Kupfer
pp. XIV-367, Milano Prezzo: € 9,50

In questo libro prezioso e illuminante, il dottor Deepak Chopra, guru della medicina ayurvedica, offre un programma di riequilibrio psicofisico, adattabile alle esigenze di ciascuno: dalla dieta calibrata alla meditazione, dalle tecniche antistress agli esercizi per compensare gli squilibri interni. Il benessere totale è il risultato della perfetta armonia di corpo e mente, che interagiscono tra loro, riprendendo un concetto della fisica quantistica in cui materia ed energia sono realtà intercambiabili. Per liberarsi dalle malattie, ma anche per prevenirle, è quindi indispensabile diventare consapevoli del proprio essere. “Meditare non significa costringere la mente al silenzio: è trovare la quiete che esiste già dentro di noi.” Con questo spirito il libro ha accolto ulteriori tecniche di meditazione, come quella basata sulla consapevolezza del respiro, oltre alle diffuse informazioni sui Rasayana, i preparati alle erbe utilizzati dai medici ayurvedici per dare impulso all’energia e potenziare le difese immunitarie.

Cammino Verso l’Amore (Il)

Cammino Verso l’Amore (Il)

I sentimenti possono trasformare la nostra esistenza: tra saggezza orientale e pragmatismo occidentale, gli insegnamenti di un grande maestro.
Autore/i: Chopra Deepak
Editore: Sperling & Kupfer
pp. VII-314, Milano Prezzo: € 9,50

In questo testo fondamentale, Deepak Chopra parla dell’amore, forza trascinante e trasformatrice che si deve però nutrire di spiritualità per non smarrire la propria carica primordiale e per modificare sostanzialmente la nostra vita e le nostre relazioni. Analizzando un così grande sentimento nelle sue tappe – attrazione, infatuazione, corteggiamento, intimità, resa, passione ed estasi – l’autore ne individua le enormi potenzialità, prende in esame alcune situazioni concrete e propone anche esercizi specifici per affrontare e superare molteplici difficoltà. Una riuscita fusione di saggezza orientale e pragmatismo occidentale, di suggestioni del passato e di moderna ricerca scientifica, in grado di rivoluzionare le nostre esistenze, favorendo i prodigi di cui è capace lo spirito sul terreno imprevedibile del cuore.

Fer Propius Tua Lumina. Giochi Intertestuali nella Poesia di Calpurnio Siculo

Fer Propius Tua Lumina. Giochi Intertestuali nella Poesia di Calpurnio Siculo

Incontri sulla poesia latina di età imperiale (II)
Autore/i: AA. VV.
Editore: Patron
a cura di Luciano Landolfi e Roberto Oddo. pp. 157, Quarto Inferiore (BO) Prezzo: € 13,00

Il volume, che racchiude sei saggi sui rapporti intertestuali intrattenuti da Calpurnio Siculo con molteplici autori di epoca repubblicana e alto-imperiale, si propone di esaminare il ricco retroterra dottrinario del poeta ecologico, sensibile al riuso e alla riscrittura di paradigmi affermati, a partire da Lucrezio e Virgilio, per continuare con Orazio e Ovidio, sino a Lucano. Ne sortisce il quadro composito di un’erudizione variegata, attenta a piegare a sperimentalismi espressivi e contenutistici suggestioni eterogenee, nel segno di un canto bucolico irrequieto e audace che tenta, ripetutamente, di forzare lo statuto interno del genere d’appartenenza anche in rapporto alla mutata temperie politico-ideologica.

Costantinopoli

Costantinopoli

Metropoli dai mille volti
Autore/i: Schreiner Peter
Editore: Salerno
presentazione di Silvia Ronchey, traduzione di Benedetta Heinneman Campana. pp. XVI-165, ill. b/n, Roma Prezzo: € 14,00

La città di Bisanzio, di fondazione greca, fu scelta nel 324 d.C. come nuovo centro dell’Impero da Costantino, che la ribattezzò, dal suo nome, Costantinopoli. Fu inaugurata ufficialmente nell’anno 330 e subito assunse la funzione prestabilita di centro amministrativo e residenza imperiale.
A differenza di altre capitali europee che mantengono intatto il nucleo medievale, la topografia moderna della città non fa trapelare quasi nulla del suo aspetto in epoca bizantina. Se ne ha notizia indiretta dai testi della storiografia imperiale, da resoconti di viaggio e opere di vario genere che menzionano edifici e monumenti; i resti archeologici, invece, consentono al più di definirne l’estensione, o di collocare i numerosi luoghi di culto, ma non molto altro. Sappiamo così che Costantino quintuplicò la sua superficie, la suddivise in quattordici regioni secondo il modello romano, e la corredò di un campidoglio, di un ippodromo, di un foro e una strada principale che attraversava la città da est a ovest. Fulcro dell’Impero bizantino, Costantinopoli mantenne questa prestigio sa posizione per oltre mille anni, fino a che la conquista da parte dei Turchi, nel 1453, la fece diventare capitale dell’Impero ottomano. La metropoli venne a rappresentare quindi non solo il mondo greco-romano, ma anche il Medioevo cristiano, conservando in sé le tracce di ogni epoca.
In un’edizione aggiornata rispetto all’originale tedesco, e integrata da un apparato di note e da un inserto di illustrazioni, P. Schreiner offre una sintesi precisa e suggestiva delle più importanti fasi di sviluppo di Costantinopoli, dal punto di vista storico-politico, culturale, religioso ed economico.

Peter Schreiner è professore emerito di Bizantinistica presso l’Università di Colonia.
È presidente del Comitato scientifico del Deutsche Studienzentrum di Venezia, membro corrispondente dell’Accademia Austriaca delle Scienze e dell’Accademia delle Scienze di Göttingen. Ha ricevuto la laurea honoris causa nelle Università di Tarnovo, Belgrado e Sofia. Tra le sue più recenti pubblicazioni: Byzanz 565-1453 (Munchen 20083); Byzantinische Kultur. Bine Aufiatzsammlung, 2 volI. (Roma 2006-2009).

The History and Literature of Buddhism

The History and Literature of Buddhism

Autore/i: Rhys Davids T. W.
Editore: Munshiram Manoharlal
pp. 128, New Delhi Prezzo: € 18,00

Before T.W. Rhys Davids and some others ventured into interpretations of obscure; sources of Buddhist philosophy and history,most of the material was lying scattered. It was strange, and very characteristic of the real meaning of true Buddhism, that there was no life of Gautama the Buddha in the Buddhist scriptures. Known sources of the Buddha’s lifestory like Malalankara Watthu and the Jataka Book were written much after the days of the Buddha. These were more or less in the same tradition and written in Pali. The Pali poem called Jina Carita was written in Ceylon by Buddhadatta as late as in the thirteenth century of our era. Glorious works in Sanskrit like Buddha Carita and Lalitavistara are almost certainly dated in the present era.
Rhys Davids, who followed the established codes of research in classical history and literature, fell that “Buddhism should not be treated as a religion such as is understood by those who regard religion as consisting of certain beliefs and ideas concerning the soul and its destiny and of the various deities who are supposed to help or hinder human beings in the attainment of the ultimate goal. He regards Buddhism as a different kind of religion divorced from aH that is known of religion in the traditional sense of the term.”

T.W. Rhys Davids has been a member of Ceylon Civil Service and spent long time in India. He was a famous Pali scholar and well-known to all who are interested in the study of Indian religions. Few writers have contributed so much to our knowledge of Buddhism. He founded Pali Text Society in 1882 and was a constant contributor to its publications. He was ma de a Professor of Pali and Buddhist literature at the University College, London in 1882 and in 1904 ’was appointed Professor of Comparative Religion at Manchester. He also acted for some time as Secretary and Librarian, the Royal Asiatic Society.

Uomo di Coscienza (Un)

Uomo di Coscienza (Un)

Vita e pensiero di Bartolomé de Las Casas
Autore/i: Ponz de Leon Maurizio
Editore: Il Cerchio
pp. 256, nn. ill. b/n ft, Rimini Prezzo: € 20,00

Definito “Apostolo della non violenza”, “Difensore e Protettore degli indiani d’America”, “Precursore dei diritti delle genti”, “Anticonquistatore ed Anticolonialista”, Bartolomè de Las Casas fu soprattutto un uomo di coscienza. Approdato nel Nuovo Mondo agli inizi del ’500 frà Bartolomé non tardò molto a farsi una chiara idea della situazione che stava sviluppandosi in America, e si schierò dalla parte degli indigeni. Mentre i primi coloni si diedero subito al saccheggio e alla persecuzione, egli cercò in tutti i modi di proteggere i più deboli, e si batté così con coraggio per i diritti degli indiani e la loro sopravvivenza. Las Casas non limitò la sua opera alla semplice attività pastorale, ma svolse un ruolo politico rilevante. Fu instancabile nell’immaginare nuove formule di governo e di organizzazione sociale delle colonie del Nuovo Mondo, e con tenacia le propose ai politici del tempo, fino a guadagnarsi la stima e la fiducia dei Sovrani spagnoli. Alcune delle formule da lui inventate furono coronate da successo; ma il più delle volte Bartolomé dovette arrendersi di fronte all’ostilità ed all’avidità dei conquistatori, ed alle esigenze di un mondo cristiano all’affannosa ricerca di nuovi spazi e altre fonti di ricchezza.

Ganapati Upanishad Sri Ganesha Stotram

Ganapati Upanishad Sri Ganesha Stotram

Il libro della fortuna
Autore/i: AA. VV.
Editore: Il Punto D’Incontro
a cura di Ramana, traduzione dal sanscrito di Patrizia Saterini. pp. 50, Vicenza Prezzo: € 10,80

Ganapati Upanishad e Sri Ganesha Stotram sono due antichi testi vedici che promettono di dissolvere gli ostacoli che si incontrano nel proprio cammino e di trasformare la sfortuna in fortuna. Recitati prima di ogni impresa ne garantiscono il successo. Esiste un Potere Divino che quando viene invocato aiuta a far superare gli ostacoli che incontriamo sul nostro cammino. Per potersi focalizzare e accedere a questo Potere, la mente ha bisogno di un nome e di una forma; gli antichi saggi hanno scoperto il nome e la forma adeguati per poter contattare con successo quel Potere della Consapevolezza che toglie gli ostacoli alla realizzazione dei nostri intenti, trasformando nello stesso tempo la nostra mente nel miglior amico di noi stessi. Questi testi sono la chiave e chi ne segue fedelmente le istruzioni certamente vedrà i risultati promessi.

Vite di Anselmo d’Aosta

Vite di Anselmo d’Aosta

Autore/i: Eadmero; Giovanni Di Salisbury
Editore: Jaca Book
a cura di Inos Biffi, Aldo Granata, Stefano Malaspina, Costante Marabelli; con la collaborazione di Antonio Tombolini, Con testo latino a fronte. pp. XXVII-532, Milano Prezzo: € 58,00

Un illuminante incontro con la vita e le opere del grande filosofo
Il volume raccoglie le due più autorevoli biografie medievali di Anselmo d’Aosta, presentate in edizione scientifica e con testo latino a fronte. La Vita Anselmi redatta da Eadmero, a parte lo stesso epistolario, è la fonte più ampia e sicura per la conoscenza della biografia anselmiana. Eadmero si presenta come «compagno di esilio dell’arcivescovo, nostro signore e padre», professandosi indegno di tale esilio e di tale compagnia. Anselmo a sua volta lo chiamerà «figlio carissimo, bastone della mia vecchiaia», «al quale – egli afferma – i miei amici sono debitori tanto quanto mi amano». L’autore ha potuto stendere il suo racconto o per aver ascoltato le effusive rievocazioni di Anselmo stesso e le testimonianze di persone affidabili, o per aver fatto constatazioni di persona nell’assidua comunione di vita. Vi troviamo il monaco amante della riflessione lucida e sottile, l’educatore illuminato e profondamente amato, il vescovo retto e tribolato, tenace difensore della «libertà della Chiesa», il pastore premuroso e umile del popolo di Dio, talora accompagnato da segni miracolosi straordinari. Autore della seconda Vita di sant’Anselmo è il colto e raffinato Giovanni di Salisbury – specialmente celebre per il Metalogicon -, il quale la redige su invito di Thomas Becket, che mirava a ottenere da papa Alessandro III la canonizzazione del suo predecessore nella sede di Canterbury. La sua fonte sono i «grossi volumi» – come egli li chiama – della Vita redatta da Eadmero: egli ne ha fatto la sintesi, al fine di offrire «un po’ di conforto a dei pellegrini». Non mancano tuttavia nella narrazione di Giovanni di Salisbury dati o parole anselmiani nuovi, che egli poté raccogliere a Canterbury e soprattutto, pur nella identità fondamentale della figura e delle sue vicissitudini, si trova elaborato e proposto un profilo di Anselmo che porta con chiarezza i segni esegetici del suo autore. Anselmo – secondo Giovanni di Salisbury – si pone nella linea della figliolanza degli apostoli e dei profeti, quale successore della loro fede ed erede della loro virtù e delle loro opere: egli è «un uomo apostolico», un vero seguace degli apostoli». Giovanni di Salisbury scorge nella vita di Anselmo, come in filigrana, lo spirito e le azioni degli apostoli, la loro santità e il loro stile. In aggiunta alle due Vite, il volume contiene una serie di altri testi Vita brevior, Epitaffi, Miracoli… relativi alla figura di Anselmo.

Opera pubblicata nel IX centenario della morte di Anselmo con il patrocinio della Regione Autonoma Valle d’Aosta.

Castel del Monte e Federico II

Castel del Monte e Federico II

Autore/i: Custodero Gianni
Editore: Capone Editore
pp. 80, nn. ill. colore, Lecce Prezzo: € 7,00

Visto da lontano Castel del Monte sembra una corona posata su una nuvola grigia che sale dalla terra. In un manuale di navigazione della metà del XIII secolo sono indicati come punti di riferimento l’altura ed il castello, che dista dal mare una trentina di chilometri in linea d’aria e che, in condizioni favorevoli, può scorgersi dai natanti sottocosta tra Barletta e Bisceglie.

Man mano che il visitatore si avvicina si delineano i contorni del colle e si evidenziano i particolari della costruzione, poi cominciano a distinguersi le torri. «Guardandolo nel suo tutto sembra una costruzione marmorea e non ha nulla che lo faccia assomigliare a una fortezza» ha scritto Ferdinand Gregoriovius.

Protocolli dei Savi di Sion (I)

Protocolli dei Savi di Sion (I)

La leggenda del complotto mondiale ebraico
Autore/i: Benz Wolfgang
Editore: Mimesis
prefazione dell’autore, a cura di Andrea Gilardone e Valentina Pisanty. pp. 176, nn. ill. b/n ft, Milano Prezzo: € 16,00

Le teorie della cospirazione sembrano oggi fornire la chiave per spiegare tutti i mali del mondo: una presunta controverità che sveli le supposte imposture del potere. Così il presidente Bush, la Cia o gli ebrei sarebbero implicati nel crollo delle torri gemelle, nessun aereo avrebbe colpito il Pentagono e anche i filmati dello sbarco sulla Luna non sarebbero altro che un’impostura. Dove vige il principio paranoide del sospetto, sembra non essere richiesta alcuna prova.
I Protocolli dei savi di Sion, uno dei più famosi falsi della storia, sono diventati l’archetipo del mito del complotto ebraico. Nel Novecento, sono serviti a giustificare i pogrom antiebraici nell’Impero russo, a spiegare secondo un’ottica cospirativa l’avvento del comunismo e il crollo degli Imperi centrali nella Prima guerra mondiale e, come lettura obbligatoria nelle scuole naziste, a legittimare il genocidio. Nel mondo musulmano hanno fornito il canovaccio per fiction televisive e vengono tuttora considerati una prova del «complotto sionista».

Wolfgang Benz (1941) è professore di storia alla Technische Universität di Berlino, dove ha creato e dirige il Centro per la ricerca sull’antisemitismo. È considerato uno degli autori di riferimento per i suoi studi sull’antisemitismo, sul nazionalsocialismo, sulla shoah e sui campi di sterminio. In lingua italiana sono usciti: L’Olocausto, Torino 1998; Storia illustrata del Terzo Reich, Torino 2005.

Giobbe: Il Segreto della Bibbia

Giobbe: Il Segreto della Bibbia

Dimenticato dalla Chiesa, perchè ci svela come parlare direttamente con Dio
Autore/i: Pincherle Mario
Editore: Melchisedek
prefazione di Gian Marco Bragadin. pp. 96, nn. ill. b/n, Milano Prezzo: € 15,00

C’è una parte della Bibbia che tutte le chiese, ci hanno tenuto nascosto, perchè ci svelava come incontrare Dio, come parlare direttamente con Lui. “Ascolta Giobbe – dice il Signore – Io sono te, sono te, ma perfetto”. E poi ancora: “Non lo sai che quel TU non è altro che un IO? Vieni qui tra le mie braccia, ed abbracciare te stesso, finalmente!”

Mario Pincherle, lo straordinario archeologo delle antiche conoscenze, traduce e commenta poeticamente il libro di Giobbe, e ci rivela il suo semplice segreto. Di questa storia non si parla mai, anche se ha un grande valore, come scrive l’Autore, perché è la storia dell’uomo che, pur piegato da mille sventure, se ha il coraggio di accettarle, ha la possibilità di incontrare Dio, di parlargli, di ricevere delle risposte: Come dice Mario Pincherle “l’uomo può, con l’evoluzione spirituale, raggiungere l’eternità ed eternarsi in Dio”.

Acqua e Coscienza

Acqua e Coscienza

Il metodo Arepo porta delle stelle. Consapevolezza e autoguarigione nell’acqua vitalizzata
Autore/i: Oliviero Francesco
Editore: Melchisedek
prefazione di Lorenzo Ostuni. pp. 180, nn- ill- b/n, Milano Prezzo: € 20,00

L’acqua è la migliore di tutte le cose. Ed attraverso l’acqua energizzata è possibile realizzare una evoluzione della propria coscienza.
Il libro permette l’attivazione di un processo di autoguarigione per mezzo dell’acqua vitalizzata con il Metodo Arepo. Il liquido deve essere sottoposto ad un procedimento che possa elevare la sua energia attraverso un movimento particolare di tipo vorticoso. L’acqua può rifornirci di energia vitale, e far nascere in noi l’impulso per cambiare vita! Migliora i sintomi corporei e psichici, dà un senso al dolore e alle sofferenze, ci avvicina alla parte divina che è nascosta in profondità in ogni essere umano. Prendendo coscienza della nostra Anima, troviamo i codici per evolvere, dando un senso alla propria incarnazione.
Forse non tutti sanno che ogni giorno la Terra viene bombardata da minicomete di ghiaccio, che forniscono un contributo di 1 milione di tonnellate d’acqua alle piogge. Si tratta di soffici palle di ghiaccio che esplodono a 10.000 km. di altezza dal suolo, osservabili al crepuscolo o prima dell’alba per qualche secondo prima di disintegrarsi. È un’acqua speciale, di origine extraterrestre, che dimostra che il nostro pianeta è nutrito d’acqua dallo spazio esterno, come un essere vivente che si disseta da fonti esterne.
Tutti ci dissetiamo, grazie al metodo AREPO, che utilizza un’acqua vitalizzata, donatrice della sua energia.

Francesco Oliviero è medico, specialista in psichiatria e in pneumologia. Vive e lavora a Palermo. Ha iniziato il percorso delle medicina non convenzionale nel 1989, occupandosi negli anni successivi di medicina bioenergetica, omeopatia, omotossicologia ed elettroagopuntura. È socio fondatore dell’A.M.O.S. (Accademia di Medicina Omeosinergetica) e Direttore del Centro Omega Stargate, un centro di consapevolezza per il miglioramento della qualità della vita.
Ha già pubblicato “Benattia” e “Messaggio di una vita” (Nuova Ipsa Editore).

Trama della Coscienza (La)

Trama della Coscienza (La)

L’evoluzione della coscienza secondo le tradizioni orientali
Autore/i: Fiandri Giandomenico
Editore: Crisalide
pp. 176, Spigno Saturnia (LT) Prezzo: € 14,50

L’evoluzione della coscienza secondo le tradizioni orientali “Sapresti dirmi, Socrate, se si può insegnare la virtù?” A questa domanda, il grande filosofo greco rispose che la virtù non è qualcosa che si possa insegnare, perché la si può solo ricordare. Parafrasando Socrate, l’autore di questo libro sostiene che l’origine della coscienza non è qualcosa che possa essere studiata e compresa, ma qualcosa che per sua natura può essere esclusivamente ricordata. Per provare questa sua tesi, Giandomenico Fiandri passa in rassegna sia il pensiero dei principali filosofi occidentali, fra cui Platone, Aristotele, Kant, Spinoza ed Hegel, sia gli insegnamenti delle più importanti tradizioni orientali, soffermandosi in particolare su quelli della tradizione induista, di cui prende in esame le scritture fondamentali, i Veda e le Upanisad. È nel pensiero orientale, più che in quello occidentale, che egli trova le risposte più illuminanti al problema dell’origine e della natura della coscienza. La coscienza non è una secrezione dei tessuti cerebrali, come riduttivamente sostiene la maggior parte dei moderni neuroscienziati, ma è l’essenza stessa dell’uomo. La coscienza si manifesta attraverso la forma umana, ma non va identificata con essa. Il punto di vista cartesiano, andrebbe perciò capovolto: non “Cogito ergo sum”, bensì “Sum, ergo cogito”. In questa concezione perfettamente monistica, infatti, coscienza ed esistenza coincidono e costituiscono l’ente unitario originario, da cui traggono origine la mente e l’io, che di questo ente sono espressione.

Epopea di Cuchulainn (L’)

Epopea di Cuchulainn (L’)

La razzia delle vacche di Cooley
Autore/i: Anonimo
Editore: Edizioni Mediterranee
presentazione all’edizione italiana di Diego Poli, tradotto dall’irlandese antico e commentato da Christian-J. Guyonvarc’h, traduzione italiana di Nuccio D’Anna. pp. 310, Roma Prezzo: € 24,50

“Ai tempi leggendari dell’Irlanda pre-cristiana, quando sull’Ulster regnavano i re guerrieri e i druidi, una semplice disputa tra il re Aillil e la regina Medb a causa di un toro che era sparito, fece scatenare una guerra violenta e sanguinosa, che sconvolse tutto il paese da nord a sud. Questo è il soggetto della Táin Bó Cúailnge, ossia La razzia delle vacche di Cooley, uno dei grandi testi che costituiscono le fondamenta dell’Irlanda, testimonianza unica della misconosciuta civiltà celtica.
Il protagonista del racconto è Setanta, figlio di Sualtam, soprannominato Cuchulainn (“colui che ha vinto il cane del fabbro”), l’eroe assoluto dei Gaeli, paragonabile ad Achille, a Ercole o a Mithra. Eternamente giovane e bello, possiede ogni dono, compreso quello della magia. Entra in guerra, animato dalla ferg, la furia guerriera che può far ribollire l’acqua in una tinozza, col suo corpo teso come l’arco che attraversa il cielo dopo la pioggia, lo sguardo dardeggiante, brandendo l’arma invincibile, il ‘giavellotto-folgore’.
Ma la Táin Bó Cúailnge narra qualcosa di più di una semplice razzia. Racconta la nascita della terra d’Irlanda, ci fa vedere i suoi villaggi, le coste, le insenature, le sue colline e i suoi pascoli. È una testimonianza che collega i Gaeli agli antichi guerrieri-pastori venuti dalle terre oltre i Carpazi. Cuchulainn, dopo aver trionfato sui suoi nemici, muore tradito dalla magia degli stregoni. Con lui scomparirà il mito, cancellato dall’arrivo in Irlanda dei primi missionari e dell’ultimo dei druidi, san Patrizio.
Raro reperto di una straordinaria civiltà che ha attraversato i secoli al ritmo lento degli armenti, la Táin Bó Cúalnge ci fa penetrare nel mistero della creazione mitica e nella seduzione della lingua celtica, che sono le fonti più pure della civiltà occidentale”. (J.M.G. Le Clézio – Nobel per la Letteratura 2008)

Tabella Scientifica della Nuova Medicina Germanica

Tabella Scientifica della Nuova Medicina Germanica

Autore/i: Hamer Ryke Geerd
Editore: Amici Di Dirk
traduzione di Giovanna Conti e Maria Grazia Conti. 154, nn. ill. a colori, allegata tabella a colori in grande formato più volte ripiegata, Alhaurin el Grande Prezzo: € 60,00

Dall’introduzione: Cari amici della Nuova Medicina Germanica!
Finalmente può essere distribuita la nuova edizione in Italiano, considerevolmente ampliata, della Tabella Scientifica e del relativo libro! Ne siamo immensamente felici.
Spero anche che i problemi verificatisi ultimamente in Italia a causa della presunta “mancanza di terapia della Germanica” si siano ormai risolti.
La GNM è il dono più sacro e più prezioso che degli Dei abbiano fatto a noi esseri umani! Essa ci toglie la paura del “brutto male”, il terrore dei microbi e delle cellule tumorali maligne, ecc. La GNM ci restituisce la libertà, la dignità umana che ci permette di tornare a vivere a testa alta e con decoro, mentre prima dovevamo stare in ginocchio, mortificati e spaventati, al cospetto di un dio adirato che uccide, o tremanti di paura di fronte all’idea di dover morire di cancro.
Ora sappiamo che la DHS è l’inizio non solo del SBS, ma anche della terapia.
Certamente, la terapia non consiste in quelle stolte operazioni con cui pretendiamo di asportare ogni malignità, così come facciamo con le parti bacate di una mela, né in quelle ridicole pillole e fleboclisi con cui, come apprendisti stregoni, supponiamo di dare una mano a Madre Natura, poiché la riteniamo stupida e inadeguata!
Ora osserviamo che Madre Natura ha sviluppato in molti milioni di anni una fantastica terapia spontanea, che ci permette di sopravvivere al 98%, mentre i nostri schiocchi tentativi di apprendisti stregoni ci hanno ridotto ad un massimo di sopravvivenza del 2%.
La terapia biologica inizia sensatamente con la DHS. Dal momento della DHS, che alcuni ignoranti hanno voluto legare ad un concetto di disfunzione al limite del maligno, il piano di terapia è pressoché stabilito.
Benché nella DHS non ci sia dato di conoscere quanto durerà la fase di conflitto attivo (fase CA), la stessa fase CA ha in sé il senso biologico dell’intero SBS (Programma Speciale Biologico e Sensato della Natura), con la sua Quinta Legge Biologica.
La fase di soluzione (fase PCL), che interviene in seguito alla conflittolisi, è detta anche fase di riparazione/rinormalizzazione e non è propriamente la fase di guarigione di una brutta malattia, bensì una fase restitutiva delle alterazioni avvenute su tutti e 3 i livelli necessariamente coinvolti nel SBS. Voler considerare “malattia” la fase CA con il suo senso biologico è completamente assurdo.
Restiamo sbalorditi di fronte a questo miracolo della Natura che con il sistema del SBS ha introdotto l’alterazione e la DHS per l’inizio del programma terapeutico.
Il sistema del SBS con la possibilità di sopravvivenza al 98% non poteva essere realizzato in modo più concreto.
Con questa Tabella, cari amici, voi stessi, la vostra famiglia e i vostri amici potrete ora seguire esattamente ogni SBS, e non dovrete più avere paura: il 98% sopravvive. Che 1’1- o il 2% non ce la faccia, significa che noi umani siamo mortali. (Ryke Geerd Hamer)

Asino del Nemico (L’)

Asino del Nemico (L’)

Rinuncia alla vendetta e amore del nemico nella legislazione dell’Antico Testamento (Es 23,4-5; Dt 22,1-4; Lv 19,17-18)
Autore/i: Barbiero Gianni
Editore: Pontificio Istituto Biblico
Prefazione di Norbert Lohfink S.J. pp. XI-420, Roma Prezzo: € 25,00

Dalla prefazione di N. Lohfink:
L’Autore riesce a provare che le tre leggi, Es 23,4-5, Dt 22,1-4 e Lv 19,17-18, appartenenti ai tre principali corpi legislativi dell’AT dipendono una dall’altra, nell’ordine tradizionale. Esse sono espressione, in diverse circostanze storico-sociali, della stessa istanza. Nel Codice dell’Alleanza si chiede che il principio dell’«amity», originario del ristretto nucleo familiare, venga allargato all’intero popolo di Jahweh, accentuando particolarmente il diritto del povero e del nonisraelita che risiede nel paese (gēr). Si tratta dell’aiuto prestato in caso di necessità sia al proprio avversario in tribunale sia ad ogni nemico personale: un aiuto che porta a superare l’inimicizia.
Nell’ambito della riforma deuteronomica si sostituisce la terminologia del nemico con quella del «fratello»: l’utopia deuteronomica non ammette l’esistenza di «nemici» all’interno di Israele. Contenutisticamente viene raggiunta una maggiore radicalità ma allo stesso tempo l’«amity» divenendo legge di Stato, e conseguentemente esigibile con la forza, rivela il carattere ambivalente di Dì: solidarietà e integralismo insieme.
Il Codice di Santità ritorna alle categorie primitive, anche perché sociologicamente si è nelle condizioni della comunità non statale che caratterizzava il Codice dell’Alleanza. Il comando si radicalizza nella richiesta di amare il «prossimo» come se stesso: dove risulta chiaro dal contesto che il «prossimo» è proprio quel co-israelita che si sente come «nemico».
Queste affermazioni dovrebbero suonare rivoluzionarie rispetto al giudizio comune sull’etica veterotestamentaria. Da parte mia, io le ritengo non soltanto il risultato di un’analisi metodologicamente corretta dei testi, ma semplicemente esatte. Purtroppo ci vorranno ancora dei decenni perché esse vengano recepite nella coscienza teologica comune.

Gianni Barbiero, SDB, nato a Scorzè (Venezia) nel 1944, ha compiuto gli studi di liceo e filosofia a Cison di Valmarino (TV). Iscritto alla Facoltà di Lettere dell’Università di Padova, ha interrotto questo studio per recarsi come missionario in Brasile. Qui ha completato il curriculum teologico all’Istituto Pio XI di S. Paolo, conseguendo allo stesso tempo la licenza in Filosofia alla Facoltà Don Bosco di São João del Rey. Rientrato in Italia ha compiuto gli studi biblici prima al Pontificio Istituto Biblico di Roma, fino alla licenza, quindi all’École Biblique di Gerusalemme e poi alla Philosophisch-theologisch Hochschule Sankt Georgen di Francoforte, dove ha ottenuto il dottorato con la presente dissertazione. Ha insegnato a Cremisan (Israele), Benediktbeuern (Germania) e Messina, dove ora risiede. Ha pubblicato alcuni studi in Biblica, Rivista Biblica e Salesianum.

Islam e le Donne in Politica

Islam e le Donne in Politica

Interviste nei luoghi di decisione (Immigragrazione, Integrazione, Cittadinanza)
Autore/i: Soussi Tamli Rkia
Editore: Casadeilibri
pp. 224, ill. b/n, Padova Prezzo: € 16,00

Un libro d’inchiesta sulla condizione della donna musulmana nel mondo occidentale corredato di interviste alle parlamentari italiane alla ricerca del dialogo interculturale tra Islam e Occidente. Il libro ancora prima della pubblicazione è stato inserito nel catalogo della manifestazione ‘Melting Box: Fiera Internazionale dei Diritti e delle Pari Opportunità per Tutti’ ed è stato  presentato al Torino-Centro Congressi Lingotto il 22 ottobre 2007 presso lo scaffale di parità. L’iniziativa è stata promossa dal Ministero per i Diritti e le Pari Opportunità, dalla Regione Piemonte e dall’organizzazione Expo 2000.
Oltre alle Interviste tra le più note parlamentari fra le quali ricordiamo: Mercedes Bresso (DS) ; Maria Teresa Armosino (FI); Maria Grazia Siliquini
(AN); Alessandra Mussolini (Alter. Soc); Daniela Santanché (AN) ; il libro contiene numerose sintetiche Schede-Flash sull’Islam e le sue tradizioni dalla “Sura Aprente” alle ricette di cucina.

Via della Strategia (La)

Via della Strategia (La)

I segreti dei guerrieri giapponesi
Autore/i: Lovret Fredrick J.
Editore: Edizioni Mediterranee
traduzione di Alessio Rosoldi pp. 286, Roma Prezzo: € 14,90

Quando un essere umano viene coinvolto in uno scontro, il suo unico obiettivo è vincere. Per migliaia di anni i guerrieri hanno studiato quali sono i modi per prevalere in una battaglia, ma solo con l’avvento dei samurai, nel XII secolo, la strategia è diventata una scienza esatta.
Il libro di Lovret è diviso in due parti. La prima, “La Via”, tratta dei principi di base che costituiscono i fattori fondamentali del combattimento e del pensiero orientali. È una parte importantissima, perché la Via della Strategia non è una serie di pensieri, ma un modo di pensare. Se non viene compresa l’essenza del pensiero giapponese non si capiranno mai i metodi di addestramento nipponici. Nella seconda parte, invece, intitolata “Il Potere”, sono presentate delle strategie concrete, i metodi per praticarle e alcune applicazioni moderne. Ogni strategia dovrà essere prima studiata a livello intellettuale e poi, quando si ritiene di averla compresa, messa in pratica a livello fisico. Soltanto così le strategie non rimarranno dei semplici esercizi astratti, ma si trasformeranno in riflessi condizionati che determineranno il successo in un combattimento di qualsiasi tipo. “Pratica e comprendi”, dice un famoso adagio che si sente spesso nei dojo.
Alla fine del testo, l’Autore, maestro esperto di kenjutsu (scherma giapponese) e di aikijutsu (l’arte di dominare l’avversario utilizzando il proprio spirito), ha aggiunto anche un’utilissima guida alla pronuncia dei molti termini giapponesi impiegati nel libro, e un’analisi delle più famose battaglie occidentali, con le loro analogie strategiche orientali.

Visioni del Corano (Le)

Visioni del Corano (Le)

Autore/i: Piotrovskij Mikhail
Editore: Marietti
a cura di Sergio Noja Noseda. pp. 232, Genova Prezzo: € 25,00

Questo saggio prende in esame le tradizioni “storiche” presenti nel Corano, il libro sacro dell’Islam. I racconti relativi al passato rappresentano una parte rilevante di questo testo, poiché contengono le sue idee fondamentali e le peculiarità del suo linguaggio artistico. Lo scopo dello studio consiste nel raccogliere i soggetti e i temi narrativi disseminati nel Corano, esporne il contenuto in una successione di avvenimenti e analizzare il ruolo che questi svolgono nel Corano. L’Islam nasce come movimento politico-religioso legato alla realtà della penisola arabica. Grazie alle vittorie e alla capacità di assimilazione delle innovazioni, anche di provenienza esterna, l’Islam è diventato una delle principali forme di interpretazione ideologica della realtà del Medioevo. Lo studio dei racconti del Corano consente quindi di stabilire i prestiti esterni e gli elementi originari dell’Islam, e di approfondire la conoscenza della personalità del suo fondatore Maometto, che ha utilizzato le leggende bibliche e post-bibliche come materiale storico per le sue profezie: gli eventi del passato vengono presentati come manifestazione della volontà e della potenza di Allah.

Mikhail Piotrovski è nato in Armenia nel 1944. Archeologo, orientalista, indagatore di antichità islamiche, dirige dal 1992 il museo dell’Ermitage di San Pietroburgo (già diretto da suo padre Boris dal 1964 al 1990).
E’ stato l’uomo chiave dell’organizzazione della mostra “I cento capolavori dell’Ermitage” a Roma nelle Scuderie del Quirinale.

Segreto della Vita (Il)

Segreto della Vita (Il)

Le onde cosmiche e la radiazione vitale
Autore/i: Lakhovsky Georges
Editore: Macro Edizioni
pp. 199, Diegaro di Cesena (FC) Prezzo: € 12,00

Credo sia giunta l’ora di allargare il campo e i mezzi d’azione della biologia, dotandola di nuovi strumenti presi in prestito dagli ultimi progressi delle scienze fisiche. La mia teoria sull’origine della vita, che è oggetto di quest’opera, collega l’uno all’altro due dominii della scienza che fino a oggi si ignoravano. Tra i capolavori di Lakhovsky, Il Segreto della Vita affronta l’affascinante mondo delle radiazioni arrivando a dimostrare, attraverso analogie talvolta elementari, che la cellula, organismo essenziale di ogni essere vivente, non è altro che un risuonatore elettromagnetico capace di emettere e assorbire radiazioni anche di alta frequenza. Così, attraverso la teoria della radiazione universale degli esseri viventi, l’ingegnere russo indaga l’istinto degli animali, la lotta dell’organismo contro i microbi, l’influenza delle macchie solari e della natura del suolo sulla salute umana, giungendo a tracciare un nuovo modello di origine della vita. Caratterizzata da chiarezza e profondità di esposizione, l’intera opera di Lakhovsky rappresenta un tassello fondamentale della ricerca frequenziale, ovvero la scienza che si pone l’obiettivo di raggiungere la salute attraverso l’equilibrio armonico cellulare.

Enigma dei Templari, il Mistero di Rennes-Le-Chateau e il Potere delle Società Segrete (L’)

Enigma dei Templari, il Mistero di Rennes-Le-Chateau e il Potere delle Società Segrete (L’)

L’indagine esplosiva su un’oscura trama storica di conflitti e cospirazioni
Autore/i: Patton Guy; Mackness Robin
Editore: Newton & Compton
traduzione di Tamara Topini. pp. 256, nn. ill. b/n ft., Roma Prezzo: € 11,00

Che cosa lega il sacco di Gerusalemme compiuto dai Romani nel 70 d.C., l’improvvisa ricchezza di un prete a Rennes-le-Château nell’Ottocento, le SS di Hitler, l’arresto di un uomo d’affari inglese negli anni Ottanta vicino Lione e il corpo di un banchiere italiano impiccato sotto il Blackfriars Bridge? La risposta si trova nella straordinaria scoperta fatta da Guy Patton e Robin Mackness di una eccezionale traccia storica che risale a più di 2000 anni fa. La leggenda vuole che il favoloso tesoro degli Ebrei fosse portato nella Francia meridionale, dopo il sacco di Roma compiuto dai Visigoti. Gli autori ipotizzano che le “società segrete” del Medioevo e del Rinascimento, che vanno dai Templari impegnati nelle crociate ai precursori degli attuali massoni, siano state create per proteggere – o magari per acquisire – questa ricchezza nascosta. E dimostrano come nel corso dei secoli tale tesoro abbia continuato a essere una calamita e uno strumento per chi desiderava raggiungere il potere. Innescata dalle esperienze di Robin Mackness, accusato di trasportare illegalmente oro in Svizzera, questa indagine offre delle risposte illuminanti a misteri che hanno affascinato il mondo intero. E, cosa ancora più sorprendente, rivela la campagna di “insabbiamento” organizzata da coloro che si considerano gli attuali “guardiani” del tesoro: il misterioso Priorato di Sion che si trova al centro del classico Il Santo Graal. Dall’analisi di Patton e Mackness si evince, incredibilmente, come forze associate a questo antico tesoro possano aver manipolato grandi eventi come la fondazione dello Stato d’Israele o l’elezione di François Mitterrand.

Ego Patriarcale (L’)

Ego Patriarcale (L’)

Trasformare l’educazione per rinascere dalla crisi costruendo una società sana
Autore/i: Naranjo Claudio
Editore: Urra
a cura di Alessandra Callegari, prefazione di Franco Fabbro. pp. XVI-188, Milano Prezzo: € 18,00

La “mente patriarcale”, che ha retto la nascita e lo sviluppo delle cosiddette “grandi civiltà”, si è fatta pericolosamente obsoleta, fino a trasformarsi in un’aberrazione non più sostenibile. Infatti, la nostra pretesa superiorità si appoggia su una sorta di automutilazione psicospirituale, che perpetua la nostra incompletezza esistenziale e ha portato alla eclisse funzionale di circa due terzi del cervello e, con essa, alla generazione di una società malata, fondata su disvalori quali la prepotenza, la forza, il dominio e l’aggressione. Per sopravvivere a questa crisi generalizzata dobbiamo mettere in discussione il concetto stesso che sta alle basi dell’organizzazione psicosociale che regge le nostre istituzioni e forme di vita, l’Ego patriarcale appunto. A questo scopo, Naranjo propone l’adozione di una formula educativa nuova, capace di portare all’armonia e all’equilibrio tra le tre persone intrapsichiche di padre, madre e bambino interiore, unico rimedio per realizzare la transizione verso una società sana e vitale.

Riflessioni per l’Anima

Riflessioni per l’Anima

Il nostro pensiero sul divino: origine ed effetti
Autore/i: Hellinger Bert
Editore: Tecniche Nuove
pp. 188, Milano Prezzo: € 15,90

QUALI SONO I PENSIERI E LE IMMAGINI DI DIO CHE NOI UOMINI CI CREIAMO?
QUAL È LA LORO ORIGINE? COME AGISCONO DENTRO DI NOI E NELL’AMBIENTE CHE CI CIRCONDA?
E QUALI SONO GLI EFFETTI CHE ESSI HANNO SULLA NOSTRA ANIMA E SULLE RELAZIONI CON GLI ALTRI?
Bert Hellinger analizza le radici e gli effetti sperimentabili di tali pensieri e immagini, li verifica e li descrive in oltre cento brevi testi indipendenti fra loro, ma legati da un sottile filo conduttore.
Un libro coraggioso, una filosofia religiosa sviscerata senza riserve, ma sempre ispirata al più profondo rispetto.

Bert Hellinger è nato nel 1925, ha studiato psicologia e teologia e ha lavorato per sedici anni in Sudafrica come missionario cattolico. Poi è diventato psicanalista e ha praticato la dinamica di gruppo. la terapia primaria e l’analisi transazionale per approdare infine al metodo da lui stesso sviluppato della terapia familiare e sistemica, è autore di numerosi libri di grande successo, l libri di Bert Hellinger pubblicati da Tecniche Nuove sono:
“Costellazioni familiari”, “Il lungo cammino”. “Storie d’amore”. “Gli ordini dell’aiuto”. “Felicità condivisa” e “Il viaggio interiore”.

Caratterologia Grafologia

Caratterologia Grafologia

Autore/i: Leibl Marianna
Editore: Fratelli Bocca
pp.XVI-230, nn. ill. b/n, Milano Prezzo: € 30,00

Dall’introduzione: La grafologia in questi ultimi anni ha preso un grande sviluppo sÌ da potersi considerare una vera e propria scienza. Se essa non è ancora riconosciuta come merita, ciò è perchè molti, del tutto privi di una seria base scientifica, se ne servono per fare interpretazioni inesatte, ed anche perchè nella letteratura grafologica, accanto a pubblicazioni di valore, troviamo libri ed opuscoli di poca entità. Inoltre, alcune buone opere di grafologi stranieri non sono state finora tradotte in italiano e perciò non hanno potuto venire a conoscenza del pubblico che si interessa di questi studi.
La realtà indiscutibile però è, che in questi ultimi anni si è lavorato seriamente in questo campo della scienza e non soltanto sono stati scoperti e stabiliti i significati dei più importanti segni della scrittura, ma si è anche cercato di creare un rapporto fra grafologia e psicologia moderna per dedurre non solo le qualità ed i difetti dell’individuo, ma anche la complessa e logica struttura del suo carattere.
Nel mio primo libro, edito da Ulrico Hoepli nel 1933, «Grafologia Psicologica », (3″ edizione 1948) che contiene le analisi grafologiche di una vasta serie dei più vari tipi umani, dal bambino al giovane, dall’uomo che lavora e crea, fino all’uomo asociale, deviato o malato, ho nell’introduzione ampiamente parlato della storia della grafologia, citando i nomi dei più noti rappresentanti dei vari paesi.
Lo scopo del presente libro sarà invece quello di presentare al pubblico italiano un riassunto delle indagini, delle leggi e delle teorie della tecnica grafologica sviluppata in questi ultimi anni dai più noti grafologhi appartenenti alle varie scuole e nazioni e di tentare nello stesso tempo di stabilire una caratterologia, poichè non basta scoprire dalla scrittura le qualità ed i difetti dello scrivente, ma occorre anche sapere con questi comporre sinteticamente un quadro del carattere. [continua]

Potere del Quattro (Il)

Potere del Quattro (Il)

Lezioni di leadership di Cavallo Pazzo
Autore/i: Marshall III Joseph M.
Editore: Il Punto D’Incontro
traduzione di Gianpaolo Fiorentini. pp. 158, Vicenza Prezzo: € 10,90

Cosa rende tale un vero leader? Non tutte le culture rispondono a questa domanda nello stesso modo. Il potere del quattro esamina e propone l’originale concetto di leadership dei Sioux Lakota. Pur non condividendo l’idea europea di autorità, infatti, i Lakota diedero alla storia alcuni tra i leader più noti: Toro Seduto, Nuvola Rossa e Cavallo Pazzo. Ripercorrendo la vita di quest’ultimo, Joseph M. Marshall III espone le qualità che il popolo pellerossa considerava più importanti per i suoi capi. Dal suo modo di esercitare il comando emergono quattro fattori alla base del successo: conosci te stesso, conosci i tuoi amici, conosci i tuoi nemici, prendi l’iniziativa. Con esempi presi da battaglie storiche e intrighi d’ufficio dei giorni nostri, Marshall mostra me e perché la filosofia di leadership degli Indiani d’America sia tutt’ora applicabile ed efficace.

Videocorso di Trattamento dei Trigger Points

Videocorso di Trattamento dei Trigger Points

Trattamento manuale dei punti di tensione e del dolore muscolare
Autore/i: Gregori Giusva
Editore: Ist. Di Scienze Umane
DVD, durata complessiva 35 minuti, allegato manuale esplicativo, Roma Prezzo: € 28,00

VIDEOCORSO DI TRATTAMENTO DEI TRIGGER POINTS TRATTAMENTO MANUALE DEI PUNTI DI TENSIONE E DEL DOLORE MUSCOLARE
Cosa sono i Trigger Points? Punti ipersensibili, denominati anche “punti grilletto”, per via del dolore acuto che produce generalmente un immediato sobbalzo nel paziente sofferente, in conseguenza del loro tocco, essi sono solitamente presenti nelle sindromi da dolore miofasciale.
La gestione dei pazienti con sindromi da dolore miofasciale rappresenta uno dei più grandi problemi riscontrati nella pratica clinica e sono molto frequenti nella popolazione generale, poiché costituiscono la più comune causa di dolore intenso e invalidante a carico del collo, del cingolo scapolare, della schiena e di altri distretti corporei. Una volta riconosciute, queste patologie locali sono relativamente semplici da trattare e la maggior parte delle tecniche terapeutiche sono eseguibili con manovre di tipo manuale.
Quest’opera contiene all’interno le MAPPE DEI TRIGGER POINTS.
Questo videocorso è rivolto a tutti coloro che operano nel campo della salute e del benessere e che, nel corso della loro attività professionale, si trovano invariabilmente a dover contrastare il Re delle afflizioni: IL DOLORE! L’opera, composta di un DVD e di un dettagliato manuale illustrato e completo di mappe anatomiche, fornisce l’acquisizione delle necessarie conoscenze teoriche e tecniche indispensabili per il trattamento del dolore muscolare.
NOTE SULL’AUTORE
Giuva Gregori è fisioterapista, osteopata e docente presso numerose e prestigiose istituzioni.
Conduce, tra gli altri, corsi di kinesiologia, terapia cranio-sacrale, trattamento dei trigger e tender points, massaggio viscerale e posturologia integrata.

Samaveda Samhita

Samaveda Samhita

Autore/i: AA. VV.
Editore: Indica
Sanskrit text with english translation of R.T.H. Griffith, edited and revised with introduction and exegical notes by Ravi Prakash Arya. pp. 476, Varanasi (India) Prezzo: € 29,00

The Vedas are the foremost record of great advance made first ever by humanity since its awareness of the physical world around and the metaphysical element pervading it althrough.
The composition of Vedas could have been possible only after the human beings developed the language as the means of their communication and defined it into the components of phonemes (vocalic and consonantal), and morphemes (i.e. root+suffix combinations ).
We have reference in the Vedas themselves that prior to the compositions of Vedic hymns, the intellectual defined the crude form of language into the possible combination of root+suffix. daiviṁ vācamayajanta devāstāṁ visvanlpāṁ paśavo vadanti. ’The scholars scarificed for standardization of language, which was spoken earlier in many forms of dialects by the then illiterates in the society.’
In fact yajña was taken by the Vedic Scholiasts to mean operation. This yajña / operation was carried out always to make improvement upon the earlier situation and so it was called as the noblest act.

Lettera sulla Felicità

Lettera sulla Felicità

Autore/i: Epicuro
Editore: Bur
introduzione, traduzione e note di Nicoletta Russello, appendice a cura di Giuseppe Serra e traduzione di Carlo Diano. pp. 99, Milano Prezzo: € 5,90

Non aspetti il giovane a filosofare, né il vecchio di filosofare si stanchi: nessuno è troppo giovane o troppo vecchio per la salute dell’anima.
Chi dice che non è ancora giunta l’età di filosofare o che è già trascorsa,
è come se dicesse che non è ancora o non è più l ’età per essere felici. – Epicuro (341- 2.70 a.C.)

Un giardino aperto alle donne e agli schiavi, dove domina il vincolo dell’amicizia e la filosofia ha il compito di alleviare qualche sofferenza umana: questa la scuola retta da Epicuro per trentacinque anni e vissuta nella venerazione del maestro fino al IV secolo d.C. L’etica epicurea, il tetrafarmaco che libera l’uomo dalle paure e dai pregiudizi, ha affascinato i discepoli del maestro e ancora oggi è in grado di consolare e di indicare la via della saggezza: e il saggio, come Epicuro, non teme la morte, non è amitto
dalle incertezze e vive “come un dio fra gli uomini”.

Difesa dell’Omosessualità

Difesa dell’Omosessualità

Autore/i: Bentham Jeremy
Editore: Il Melangolo
a cura di Francesco Chiossone, introduzione di Carlo Angelino. pp. 95, Genova Prezzo: € 10,00

Per secoli l’omosessualità è stata considerata un crimine “contro natura” e “contro l’ordine pubblico”, e perciò punita con la pena capitale. Solo nel ventesimo secolo, in Europa, grazie al pensiero e all’azione dei filosofi e dei movimenti di ispirazione liberale, è stata definitivamente depenalizzata. Ma i pregiudizi che hanno dato origine a tanta ingiustizia sono ancora vivi e causa di indebite discriminazioni e di emarginazione umana e sociale. Questo coraggioso pamphlet del filosofo inglese Jeremy Bentham, datato 1785, è un richiamo ancora attuale alla nostra responsabilità di cittadini europei.

Principio Cristico

Principio Cristico

Autore/i: Cedeño Rubén
Editore: Editrice Italica
pp. 35, Milano Prezzo: € 4,50

Rubén Cedeño, essenzialmente maestro, oltre ad essere scrittore, cantante lirico, pittore, poeta, compositore e conferenziere internazionale di metafisica. Nacque a Caracas il 21 Maggio del 1952. Autore di 307 libri, i quali abbracciano la metafisica, la musica, le vite dei santi e dei maestri, l’interpretazione di testi sacri, l’opera, le religioni, l’urbanità, la storia universale e dell’arte, la mitologia, la pedagogia, racconti infantili e sopra i 75 paesi che ha visitato, sono pubblicati da 22 case editrici, tradotti in cinque idiomi, 45 in italiano e si trovano nelle più famose Biblioteche del mondo. Compositore di 36 canzoni infantili e 15 canzoni di carattere metafisico, una cantata, una messa e un oratorio; ha inciso 24 compact-disk (CD); autore di 70 video documentali realizzati in zone archeologiche di 811 città di 17 paesi dei cinque continenti; consulente di 28 pagine Web di Metafisica; fà conferenze in 44 città dell’America, della Spagna ed Italia nelle quali viaggia dal 1977; ha dato conferenze a Roma, Milano, Torino, Bergamo, Assisi, Modena e Rimini. Ha ricevuto riconoscimenti internazionali ad Archena, Spagna nel 1994; Migliore reporter della Rivista Cabala nel 2002; delle Forze Armate del Messico nell’anno 2004; il Palazzo Legislativo di Montevideo-Uruguay nel 2007.

Libreria ASEQ s.r.l. - Via dei Sediari, 10 - 00186 Roma - Tel. 06 6868400 - Partita IVA 08443041002