Libreria ASEQ - Via dei Sediari, 10 • 00186 Roma - Email: info@aseq.it - Tel. 06 6868400

Selezione di volumi Aseq Editrice

Rete delle Immagini (La)

Rete delle Immagini (La)

Predicazione in volgare dalle origini a Bernardino da Siena
Autore/i: Bolzoni Lina
Editore: Einaudi
pp. XXX – 260, 32 tavv. a colori e b/n f.t., nn. ill. /n, Torino Prezzo: € 24,00

Guardare e ascoltare. Far immaginare attraverso le figure e le parole per parlare non solo all’occhio del corpo ma anche all’occhio della mente. Ancor prima dell’avvento della stampa, i predicatori in volgare delle origini mostrano di saper bene come comunicare con il popolo e quali strumenti usare per influenzarlo, per controllarne le passioni, le paure e i piaceri. Le tecniche per tradurre le parole in immagini e le immagini in parole sono molte e sofisticate, e le prediche si possono leggere come una sorta di archeologia di spettacolo multimediale, dove vengono chiamate in gioco anche le pitture delle chiese e dei palazzi che fanno parte dell’esperienza quotidiana degli ascoltatori.

Guardare e ascoltare. Far immaginare attraverso le figure e le parole per parlare non solo all’occhio del corpo ma anche all’occhio della mente. Ancor prima dell’avvento della stampa, i predicatori in volgare delle origini mostrano di saper bene come comunicare con il popolo e quali strumenti usare per influenzarlo, per controllarne le passioni, le paure e i piaceri. Sanno come fare per imprimere nella memoria di un largo pubblico i modelli di comportamento da seguire e i contenuti di una cultura della penitenza che proietta la vita quotidiana nella dimensione inesorabile dell’eternità e del giudizio divino. Le tecniche per tradurre le parole in immagini e le immagini in parole sono molte e sofisticate, e le prediche si possono leggere come una sorta di archeologia di spettacolo multimediale, dove vengono chiamate in gioco anche le pitture delle chiese e dei palazzi che fanno parte dell’esperienza quotidiana degli ascoltatori. Nei primi decenni del Trecento, i dipinti del Trionfo della Morte del Camposanto di Pisa diventano cosí ideale scenario delle parole di ammonimento dei domenicani, e nel Quattrocento san Bernardino trasformerà i palazzi, le chiese, le strade di Siena in un vero e proprio teatro della memoria della sua predicazione.
Ricostruendo questa fitta e affascinante rete di legami e associazioni fra parole e immagini, Lina Bolzoni avverte come tutto ciò rinvii però a qualcosa di ancor piú profondo: a un codice comune – capace sia di contenere conoscenze sia di riattivarle – che agisce sull’intelletto, sulla memoria e sulla nostra stessa volontà. Dice Elias Canetti: «Le immagini sono reti, quel che vi appare è la pesca che rimane». Ciò che rimane al lettore di oggi è una sorta di affresco dell’efficacia della comunicazione colta nel momento originario ma fondativo in cui immagini e parole si inseguivano, potenziandosi a vicenda, prima che comparisse all’orizzonte il sogno di una loro pervasiva riproducibilità.

Spirito della Cultura Cinese (Lo)

Spirito della Cultura Cinese (Lo)

Autore/i: Larre Claude
Editore: Jaca Book
a cura di Fabrizia Berera, traduzione di Maria Pedrone e Fabrizia Berera. pp. 256, Milano Prezzo: € 24,00

Lo spirito della cultura cinese prosegue la grande opera di Claude Larre iniziata con Alle radici della civiltà cinese (Jaca Book, 2005). I due testi tradotti da Jaca Book compongono l’opera Les Chinois (I Cinesi), il lavoro di sintesi culturale più importante dell’eminente sinologo.
Il presente volume propone un approfondimento dello spirito della cultura cinese tradizionale. Sono qui anzitutto esaminate le più importanti correnti di pensiero della Cina antica, le cosiddette Cento scuole, i Maestri del pensiero che hanno dato le basi teoriche allo sviluppo della grande civiltà dell’Impero del Centro. Larre ci mostra come Confucianesimo, Taoismo e Buddismo per i Cinesi, salvo stagioni e situazioni particolari, non sono stati delle religioni contrapposte, ma delle «vie» che hanno spesso trovato un’armonizzazione. Segue un capitolo sulla concezione dell’uomo, cioè sull’antropologia dei Cinesi a partire da alcuni brani dei testi antichi che rivelano l’ardore e l’amore della loro straripante umanità. L’uomo, fatto a immagine del Cielo/Terra, segue le stesse leggi dell’universo e soggiace alle regole che guidano il movimento delle ore e delle stagioni. Nelle «Arti della vita» viene descritta la ricerca della vita piacevole, si trovano riuniti i temi dell’arte di vivere: benessere, piacere del camminare, della tavola, della compagnia femminile, della musica e della poesia, come pure delle discussioni filosofiche fra amici. Nel capitolo sulla sensibilità viene mostrata la valenza e la ricchezza della psicologia nella cultura cinese. L’amicizia, la condizione femminile, la fisiognomonica, l’arte della camera da letto sono alcuni temi trattati per farci toccare con mano la natura di questo popolo. Infine troviamo un interessante spaccato sulla Medicina Tradizionale Cinese, oggi studiata e promossa in tutto il mondo.
Forte dei suoi 3.000 anni di esistenza, la Medicina Cinese ci offre prima di tutto le chiavi di una disciplina che mette l’accento sull’armonia originaria e indispensabile tra l’uomo e l’universo e su un’arte di curarsi che ha valore di prevenzione e ci introduce alla longevità.

Donna Ferita (La)

Modelli e archetipi nel rapporto padre-figlia
Autore/i: Leonard Linda S.
Editore: Astrolabio
traduzione di Isabella Moreno pp. 172, Roma Prezzo: € 12,50

Questo libro esplora i conflitti psicologici e spirituali di quelle donne il cui rapporto col padre – sia il padre personale che quello culturale, patriarcale, o entrambi – è stato in qualche modo ferito. Gli uomini e le donne della nostra cultura portano nello spirito questa ferita: una ferita che nasce da un cattivo rapporto tra i principi del maschile e del femminile.

Un padre ferito nel suo sviluppo psicologico non sa dare alla figlia quelle cure e quella guida di cui la figlia stessa ha bisogno. La figlia, perciò, eredita quella ferita, e questo può nuocere al suo modo di essere professionalmente, intellettualmente, sessualmente e socialmente. Può minare la sua fiducia in se stessa e la sua speranza e può sfociare nell’alienazione dal suo aspetto maschile e dal suo autentico centro femminile.

A livello culturale, quando i padri patriarcali che detengono il potere sviliscono l’unicità della figura femminile, la donna è spesso costretta in un ruolo di sottomissione passiva (l’eterna fanciulla) o in un ruolo che per difesa imita il modello maschile nella ricerca del successo (l’amazzone corazzata).

L’autrice esplora i vari modelli autodistruttivi che derivano da questa ferita e, utilizzando esempi tratti dalla propria vita, dalla propria pratica terapeutica, da sogni, favole, miti, film e opere letterarie, illustra la natura di questa profonda ferita femminile e indica la via da seguire per guarirla.

La comprensione della ferita padre-figlia e l’opera di trasformazione psicologica possono contribuire a formare un rapporto fertile e affettuoso tra uomo e donna, tra padre e figlia: un rappono che onori sia la mutualità che l’unicità dei due sessi. Affrontare questa ferita, accettarla e guarirla, è il compito principale della donna moderna.

Agopuntura

Agopuntura

La più antica medicina ufficiale. Le basi scientifiche. Diagnosi prevenzione e cura delle malattie
Autore/i: Consigli Paolo
Editore: Fabbri Editore
pp. 288, nn. ill. b/n, Milano Prezzo: € 13,00

L’agopuntura è una terapia naturale, indolore, sicura e priva di tossicità che da migliaia di anni è praticata in Cina come medicina ufficiale. Nel resto del mondo viene scelta da milioni di persone per curare numerose malattie. L’agopuntura ha una solida base scientifica ed è stata ufficialmente riconosciuta dall’OMS e dai più prestigiosi organismi di controllo sanitari in Occidente. L’autore ci svela il segreto della sua efficacia e ci illustra le teorie energetiche della Medicina cinese.

Ci spiega come si effettua la diagnosi e come si svolge la terapia. Si sofferma sulle ricerche scientifiche e sul tema del confronto e dell’integrazione con la medicina occidentale. Con l’agopuntura si possono curare molte malattie e prevenirle con una tonificazione energetica globale per raggiungere uno stato di salute psicofisica ottimale: questo è lo scopo di una medicina studiata per migliorare la qualità della nostra vita.

Atlante Fotografico d’Agopuntura

Atlante Fotografico d’Agopuntura

Autore/i: Bereder Antoine
Editore: Quintessence
traduzione di Chiara Pancotti pp. 560, nn. ill. a colori, Aubagne-Cedex (Francia) Prezzo: € 119,00

L’Atlante Fotografico è nato per mettere in evidenza, utilizzando delle fotografie e non più semplici schemi, non solamente i Meridiani principali ma tutto il circuito dei Meridiani secondari, diramazioni interne, Jing Jin, Imo e Jing Bie, allo scopo di dare una visione globale dell’insieme della rete energetica. Per questo motivo nelle foto troverete in sovrimpressione il sistema osseo e muscolare, rendendo così più precisa la collocazione degli agopunti.

L’Atlante si divide in tre parti: la prima dà un’idea generale di tutta la rete dei Meridiani, compresi i Meridiani straordinari ed i Chakras; la seconda classifica i Meridiani per zone anatomiche: mano, avambraccio, braccio, ecc., aggiungendo i punti Fuori Meridiano e quelli della scuola di Master Tong (scuola di agopuntura di Taipei), in modo da evidenziare le relazioni anatomiche rispetto ai punti classici dei Meridiani; la terza è costituita da un indice dettagliato che permette di ritrovare qualunque punto in funzione del proprio nome, della nomenclatura, della codificazione o della traduzione. Dal punto di vista didattico, l’autore ha voluto che le informazioni della pagina di sinistra corrispondessero alle immagini della pagina di destra per facilitare la lettura. La nomenclatura scelta è quella ufficiale italiana associata all’internazionale stabilita dall’OMS.

Guida a Vaccini e Vaccinazioni

Guida a Vaccini e Vaccinazioni

Tutto quello che vorreste sapere
Autore/i: Lavecchia Antonio
Editore: Tecniche Nuove
pp. 180, ill. b/n, Milano Prezzo: € 12,90

Scritto da uno dei più eminenti ricercatori italiani, questo libro risponde ai più comuni interrogativi sui vaccini: cosa sono, come sono fatti, come funzionano, quali rischi sono a essi associati, da quali malattie proteggono e perché è sempre importante farsi vaccinare.
Guida a vaccini e vaccinazioni aiuta a focalizzare le idee, spesso confuse, che derivano dalla disinformazione generata da giornali, programmi televisivi, Internet… e dal passaparola.
Cosa più importante, il libro può essere un’utile guida per fare le migliori scelte per la salute.
Di rilievo il capitolo dedicato ai vaccini contro le forme influenzali e in particolare l’influenza di tipo A (H1N1) di cui si dibatte in questi mesi, con una nutrita serie di risposte alle domande più comuni che l’argomento suscita nel lettore.

Alla Ricerca della Luna

Alla Ricerca della Luna

Ovvero ipotesi e riflessioni sulla possibilità di una realizzazione femminile di tipo primordiale
Autore/i: D’Aries Ada
Editore: Terra Di Mezzo
disegno di copertina e tavole fuori testo di G. Verveine pp. 166, tavole f.t., Milano Prezzo: € 15,00

Gli antichi e misteriosi culti di Iside, di Cibele, di Demetra, di Freya, di Astarte, di Semele, di Diana, di Nut e molti altri, sono ancora oggi quasi del tutto sconosciuti agli storici ed agli studiosi delle forme religiose ed iniziatiche dei popoli antichi.
Ben poco, infatti, si può congetturare su di essi basandosi sugli scarsissimi reperti archeologici che sono giunti fino ai nostri tempi, o sulle ancor più scarse testimonianze scritte che li riguardano.
È ragionevole pensare che tali culti fossero in molti casi delle forme misteriche, riservate nel modo più rigoroso alle donne, che furono sempre protette da un velo di riservatezza e di silenzio se possibile ancor più fitto delle corrispondenti tradizioni iniziatiche maschili.

In questo testo l’Autrice, che aveva già trattato tematiche simili nel suo precedente romanzo, La danza delle anime luminose, affronta proprio la questione del significato profondo dei sopracitati misteri, nell’ipotesi che essi siano, al di là delle differenze contingenti, tutti manifestazioni di un’unica corrente iniziatica femminile, la cui origine potrebbe persino risalire all’inizio dei tempi. Tale tradizione avrebbe avuto infatti il senso di permettere a quelle poche e fortunate donne, che ne fossero state degne, di raggiungere la Luna, ovvero l’archetipo femminile della Grande Dea, che è la madre amorosa ed eterna da cui tutto il cosmo è stato generato.

E proprio a questa Dea si dovrebbe riferire l’espressione della vera femminilità, libera da condizionamenti, da vincoli, da problemi, da sensi di colpa e da moralismi, quale forse fu la femminilità delle donne di tempi talmente antichi che oggi se ne è perduto persino il ricordo.

Una femminilità il cui raggiungimento potrebbe significare l’aver ritrovato in modo stabile il contatto con la parte più profonda di se stesse. Una femminilità arcaica, pura, amorosa e gioiosa, che forse si potrebbe ritrovare intendendo il messaggio di amore e di libertà che la natura incontaminata potrebbe ancora dare a chi ha la sufficiente sensibilità per intenderlo, od anche incontrando per volere del destino qualche rara e misteriosa figura muliebre, magari celata sotto un’apparenza di completa normalità, che potrebbe ancora possedere la chiave dell’antico mistero delle donne, ovvero conoscere il modo per poter andare sulla Luna.

Il discredito patologico. I casi della Fusione Fredda e della Memoria dell’Acqua.

Venerdì 27 novembre, alle 20.30

Relatori: Roberto Germano e Mariano Bizzarri

Il discredito patologico. I casi della Fusione Fredda e della Memoria dell’Acqua.

Aqua
L’acqua elettromagnetica e le sue mirabolanti avventure
di Roberto Germano
Edizioni Bibliopolis

Si parla spesso di “Scienza Patologica”, ma bisogna considerare che sempre più negli ultimi anni si diffonde un atteggiamento pseudo-scettico che potremmo chiamare “Discredito Patologico”: valanghe di dati sperimentali sono rigettate dai più perché confliggono col paradigma corrente. Nessun avanzamento
scientifico è mai stato possibile con quest’approccio. Due casi sono particolarmente eclatanti, anche a giudizio del Premio Nobel per la Fisica Brian Josephson, il padre del famoso effetto superconduttivo “effetto Josephson”: la cosiddetta ”fusione fredda” e quegli effetti noti come “memoria dell’acqua”. In realtà, emerge ben chiaro sullo sfondo, una nuova rivoluzione scientifica: l’osservatore medio, però, non ne è al corrente, o magari tende a classificarlo sbrigativamente con l’etichetta “non scientifico” – come ormai le locuzioni “fusione fredda” e “memoria dell’acqua” invariabilmente ispirano – rimanendo del tutto ignaro del gran numero di lavori sperimentali pubblicati sull’argomento da riviste scientifiche internazionali.

La comune acqua fresca nasconde nella sua struttura molto di più di quanto finora sia stato compreso.
È da tre secoli che si utilizza la medicina omeopatica, con tangibili effetti anche sugli animali e sulle piante, ma soltanto oggi se ne può cominciare a comprendere i meccanismi di azione, malgrado la totale assenza di molecole in soluzione. Soltanto approfondendo la natura dell’acqua diventano comprensibili gli effetti biologici dei campi magnetici a bassa frequenza e bassa intensità utilizzati nella vita di tutti i giorni ma, di converso, nuovi tipi di magnetoterapia intelligente iniziano a mostrare tutta la loro straordinaria efficacia terapeutica.

L’enorme mole di “anomalie” sperimentali che si affastellano intorno alla natura chimico-fisica della pura e semplice acqua, ed ai suoi effetti biologici, fa comprendere indiscutibilmente che è il momento di mettere ordine in questa pletora di fenomeni e di andare al di là degli ormai sorpassati “epicicli elettrostatici”, e sono proprio italiani molti dei ricercatori all’avanguardia nelle ricerche che stanno conducendo alla comprensione di questi controversi fenomeni sperimentali.
Emerge ben chiaro sullo sfondo, una nuova rivoluzione scientifica: l’osservatore medio, però, non ne è al corrente, o magari tende a classificarlo sbrigativamente con l’etichetta “non scientifico” – come ormai la locuzione “memoria dell’acqua” invariabilmente ispira – rimanendo del tutto ignaro del gran numero di lavori sperimentali pubblicati sull’argomento da riviste scientifiche internazionali.

Roberto Germano – Portici (NA) 1969 – è fisico della materia, membro della
International Society for Condensed Matter Nuclear Science (ISCMNS). Autore di una dozzina di articoli di fisica sperimentale su riviste scientifiche internazionali e di due brevetti per invenzione industriale, è divenuto imprenditore nel 1997 dando vita alla PROMETE s.r.l., Spin-off Company dell’INFM (Istituto Nazionale per la Fisica della Materia), azienda per l’innnovazione ed il trasferimento tecnologico, nonché laboratorio di ricerca privato.Vincitore dell’edizione 2004 del premio “Roberto Marrama”, concorso alla ricerca di giovani talenti imprenditoriali. Fondatore dell’associazione culturale interdisciplinare “ALTANUR – le connessioni inattese”, nata a Napoli nel 1998 con lo scopo di promuovere l’interazione tra le diverse conoscenze e realizzare corretta divulgazione. Ha collaborato alle riviste “Episteme” ed “Anthropos e Iatria”. Ha scritto la raccolta poetica “Scepsi viscerale con complicanza poetiche” (Pisa, 1993), nonché il saggio “Fusione fredda, moderna storia di inquisizione e d’alchimia” (Bibliopolis, 2000, seconda ed. 2003). Suoi contributi sono presenti nei volumi “Scienza e Democrazia, Liguori editore (2003) e “Scienze, poteri e Democrazia” (Editori Riuniti, 2006).

Mariano Bizzarri è Prof. di Biochimica presso l’Università La Sapienza di Roma ed è ricercatore presso il Dipartimento di Medicina Sperimentale e Patologia.
E’ segretario generale dell’Italian Society for Space Biomedicine and Biotechnology ed è membro del Consiglio Scientifico dell’Agenzia Spaziale Italiana.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti (60).

Per qualsiasi ulteriore informazione, è possibile contattarci direttamente allo 06 6868400 oppure, via email, all’indirizzo info@aseq.it

Aqua

Aqua

L’acqua elettromagnetica e le sue mirabolanti avventure
Autore/i: Germano Roberto
Editore: Bibliopolis
prefazione di Emilio Del Giudice. pp. 268, ill. b/n, Napoli Prezzo: € 22,00

La comune acqua fresca nasconde nella sua struttura molto di più di quanto finora sia stato compreso.
È da tre secoli che si utilizza la medicina omeopatica, con tangibili effetti anche sugli animali e sulle piante, ma soltanto oggi se ne può cominciare a comprendere i meccanismi di azione, malgrado la totale assenza di molecole in soluzione. Soltanto approfondendo la natura dell’acqua diventano comprensibili gli effetti biologici dei campi magnetici a bassa frequenza e bassa intensità utilizzati nella vita di tutti i giorni ma, di converso, nuovi tipi di magnetoterapia intelligente iniziano a mostrare tutta la loro straordinaria efficacia terapeutica.
L’enorme mole di “anomalie” sperimentali che si affastellano intorno alla natura chimico-fisica della pura e semplice acqua, ed ai suoi effetti biologici, fa comprendere indiscutibilmente che è il momento di mettere ordine in questa pletora di fenomeni e di andare al di là degli ormai sorpassati “epicicli elettrostatici”, e sono proprio italiani molti dei ricercatori all’avanguardia nelle ricerche che stanno conducendo alla comprensione di questi controversi fenomeni sperimentali.
Emerge ben chiaro sullo sfondo, una nuova rivoluzione scientifica: l’osservatore medio, però, non ne è al corrente, o magari tende a classificarlo sbrigativamente con l’etichetta “non scientifico” – come ormai la locuzione “memoria dell’acqua” invariabilmente ispira – rimanendo del tutto ignaro del gran numero di lavori sperimentali pubblicati sull’argomento da riviste scientifiche internazionali.

Roberto Germano – Portici (NA) 1969 – è fisico della materia, membro della
International Society for Condensed Matter Nuclear Science (ISCMNS). Autore di una dozzina di articoli di fisica sperimentale su riviste scientifiche internazionali e di due brevetti per invenzione industriale, è divenuto imprenditore nel 1997 dando vita alla PROMETE s.r.l., Spin-off Company dell’INFM (Istituto Nazionale per la Fisica della Materia), azienda per l’innnovazione ed il trasferimento tecnologico, nonché laboratorio di ricerca privato.Vincitore dell’edizione 2004 del premio “Roberto Marrama”, concorso alla ricerca di giovani talenti imprenditoriali. Fondatore dell’associazione culturale interdisciplinare “ALTANUR – le connessioni inattese”, nata a Napoli nel 1998 con lo scopo di promuovere l’interazione tra le diverse conoscenze e realizzare corretta divulgazione. Ha collaborato alle riviste “Episteme” ed “Anthropos e Iatria”. Ha scritto la raccolta poetica “Scepsi viscerale con complicanza poetiche” (Pisa, 1993), nonché il saggio “Fusione fredda, moderna storia di inquisizione e d’alchimia” (Bibliopolis, 2000, seconda ed. 2003). Suoi contributi sono presenti nei volumi “Scienza e Democrazia, Liguori editore (2003) e “Scienze, poteri e Democrazia” (Editori Riuniti, 2006).

Risonanze Celesti

Risonanze Celesti

L’aiuto dell’astrologia nella cura della psiche
Autore/i: Marinangeli Luciana
Editore: Marsilio
pp. 334, ill. b/n, Venezia Prezzo: € 19,50

«Quando un uomo costruisce uno strumento per guardare il cielo stellato, si volge a una solenne bellezza che lo salva, poiché egli trova lassù la spiegazione onnicomprensiva, l’ordine vasto che calma e abbraccia la solitudine dell’uomo»  Simone Weil

Un libro pionieristico sull’utilità dell’astrologia in ogni situazione di cura, specie quella psichica; un libro controcorrente che chiede al medico, in un mondo ormai da tempo distratto e affrettato, un’attenzione molto più profonda verso chi ha di fronte.
Inizia con una vivace rassegna dell’interscambio tra astrologia e cura della mente, a partire dagli sciamani dei popoli originari fino alle pratiche tradizionali ancora utilizzate oggi in Cina, India, Tibet e Giappone, con significative interviste a medici taoisti, ayurvedici e tibetani viventi.

Grande rilievo viene poi dato al ruolo svolto da Franz Anton Mesmer, fin dalla novità della sua tesi di laurea De planetarum influxu (1766) dedicata all’influenza dei pianeti nelle malattie psicosomatiche e qui pubblicata per la prima volta, in cui il medico illuminista anticipa la moderna psicoterapia ma anche alcune straordinarie scoperte della fisica moderna, come la risonanza magnetica e preconizza la futura rilevanza di disastri collettivi come lo tsunami.

Indagini inedite sono inoltre dedicate, nell’ambito della psicoanalisi e della psicoterapia, all’acuto interesse di Freud per il paranormale, ricostruito non solo attraverso la sua fitta corrispondenza con Fliess, Ferenczi e Jung ma anche grazie ad altre figure dimenticate; e al fondamentale ruolo dell’astrologia nel pensiero e nella pratica diagnostica di Jung come dimostrano lettere, interviste, testimonianze della stessa figlia Gret Baumann-Jung, di Mircea Eliade, del fisico Wilhelm Pauli e di Ernst Bernhard, oltre alle sue opere teoriche.
A Bernhard, il berlinese che portò il pensiero di Jung in Italia, è dedicato un intero capitolo in cui sono presentati i suoi eccezionali oroscopi dei grandi politici del suo tempo.
Infine, altri spunti di grande fascino, sono da ritrovare nell’interesse per l’astrologia da parte di W.B. Yeats, di Arthur Miller, dello psicologo H.J. Eysenck con le sue indagini statistiche e dello psicoterapeuta James Hillman – tra gli altri – fino alle recenti applicazioni dell’astrologia nel controllo naturale delle nascite, nella nutrizione, nella storia dell’arte, nell’identikit dei criminali – specie dei serial killer – ma anche nella comprensione delle nostre affinità musicali.

Elixir. Scritti della Tradizione Iniziatica e Arcana

Elixir. Scritti della Tradizione Iniziatica e Arcana

Volume 8
Autore/i: AA. VV.
Editore: Rebis
pp. 136, ill. b/n, Viareggio (LU) Prezzo: € 20,00

Sommario:

Premessa-Editoriale: L’Arcano della Giustizia e la Giustizia dell’Arcano
Nascita di un Giornale, di Giulio Brunner
La Pratica dell’Arcano-Storia ragionata di una Verità Antica, di Heliamer B.I.
Dioniso, il Signore del Labirinto, di Gabriele La Porta
Un libro sconosciuto di Kremmerz, di Pier Luca Pierini R.
Verso il segreto di Ricciardo Ricciardelli, di Piero Fenili
I Tarocchi Egizi, di Auri Campolonghi
La Voce, Sodalizio ermetico con il Barone Ricciardo Ricciardelli, di Giammaria
Esempi di Sapere Iniziatico, di Piero Fenili
Sul simbolismo esoterico nella versione teatrale di “The Shadowy Waters”, di Fernando Picchi
Il Ritorno di Mamo Rosar Amru, di G.F. Maddalena Capiferro
Rarità e curiosità bibliografiche: La Porta Magica sull’Esquilino, di Ersilia Caetani Lovatelli, di Pier Luca Pierini R.
Il Cielo sopra il Tevere: Pagan, l’Aureo bagliore, di Stefano Mayorca
La Magia Salomonica e il Gran Grimoire, di Pier Luca Pierini R.
Afrodite, Miti e Misteri, di Claudio Arrigoni
Aitna, Aradia Sicula, ovvero della vittoria dei vinti, di Q.A.D.
Dionisismo, alchimia, stregoneria, di Adàr
Lettera alle Antenate – La rosa e le maree, di Anna Bellon
Gli occhi senza veli della Giustizia: difesa di Ayahuasca, la Maestra, di Azi
L’Opus Magicum ed il Pensiero Vivente, di Luca Valentini
La Via Ermetica, di Anna Bellon
Teogonia e cosmogonia, di Selenia
La Pietra, il Silenzio, la Luce, di Luca Valentini
Pseudepigrapha ermetica, di Ezio Albrile
Fratello dove sei? Considerazioni di un ermetista sull’Amore, di Stefano Mayorca
Rituaria magico-terapeutica per la salute degli animali, di Claudio Arrigoni
Dedicati germogli de I semi dell’Er-Os-Iris, di Anonimo
Gli arcani iniziatici del Tarot, di Pier Luca Pierini R.
Lettere a ElixirRecensioniElixir segnala

Dei ed Eroi dello Zodiaco

Dei ed Eroi dello Zodiaco

Un incontro tra mitologia e astrologia
Autore/i: De Gravelaine Joelle
Editore: Le Lettere
pp. 288, Firenze

Individuare un ponte tra mitologia e astrologia, come due facce di una medesima dimensione del mito: questo l’ambizioso compito che si è prefissa Joëlle de Gravelaine, una delle più note studiose francesi dello Zodiaco. Sottratta alla banalizzazione degli oroscopi “di consumo”, l’astrologia diviene affascinante strumento di ricerca dei miti e delle corrispondenze che popolano il nostro immaginario personale e collettivo. E ci invita a ritrovare in noi stessi, attraverso i temi inscritti nelle nostre coordinate di nascita, il segno caratteristico che ci identifica con un dio o con un eroe. Così la donna del Sagittario potrà scoprirsi un cuore d’amazzone, così un testardo e volitivo Ariete vedrà in sé, nel suo coraggio, nella sua impulsività, nel suo gusto dell’avventura per l’avventura, il riverbero di Giasone e del Vello d’oro … Un libro che racconta storie tragiche e stravaganti, offre una possibile lettura del mondo, invita a ritrovare la propria adolescenza, a sognare un pò, a viaggiare, a lasciar riaffiorare i ricordi.

Massime di Scienza Iniziatica

Massime di Scienza Iniziatica

Autore/i: Armentano Amedeo R.
Editore: Ass. Culturale Ignis
studio introduttivo sopra l’autore e la sua opera a cura di Roberto Sestito pp. 308, tavole f.t., Ancona Prezzo: € 26,00

Sono passati oltre 10 anni da quando nel 1992 la Casa Editrice Ignis diede alle stampe le Massime di Scienza Iniziatica di Amedeo Armentano.

Quella prima edizione è andata da tempo esaurita. Per soddisfare le numerose richieste che di questo libro sono pervenute all’Associazione Culturale Ignis, dopo la pubblicazione de “Il figlio del sole” di Roberto Sestito che ha riacceso l’interesse nei confronti del Maestro di Arturo Reghini, si è deciso di curarne una ristampa.

Rispetto all’edizione del 1992 questo testo è stato sottoposto ad una radicale e scrupolosa revisione ed è stato accresciuto con qualche altro scritto del Maestro.

Sono state eliminate, rispetto all’edizione precedente, alcune tavole che sono entrate a far parte della documentazione iconografica de Il figlio del sole e della Storia del rito filosofico italiano ed aggiunte altre che non figuravano nella prima edizione.

Religioni dell’Africa

Religioni dell’Africa

Volume 14 della Enciclopedia delle Religioni
Autore/i: AA. VV.
Editore: Jaca Book
diretta da Mircea Eliade, edizione tematica europea a cura di Dario M. Cosi, Luigi Saibene e Roberto Scagno pp. 304, Milano Prezzo: € 140,00

Questo volume (circa 500 colonne, 70 voci) della “Enciclopedia delle religioni“, è dedicato alla trattazione dei fenomeni religiosi, o variamente legati alla religione, che si sono sviluppati nell’Africa. Il Dizionario ha natura notevolmente composita e variegata a causa, naturalmente, della particolarità della vicenda storica del continente. Poiché si tratta di precocissimi e ripetuti incontri fra le tradizioni religiose native e le grandi religioni missionarie dell’umanità, provenienti dall’esterno, l’indice che in questo volume si propone alterna, grandi voci che trattano delle tradizioni religiose dell’intero continente o di sue ampie parti a voci che trattano della presenza in Africa delle grandi religioni monoteistiche, fino a voci più specifiche dedicate alle religioni propriamente africane di singole popolazioni o gruppi di popolazioni. Ma sono altresì presenti voci che trattano delle principali figure divine oggetto delle credenze delle popolazioni africane, accanto alle biografie dei tanti profeti e fondatori di culti millenaristici o di Chiese indipendenti (talora influenzati dalle religioni tradizionali, talora dal Cristianesimo o dall’Islam) che hanno punteggiato in modo particolarissimo la storia religiosa del continente. Si aggiungono, infine, alcune voci dedicate alle particolari espressioni africane di fenomeni o concezioni universalmente diffusi nel mondo delle religioni (Anima, Iconografia, Magia, Maschere, Musica, Regalità, Stregoneria, Teatro, Trickster) e qualche voce che descrive fenomeni religiosi tipicamente ed esclusivamente africani (Culti di afflizione).

Simboli Cristiani delle Origini

Simboli Cristiani delle Origini

I – VII secolo
Autore/i: Baudry Gerard
Editore: Jaca Book
traduzione di Anna Regalzi pp. 242, 315 ill. a colori, Milano Prezzo: € 80,00

Una ricca e affascinante presentazione dell’universo simbolico alle radici della nostra cultura.

Quest’opera è un’introduzione al mondo dei simboli del Cristianesimo antico, fino al VII secolo. Il volume prende in considerazione ogni simbolo visivo e non puramente espresso in forma verbale o letteraria. Si tratta perciò di simboli dipinti, realizzati a mosaico, scolpiti o incisi su materiali diversi, ma anche simboli riconoscibili in forme architettoniche e nell’organizzazione dello spazio. Il volume, pur dedicando tre capitoli ai simboli cristologici, veterotestamentari e neotestamentari, ci dà una visione che non si limita agli aspetti della simbologia legata alle scritture, ma interviene su tutto ciò che concerne la vita quotidiana e sociale così come il rapporto con la natura e il cosmo. Le opere d’arte e i simboli riprodotti nel volume formano, stampati a colori, forse la più vasta sintesi iconografica per un lavoro sintetico e introduttivo.

Salomone e la Regina di Saba

Salomone e la Regina di Saba

Dramma in sette atti
Autore/i: al-Hakim Tawfiq
Editore: Officina della Memoria
introduzione e versione dall’arabo di Andrea Borruso pp. 102, Palermo Prezzo: € 12,00

Prendendo spunto dai passi dell’Antico Testamento ove si tratta di Salomone e della sua saggezza, e da analoghi riferimenti coranici, l’Autore raffigura nella propria opera l’innamoramento di Salomone per la «regina del Mezzogiorno» venuta a fargli visita, e dunque il contrasto fra amore e saggezza, specie quando si tratti di «amor, ch’a nullo amato amar perdona». Ma il dramma, con il suo triste epilogo, è anche l’intreccio di amore e di morte, di luci e ombre, come nella vita di ogni uomo di breve felicità e di dolore, di eventi inspiegabili alla intelligenza umana.

Squisita opera di poesia, il dramma del grande scrittore arabo d’Egitto, al quale stava giustamente per assegnarsi il premio Nobel per la letteratura, risente delle correnti del simbolismo europeo, e non manca di suscitare nel lettore una profonda suggestione, anche per la felice fusione di motivi della tradizione biblica con quelli della civiltà arabo-islamica, che ne fanno uno dei classici della letteratura araba del Novecento.

Manuale Didattico di Agopuntura

Manuale Didattico di Agopuntura

Fondamenti, fisiopatologia, diagnosi, terapia
Autore/i: Di Stanislao Carlo; Brotzu Rosa
Editore: Cea
pp. 430, nn. ill. b/n, Milano Prezzo: € 61,00

Questo testo riassume la decennale esperienza degli autori nel campo delle Medicine alternative e in particolare in quello dell’Agopuntura.

Accanto a una serie di capitoli che presentano i fondamenti della Medicina Tradizionale Cinese, l’eziologia e la diagnosi in MTC e i relativi schemi generali di trattamento, capitoli scritti in modo estremamente orientato alla pratica e all’applicazione clinica delle informazioni, molto interessante risulta il capitolo conclusivo che presenta l’applicazione pratica di quanto descritto ad alcuni casi clinici che gli autori hanno avuto modo di incontrare nell’esercizio della loro professione. Un utile distillato dell’esperienza degli autori, preparato a uso degli studenti delle scuole di Agopuntura ma anche di tutti i professionisti del settore.

Terapia Della Casa

Terapia Della Casa

Come riconoscere le energie nocive nella nostra casa
Autore/i: Zamperini Roberto
Editore: Macro Edizioni
pp. 240, nn. ill. a colori, Diegaro di Cesena (FC) Prezzo: € 18,00

Un manuale teorico-pratico, semplice e accessibile a tutti, che con 200 disegni a colori, decine di esercizi ed esperimenti, vi fa conoscere:

  • i principi che guidano le energie sottili
  • le nozioni fondamentali della Geobiologia
  • i pericoli dell’inquinamento energetico
  • l’ABC dell’anatomia sottile

e vi insegna:

  • a essere sensibili alle energie sottili
  • a evitare le energie naturali dannose
  • a tracciare un piano di risanamento energetico della casa

Roberto Zamperini, laureato in Scienze Statistiche, ha ereditato dal padre ingegnere, ma anche ipnotista e radioestesista, il piacere dell’investigazione dell’ignoto. Fondatore dell’IRES (Istituto per le Ricerche sulle Energie Sottili), creatore della Terapia Energo-Vibrazionale; e della Domoterapia Sottile. Inventore dei Cleanergy, strumenti a trasmutazione sottile per il benessere di tutta la famiglia e la bonifica energetica degli ambienti. Il Cleanergy ha riscosso grande successo tra personaggi sportivi di grande fama tra cui Gilberto Simoni che ha vinto il Giro d’Italia 2003 utilizzando in tutte le sue tappe il Cleanergy appositamente creato per lui da Roberto Zamperini.
Statistico, radiestetista, pranoterapeuta, ha insegnato per circa 15 anni una tecnica di guarigione orientale che ha diffuso in tutta Europa. Nel 1997 fonda l’IR.E.S. ed insegna la sua particolare tecnica di guarigione energetica ampliando e approfondendo l’anatomia sottile. Noto ricercatore nel campo delle Energie Sottili, inventa i Cleanergy, strumenti per la bonifica energetica ambientale e per il riequilibrio energetico della persona.
Roberto Zamperini insegna a Roma la Terapia Energo-Vibrazionale. Organizzazione a cura dell’I.R.E.S.

Zodiaco

Zodiaco

Una storia del cielo
Autore/i: Haddad Leïla; Duprat Guillaume
Editore: L’Ippocampo
traduzione di Vera Verdiani. pp. 160, 100 ill. a colori, Milano Prezzo: € 29,90

Tutto iniziò la notte in cui un uomo guardò il ciclo e vi scoprì … un’orsa! L’occhio umano si impadronì delle stelle, creò le costellazioni, popolò il firmamento di tori mugghianti, di cacciatori orgogliosi, di dèi tignosi, di re, d’imperatori e d’eroi leggendari. Contadini e marinai se ne servirono per ritmare il tempo e lo spazio e, 3000 anni fa, gli indovini della Mesopotamia scoprirono che anche gli dèi vi avevano inscritto il loro destino. Mentre a Babilonia matematica e astrologia si alleavano per fabbricare lo zodiaco, altrove, in Grecia, uomini quali Pitagora, Anassimandro e Platone si appropriavano del ciclo e lo piegavano alle esigenze della loro ragione geometrica. L’universo, assunti corpo e forma, divenne un cosmo. Un Grande Tutto sferico e finito, ordinato e armonioso. Gli astronomi vi fissarono l’anello dello zodiaco in cui gli astrologi stabilirono legami, a loro avviso indissolubili, tra l’uomo e il mondo da lui inventato. Finalmente in cielo regnò l’ordine. Finché, una notte, un uomo lo guardò e non vi vide più l’orsa. Il suo occhio l’aveva ingannato: quel cosmo, nato dallo sguardo, era solo una meravigliosa illusione.

Tra realtà e immaginario, le varie sfaccettature del cosmo, dalla sua primigenia « invenzione » fino alla sua moderna rinascita, vengono qui restituite attraverso un ricco
testo e un’originale iconografia, che presentano il cielo, la Via Lattea, le costellazioni quali furono osservati e interpretati nei secoli scorsi da popoli quali i navajos,
gli egizi e i cinesi. Sontuose riproduzioni degli zodiaci provenienti da tutto il mondo si affiancano così alle visioni cosmiche e ai disegni astronomici di filosofi e sapienti
quali Anassimandro, Platone, Aristotele, Keplero e Copernico, rivelanti il complesso macchinario celeste generato dallo spirito greco.

Chiave della Teosofia (La)

Chiave della Teosofia (La)

Autore/i: Blavatsky Helena Petrovna
Editore: Edizioni Teosofiche Italiane
traduzione di Pier Giorgio Parola pp. 264, Vicenza Prezzo: € 25,00

La Chiave della Teosofia è una delle opere fondamentali della letteratura teosofica, nata dall’ingegno di Helena Petrovna Blavatsky che, dopo aver raccolto le risposte da lei stessa date a molte delle domande che le erano state poste, ne decise la pubblicazione, avvenuta a Londra nel 1889.

Lo scopo dell’opera era per Blavatsky da un lato quello di sintetizzare e chiarire una serie di concetti che la ricca letteratura teosofica dell’epoca, talora con definizioni e linguaggi diversi fra loro, correva il rischio di confondere, dall’altro di fornire una vera e propria “chiave” in grado di schiudere le porte di una più approfondita conoscenza della Teosofia.

La formula che H.P. Blavatsky sceglie è proprio quella di un intercalare di domande e risposte fra un ipotetico e sagace intervistatore ed un teosofo con approfondite conoscenze in tema di Teosofia ed anche di vicende relative alla Società Teosofica.

Le caratteristiche del libro fanno sì che sia particolarmente adatto a coloro che, dopo una prima presa di visione sui temi teosofici e sulle attività della Società Teosofica, vogliano passare ad una fase di approfondimento e di miglior orientamento sui grandi temi dell’Unità della Vita e della Fratellanza Universale senza distinzioni.

Nonostante siano passati più di 118 anni dalla sua scomparsa, Helena Petrovna Blavatsky (1831-1891) fa ancora parlare di sé e la sua figura rimane una delle più straordinarie, enigmatiche e affascinanti di tutti i tempi.

Nel 1875 Madame Blavatsky, russa di origine e sincera ricercatrice della verità, fondò a New York, con il col. H. S. Olcott e altri, la Società Teosofica e divenne la più autorevole portavoce di un pensiero filosofico e religioso teso a creare un ponte fra culture e religioni differenti. Quello di creare un ponte fra oriente e occidente fu una costante della sua vita. I numerosi scritti della Blavatsky diffusero, anche nell’austero clima culturale europeo di fine ottocento, una nuova concezione dell’esistenza umana e della vita dopo la morte, influenzando profondamente il pensiero di scrittori, pittori, scienziati, musicisti (da Jack London a D. H. Lawrence, da Gauguin a Klee, da Mahler a Sibelius, da Edison a Yeats).

Come tutti i grandi personaggi considerati “rivoluzionari” per la diversità del loro pensiero, H. P. Blavatsky dovette subire nel corso della sua avventurosa esistenza gli attacchi di chi, non volendo credere alle sue doti, la ritraeva semplicemente in modo negativo.

Oggi le opere della Blavatsky vengono periodicamente ristampate in molte lingue, continuando a suscitare l’interesse di un vasto pubblico, a conferma del fatto che il suo pensiero permane ricco di spunti interessanti e meritevole di studio e approfondimento.

Molte scoperte scientifiche del Novecento hanno finito per confermare le tesi di questa donna che, con tutta se stessa e lungo tutto il corso della sua vita, ha servito la causa della fratellanza universale senza distinzioni.

Case Moderne e la Salute (Le)

Case Moderne e la Salute (Le)

Autore/i: Audisio Bartolomeo
Editore: Nuova Ipsa
presentazione di Laura Guicciardi, premessa dell’autore. pp. 108, nn. ill. b/n, Palermo Prezzo: € 10,33

Questa che presentiamo è la seconda edizione di un libro rivoluzionario che accusa senza mezzi termini le case in cui abitiamo, costruite in cemento armato e dalle quali è dunque escluso il campo elettrico naturale. Ciò è all’origine di molte malattie degenerative che affliggono attualmente l’umanità civilizzata.

La teoria, sostenuta da rigorosi esperimenti scientifici e clinici, viene esposta in modo esauriente in questo volume, la cui lettura potrà essere utile a milioni di pazienti che non trovano una soluzione terapeutica adeguata alla loro malattia, oltre ad essere un testo onesto di approccio alla bioarchitettura.

Guru Nanak e il Sikhismo

Guru Nanak e il Sikhismo

Autore/i: Piano Stefano
Editore: Esperienze
pp. 266, Fossano (CN)

Dalla Premessa:

“In mezzo al continuo fiorire – così in India come in altre parti del mondo – di studi dedicati all’lnduismo e in generale al mondo religioso indiano, un posto di particolare preminenza spetta agli studi sul Sikhismo. E per ovvie ragioni. L’interesse che questa particolare corrente del pensiero religioso indiano ha saputo destare sia nel campo della cultura sia in quello della spiritualità è stato ed è eccezionalmente vivo. E lo dimostrano da una parte la ricchezza di una letteratura intesa ad illustrare aspetti diversi del Sikhismo e talora anche a propagandare e diffondere questa forma di credo religioso; dall’altra la presenza viva e operante dei seguaci della religione fondata da Guru Nanak non solo in India, ma anche in altri paesi del mondo, non esclusi quelli europei, dove i Sikh hanno creato centri attivi di studio e sedi di pratiche cultuali e religiose.”

Pratica Facile Per Elevare l’Anima alla Contemplazione

Pratica Facile Per Elevare l’Anima alla Contemplazione

Autore/i: Malaval Francois
Editore: Glossa
introduzione, traduzione e note a cura di Antonino Raspanti. pp. LXXVI-300, Milano Prezzo: € 24,00

L’interesse verso la spiritualità e in particolare verso il movimento mistico francese del ’600 è oggi crescente, per quanto non sempre esso è mosso da attenta perizia teologica. Rimasto cieco a nove mesi François Malaval, seppe trasformare questa condizione in chiamata attraverso la passione per lo studio, la fede e la comunicazione con tante persone. Nella Pratica facile il direttore di spirito guida la sua Filotea nel delicato passaggio dalla meditazione alla contemplazione. Pubblicata a Parigi nel 1670, essa sarà riedita più volte in un decennio e tradotta in diverse lingue. Dal gesuita P. Segneri il testo viene accomunato e ritenuto dipendente dalla Guida Spirituale di M. Molinos, e nella grande controversia quietista finisce all’Indice nel 1688. Non è ancora studiato in modo completo sì da evidenziare la dottrina e i filoni verso cui è debitore, ma il Dictionnaire de Spiritualité spiegava già che la dottrina di Malaval sulla contemplazione va rivalutata e non annessa semplicisticamente al quietismo.

Libro dei Libri Bugiardi (Il)

Libro dei Libri Bugiardi (Il)

L’avventura millenaria dei falsi letterari
Autore/i: Katsoulis Melissa
Editore: Rizzoli
introduzione dell’autrice, traduzione di Natalia Stabilini e Andrea Zucchetti. pp. 380, Milano Prezzo: € 18,50

Finti mormoni, aborigeni truccati, poeti impostori,
aristocratici travestiti, accademici burloni.
Senza i falsi letterari la letteratura sarebbe insopportabile.

“Uno splendido panorama di imbrogli e inganni letterari: divertente e intrigante.”
– Alexander McCall Smith

“L’unica autrice in grado di dimostrare chi ha scritto veramente i miei drammi.”
– William Shakespeare

Mark Twain scrisse mirabolanti – e inventati – articoli di cronaca nera per raggiungere i vertici del giornalismo e conquistare la stima della madre. Romain Gary, nel pieno del proprio successo, decise di spacciarsi per un giovane medico algerino pur di mettere a tacere la critica più insolente che lo aveva giudicato ormai finito, e vinse così – caso unico nella storia – per la seconda volta il premio Goncourt. Sono solo due casi tra gli innumerevoli falsari che dall’antica Grecia a oggi hanno inventato, attribuito o manomesso di tutto: carteggi perduti tra grandi del passato, autobiografie di nativi americani, in folio shakespeariani, vangeli apocrifi, traumatiche esperienze in campi di concentramento e blasonate correnti poetiche. Non c’è truffa letteraria troppo ardita per chi cerca il denaro, la fama o anche solo la soddisfazione di una goliardata ben riuscita – come nel caso del commentatore radiofonico Jean Shepherd che sparse la voce di un inesistente romanzo storico, fino a renderlo il libro più dibattuto di tutta New York. E c’è stato chi, nel tentativo di parodiare e mettere in ridicolo le tendenze poetiche alla moda, ha scritto involontariamente il proprio capolavoro.
In questa storia universale della truffa letteraria, Melissa Katsoulis ripercorre frodi eclatanti e raffinati inganni, dalle più celebri come la Donazione di Costantino, i diari di Hitler e i Canti di Ossian, fino alla travagliata avventura della vasca da bagno in America o alla tragica biografia di un pittore morto suicida senza mai essere venuto al mondo. Per dimostrare che la nobile arte del falso ha regalato al mondo perle di inventiva spesso più divertenti e geniali della letteratura vera.

Scrigno (Lo)

Scrigno (Lo)

racconti di vita indiana
Autore/i: Prem Chand
Editore: Casa Editrice Leonardo Da Vinci
a cura di Laksman Prasad Mishra, traduzione di Franco Miceli De Biase. pp. 384, nn. ill. b/n f.t., Bari Prezzo: € 26,00

Prem Chand è riconosciuto come il piu valido rappresentante della letteratura hindi moderna. Seguace di Gandhi, egli contribuì alla propagazione degli ideali politici e sociali del Mahatma e del suo movimento nazionalista. Oltre a scritti a sfondo politico, il suo acuto senso di osservazione lo spinse a scrivere opere di ambienti diversi, da Godan, il piu maturo e popolare dei suoi romanzi, a Jungle ki kahaniyan, raccolta di fiabe per ragazzi, da racconti psicologici a novelle sentimentali. Collaborò pure a produzioni cinematografiche e redasse riviste a carattere sociale, politico ed economico.

Dalla sua vasta produzione è stata selezionata questa raccolta, tradotta in italiano dall’originale da Laksman Prasad Mishra. Dal dramma del vizio nei « Giocatori di scacchi» all’esaltazione della semplicità ne « La storia di due buoi », dai problemi dell’onestà ne «Lo scrigno », alla tragedia dell’avidità in « Giustizia divina », dalla compassione per le debolezze umane ne « Il sudario » al dolore della « Separazione », dall’esaltazione della bontà e della semplicità ne « Il bambino» alla sottile ironia di «Ebbrezza », questi ventiquattro racconti ci scoprono un mondo fatto di contadini e impiegati, di usurai e mendicanti, di donne e di bambini, tutti resi vivi e soprattutto attuali. Vi si scopre anche la preferenza di Prem Chand per i derelitti e gli oppressi, che egli dota di un forte senso di onore e lealtà, che raramente concede ai più colti e fortunati; atteggiamento che gli valse l’appellativo di « scrittore dei poveri ».

Senza calcolare quelli scritti in urdu, i suoi racconti in hindi ammontano a più di trecento. Una volta gli fu chiesto quale fosse la sua migliore novella. « Non l’ho ancora scritta» fu la risposta. Né fu mai scritta perché Prem Chand, con tutti i suoi fratelli dell’India, questa storia terribile e meravigliosa la stava vivendo.

Dolore e la Morte nella Spiritualità dei Secoli XII e XIII

Dolore e la Morte nella Spiritualità dei Secoli XII e XIII

7-10 ottobre 1962
Autore/i: AA. VV.
Editore: Accademia Tudertina
premessa di Giuseppe Ermini. pp. 384, nn. tavv. b/n f.t., Todi Prezzo: € 20,70

Indice:

  • PREMESSA
  • GUSTAVO VINAY – Discorso d’apertura.
  • MARIANTONIA LIBORIO FERRUCCI – Il sentimento della morte nella spiritualità dei secoli XII e XIII
  • JEAN FRAPPIER – La douleur et la mort dans la littérature française des XII et XIII siècles
  • MARIO GABRIELLI – Il dolore e la morte nella letteratura nordica dei secoli XII e XIII
  • AURELIO RONCAGLIA – Il dolore e la morte nella letteratura provenzale dei secoli XII e XIII
  • RUGGERO M. RUGGIERI – Il dolore e la morte in qualche personaggio femminile dell’antica poesia francese
  • HEINZ RUPP – «Il dolore e la morte» in der deutschen Literatur des 12. und 13. fahrhunderts
  • RAOUL MANSELLI – Dolore e morte nella esperienza religiosa catara
  • RAFFAELE MONTEROSSO – Il dolore e la morte nell’espressione musicale dei secoli XII e XIII
  • YVONNE LABANDE-MAILFERT – Le douleur et la mort dans l’art des XII et XIII siècles
  • RAFFAELE CIASCA – La rappresentazione della vita e della morte nella «Laura» di Santa Margherita sul Vulture
  • ADRIANO PRANDI – L’espressione del dolore e della morte attraverso una serie di Crocifissi del Museo di Cividale

Simboli Sacri

Simboli Sacri

Popoli, religioni, misteri
Autore/i: Adkinson Robert
Editore: L’Ippocampo
pp. 792, 770 ill. a colori, Prezzo: € 19,95

Dalla notte dei tempi, i simboli regolano il nostro universo e influenzano i nostri comportamenti. Jung vedeva in essi gli archetipi dell’inconscio collettivo.
Questo volume riunisce in tre grandi gruppi – popoli, religioni, misteri – le immagini e i segni più venerati nel mondo. Attraverso testi chiari e pertinenti, questa guida iconografica (770 illustrazioni) esplora i miti, i rituali e la ricchezza simbolica che chi ci ha preceduto leggeva nella natura.
Dall’Antico Egitto al mondo celtico, dagli Indiani d’America al taoismo, dal cristianesimo ai tarocchi passando per i mandala… I più espressivi sistemi simbolici vengono qui decriptati.

Montagna di Dio (La)

Montagna di Dio (La)

Un viaggio spirituale al Monte Athos
Autore/i: Santarelli Armando
Editore: Rubbettino
pp. XIV-150, nn. ill. a colori f.t., Soveria Mannelli (CZ) Prezzo: € 14,00

Monte Athos, Agion Oros: un luogo di celeste bellezza, privo di automobili, elettricità, radio, televisione. Un’oasi spirituale ancora misteriosa e affascinante, dove una comunità monastica sopravvissuta al primitivo cristianesimo orientale trascorre la vita nell’ascesi e nella preghiera. Monasteri come piccoli borghi medievali, skiti pittoresche affacciate sul mare, capanne di eremiti strapiombanti nel deserto verticale. Ovunque, l’igiene morale di una vita scandita dal tempo liturgico, e la pace dell’esichia, la silenziosa quiete interiore che al Monte Athos non muta da millenni, e che rimane il tesoro più prezioso di questo luogo santo.

Rosa Mistica

Rosa Mistica

La tradizione della Dea nel Nuovo Testamento
Autore/i: Ghiggini Elisa
Editore: Venexia
pp. 204, Roma Prezzo: € 19,00

Il libro tratta il recupero del potente e vitale archetipo della Madre eterna nella cultura cristiana delle origini. Partendo dai Vangeli apocrifi, l’autrice dimostra come ai tempi di Gesù fosse ancora vivo il culto della Dea e il suo potere autonomo. Nell’esplorazione di questo contesto emerge, in modo sorprendente, la venerazione della Madre (Sofia per gli Gnostici, Spirito Santo per i Cristiani e Ruah per gli Ebrei) come base segreta degli insegnamenti di Gesù. Non solo, quindi, un attento studio dei Vangeli, ma anche delle concezioni religiose monastiche medievali, della Divina Commedia, dei simboli e dei miti che, come il rapporto tra la Maddalena e Gesù, sottintendevano una realtà religiosa articolata, in cui la Dea e i suoi misteri costituivano linfa per la vita spirituale dell’individuo.

Elisa Ghiggini è laureata in storia e filosofia e ha insegnato lettere negli istituti superiori. Ricercatrice di simboli e tradizioni del passato, ha scritto il saggio Magica Milano (Ed. Horus) sulla storia, le leggende, i misteri di Milano legati alle civiltà dei Celti e dei Romani, e il romanzo Sotto una stella egizia Milano (Ed. Horus) sugli usi e costumi degli antichi egizi. Ha collaborato con varie riviste.

Ezechiele

Ezechiele

Autore/i: Anonimo
Editore: Edb
traduzione interlineare in italiano a cura di Roberto Reggi pp. 128, Bologna Prezzo: € 12,00

Del libro del profeta Ezechiele il volume propone:

– il testo ebraico: testo masoretico della Biblia Hebraica Stuttgartensia che riporta il Codex Leningradensis B19A(L), datato circa 1008;

– la traduzione interlineare: eseguita a calco, cerca di privilegiare il più possibile gli aspetti morfologico-sintattici del testo ebraico, anche a scapito, in alcuni casi, della semantica. Va letta da destra a sinistra seguendo la direzione dell’ebraico. Conia diversi neologismi che intendono rendere meglio il senso originario;

– il testo della Bibbia CEI a piè di pagina con a margine i testi paralleli.

Non si tratta di una ’traduzione’, ma di un ’aiuto alla traduzione’: un utile strumento di facilitazione e sostegno per affrontare le difficoltà dell’ebraico e introdursi nel testo biblico in lingua originale.

Libreria ASEQ s.r.l. - Via dei Sediari, 10 - 00186 Roma - Tel. 06 6868400 - Partita IVA 08443041002