Libreria ASEQ - Via dei Sediari, 10 • 00186 Roma - Email: info@aseq.it - Tel. 06 6868400

Selezione di volumi Aseq Editrice

Il Naos di Sethi I da Eliopoli

Il Naos di Sethi I da Eliopoli

Un monumento per il culto del dio Sole
Autore/i: Contardi Federico
Editore: Skira
pagg. 224, Milano

Il Naos dedicato dal re Sethi I (XIII sec. a.C.) al dio Sole è uno dei monumenti più significativi del suo genere. Quando fu scoperto – nel 1903, presso le rovine dell’antica città sacra di Eliopoli, in Basso Egitto – era ridotto a centinaia di frammenti di granito rosa, in seguito ricomposti e restaurati fino a formare l’opera oggi esposta al MUseo Egizio di Torino.

In questa pubblicazione sono presentati i risultati di uno studio che, avendone restituito il ricco patrimonio di testi geroglifici riguardanti le formule rituali, permette di conoscere inediti aspetti del culto solare.

Calming the Mind

Calming the Mind

Tibetan Buddhist Teachings on the Cultivation of Meditative Quiescence
Autore/i: Lamrimpa Gen
Editore: Snow Lion Publications
translated by Alan Wallace, edited by Hart Springer 150, Boulder (Colorado)

To stabilize the mind in one-pointed concentration is the basis of all forms of meditation. Gen Lamrimpa was a meditation master who lived in a meditation hut in Dharamsala and who had been called to teach by the Dalai Lama. He leads the meditator step-by-step through the stages of meditation and past the many obstacles that arise along the way. He discusses the qualities of mind that represent each of nine levels of attainment and the six mental powers.

Mind in Tibetan Buddhism

Mind in Tibetan Buddhism

Oral Commentary on Ge-shay Jam-bel-sam-pel’s
Autore/i: Rinbochay Lati; Napper Elizabeth
Editore: Snow Lion Publications
pp. 184, Boston and London

In the great Tibetan monasteries of Lhasa, monks seeking to purify their minds and develop the understanding necessary for final enlightenment began their inquiry into mind and consciousness by studying The Presentation of Awareness and Knowledge. Through understanding the nature of the mind and the process of cognition, inner peace can be attained. This text, plus Lati Rinbochay’s rich and extensive commentary, give a comprehensive explanation of the nature and function of the mind, the different types of mind and mental factors, and how we develop knowledge and understanding. In her, introduction Elizabeth Napper gives an overview of the principal divisions of consciousness and mind.

The Jewel Ornament of Liberation

The Jewel Ornament of Liberation

The Wish-Fulfilling Gem of the Noble Teachings
Autore/i: Gampopa
Editore: Snow Lion Publications
edited by Ani K. Trinlay Chodron; translated by Khenpo Konchog Gyaltshen pp. 478, ill. b/n, Boulder (Colorado)

The Jewel Ornament of Liberation is a masterwork of Tibetan Buddhism. For more than eight centuries, this text has provided a complete foundation for Buddhist study and practice – covering the initial entry into the path and continuing through to the achievement of Buddhahood. It includes teachings on Buddha-nature, finding a spiritual master, impermanence, karma, the cultivation of bodhicitta, the development of the six perfections, the ten Bodhisattva bhumis, Buddhahood, and the activities of a buddha.

The Practice of Vajrakilaya

The Practice of Vajrakilaya

Autore/i: Namdrol Khenpo
Editore: Snow Lion Publications
Foreword by Sogyal Rinpoche pp. 88, ill. b/n, Boston and London

The practice of Vajrakilaya blazes at the heart of the ancient Vajrayana traditions of Tibet. The wrathful heruka Vajrakilaya is the yidam deity who embodies the enlightened activity of all the buddhas manifesting in an intensely wrathful yet compassionate form in order to subjugate the delusion and negativity that can arise as obstacles to the practice of Dharma. In fact, the practice of Vajrakilaya is famous in the Tibetan Buddhist world as the most powerful for removing obstacles destroying the forces hostile to compassion and purifying the spiritual pollution so prevalent in this age.” Sogyal Rinpoche from the foreword

Brennerei

Brennerei

Autore/i: Angelucci Malcolm
Editore: Éditions Le loup des steppes
pp. 76, ill. b/n, Paris (France)

Brennerei: dal tedesco per “distilleria”. Ma anche “una cosetta sul Brennero”, o “un posto dove si brucia” … con in mente, umilmente, Der Brenner, la rivista che ospitò la poesia di Georg Trakl.

Un piccolo viaggio invernale, un Winterreise in dialogo con un’immagine stenopeica di Martino Nicoletti.

Lévi-Strauss e l’antropologia strutturale

Lévi-Strauss e l’antropologia strutturale

Autore/i: Moravia Sergio
Editore: Sansoni
pp. 124, Firenze

Con Lévi-Strauss, gli studi di antropologia subiscono una profonda modifica di impostazione, indirizzandosi più decisamente verso una ricerca e una visione strutturalistica in netta contrapposizione al funzionalismo, fino allora preminente, che aveva trovato in Malinowski uno dei suoi più validi rappresentanti.

Questo breve manuale di taglio monografico si propone, appunto, di far conoscere a un pubblico più ampio – e dlverso dai soliti addetti ai lavori – l’opera complessiva di Lévi-Strauss e le importanti conseguenze da essa provocate nel campo dell’antropologia.

AI fine di meglio soccorrere il lettore durante il suo primo approccio – spesso non agevole alle teorie lévi-strausstane, il libro è suddiviso in tre parti ben distinte: la prima, in cui sono esposti succintamente i punti essenziali del pensiero di Lévi-Strauss; una seconda composta da una breve biografia dello studioso e da un’ampia bibliografia ricca di numerosi riferimentl e indicazioni; infine, una parte antologica in cui ’dalla ’viva voce’ – per così dire – di Lévi-Strauss sono esposti i principi e le conclusioni fondamentali del suo lavoro di ricerca.

Italia Mistero Cosmico

Italia Mistero Cosmico

Autore/i: Kolosimo Peter
Editore: Mursia
pp. 260, ill. b/n, Milano

In queste pagine Kolosimo dimostra come anche l’Italia possa offrire terreno propizio per ricerche nell’ambito dell’archeologia misteriosa: a poca distanza dalle nostre grandi città esistono infatti tracce di un passato che la scienza ufficiale non sa spiegare. Di fronte ad atlanti stellari incisi sulla roccia in tempi immemori, a giganteschi disegni visibili solo dall’alto, a un’infinità di altri segni, viene da chiedersi se la realtà degli albori di Roma e delle civiltà europee e mediterranee non sia diversa da come ci è stata tramandata nei millenni.

Il Buddhismo

Il Buddhismo

Autore/i: Botto Oscar
Editore: Editoriale Galileo Galilei
pp. 126, tavv. in b/n f.t. Milano

Dalla Prefazione:

Nella preparazione del presente lavoro si è seguito, come norma fondamentale, il criterio di dare innanzitutto una documentazione informativa delle fonti sulla scorta delle quali è resa possibile l’indagine sul pensiero buddhista, poi della vita del Buddha e quindi dei progressivi sviluppi della religione da lui fondata, definendo prima le caratteristiche peculiari delle tre grandi correnti e, infine, le suddivisioni che si determinarono successivamente all’interno di ciascuna di queste. Gli aspetti più propriamente tecnici e complessi della Dottrina sono stati perciò di proposito appena accennati nelle loro linee essenziali a vantaggio di una esposizione divulgativa delle idee fondamentali. Chi intenda addentrarsi più profondamente nello studio dei problemi della speculazione filosofica buddhista potrà ricorrere soprattutto all’opera magistrale del Tucci, alla limpida esposizione del Belloni Filippi, alle sempre valide ricerche dell’Oldenberg, dell’mtramare, del De La Vallée Poussin e, infine, all’ampia e brillante trattazione del Filliozat.

La ribellione delle masse

La ribellione delle masse

Autore/i: Ortega y Gasset José
Editore: Il Mulino
traduzione di Salvatore Battaglia pp. 182, Bologna

Quarant’anni ci separano dalla pubblicazione de « La rebelión de las masas». Eppure con gli anni quest’opera è diventata più attuale e oggi siamo maggiormente in grado di intendere la verità di questa diagnosi del nostro tempo. Per Ortega y Gasset la nostra condizione storica è contrassegnata da una profonda rivoluzione: l’avvento della società di massa, quel tipo di società cioè in cui l’individuo, attraverso un graduale processo
di spersonalizzazione, tende a farsi uguale agli altri, ad immergersi in un diffuso allarmante conformismo. Nasce così l’uomo-massa, che non rappresenta necessariamente una determinata classe sociale, ma è un modo d’essere che può riguardare sia l’operaio sia l’intellettuale, sia le classi inferiori sia le classi superiori. Tipici movimenti di uomini-massa sono il fascismo e il comunismo a cui l’Ortega dedica pagine assai acute.

La civiltà di massa non è di per sé una civiltà decadente: anzi, con le rivoluzioni tecnologiche che l’hanno consentita, il mondo è cresciuto e con lui un nuovo modello di vita. Ciò implica la necessità di guardare al futuro e di inventare, anche per l’uomo-massa, un nuovo tipo di destino.

Death, Intermediate State and Rebirth in Tibetan Buddhism

Death, Intermediate State and Rebirth in Tibetan Buddhism

Autore/i: Rinbochay Lati; Hopkins Jeffrey
Editore: Snow Lion Publications
pp. 88, ill. b/n, Boulder (Colorado)

This fascinating book unfolds in detail the complex Tibetan Buddhist system of subtle physiology, providing a complete exposition of the channels, drops, and winds which serve as foundations for consciousness. Highest Yoga Tantra simulates processes of death, intermediate states, and rebirth, so it is important for the practitioner to know how humans die—the stages of death, and the physiological reasons behind them.

A Handbook of Native American Herbs

A Handbook of Native American Herbs

The poker guide to 125 medicinal plants and their uses
Autore/i: Hutchens Alma R.
Editore: Shambala
pp. 258, ill. b/n, Boulder (Colorado)

This authoritative guide – based on the author’s classic reference work, Indian Herbalogy of North America – is a portable illustrated companion for the professional and amateur herbalist alike. It provides detailed descriptions of 125 of the most useful medicinal plants commonly found in North America, along with directions for a range of uses, remedies for common ailments, and notes on the herbal traditions of other lands. Entries include staples of folk medicine such as echinacea and slippery elm as well as common kitchen herbs – such as parsley, thyme, and pepper – whose tonic and healing properties are less widely known.

Indian Herbalogy of North America

Indian Herbalogy of North America

Autore/i: Hutchens Alma R.
Editore: Shambala
pp. 384, ill. b/n, Boulder(Colorado)

For more than twenty years this pioneering work had served as a bible for herbalists throughout the world. It is an illustrated encyclopedic guide to more than two hundred medicinal plants found in North America, with descriptions of each plant’s appearance and uses, and directions for methods of use and dosage. Native American traditions are compared with traditional uses of the same plants among other cultures where the science of herbs has flourished, particularly in Russia and China. Included is an annotated bibliography of pertinent books and periodicals.

Essential Kanji

Essential Kanji

2.000 basic japanese characters sistematically arranged for learning and reference
Autore/i: O’ Neill P. G.
Editore: Weatherhill
pp. 326, ill. b/n, Boston

Essential Kanji is an integrated course for learning to read and write the 2,000 basic Japanese characters. It introduces the kanjithat are now in everyday use, a mastery of which makes it possible to read most modern Japanese. Devised for either home or classroom use, the book has been tested and refined by years of use in university classes taught by the author.

Introduzione alla Teoria degli Insiemi

Introduzione alla Teoria degli Insiemi

Autore/i: Viola Tullio
Editore: Boringhieri
pp. 164, ill. b/n, Torino

Dalla Prefazione

“La teoria degli insiemi è uno dei capitoli fondamentali e di maggiore importanza della matematica moderna. E se per “matematica moderna” si deve intendere non soltanto quella contemporanea, né soltanto quella del secolo ventesimo, ma anche (come crediamo) quella del secolo diciannovesimo, che contiene le idee generatrici del grandioso movimento di revisione e di critica dei fondamenti, di generalizzazione e di astrazione che caratterizza gli ultimi decenni della storia, allora si può veramente dire che la teoria degli insiemi è creazione integrale della matematica moderna. Nel suo prodigioso sviluppo da Georg Cantor ai nostri giorni, essa si presenta come un albero rigoglioso che spinge nel piu profondo terreno della scienza le sue radici, che vanno ivi ad intrecciarsi, in modo ormai indissolubile, con le radici di tutte o quasi tutte le altre teorie matematiche, talché una sua esposizione completa (impresa alla quale non sembra che le forze di un solo matematico potrebbero bastare!) dovrebbe estendersi ormai in un’intera collezione di volumi e formare quasi una premessa essenziale ad ogni ulteriore specializzazione nell’ àmbito della matematica.

Questo libretto fa parte della serie curata dal Gruppo torinese di Ricerca operativa, e pertanto è stato scritto essenzialmente in vista delle applicazioni, né può pretendere – neppure lontanamente – di competere coi più modesti trattati sull’argomento. Esso, come dice il titolo, può solo introdurre il principiante matematico in un labirinto nel quale, senza alcuna guida, facilmente si sperderebbe. Importanti capitoli della teoria, purtroppo, non hanno potuto trovarvi posto: manca per esempio del tutto un capitolo sui numeri transfiniti, a trattare i quali occorrerebbe estrema precisione e chiarezza, qualità non facilmente conciliabili con un’ esposizione di carattere riassuntivo.

Il libretto ardisce tuttavia presentarsi al pubblico anche con una finalità piu ambiziosa: quella d’interessare le persone colte in generale, ad argomenti che per la loro grande astrattezza, profondità ed apertura…”

La Battaglia della Meditazione

La Battaglia della Meditazione

Interpretazione spirituale del primo capitolo della Bhagavad Gita
Autore/i: Paramahansa Yogananda
Editore: Vidyananda
Traduzione a cura dell’Editrice Yogananda pp. 132, Paternò (CT)

«La Bhagavad Gita è il più grande trattato metafisico e psicologico che sia mai stato dato all’umanità. Essa descrive in maniera precisa e dettagliata tutte le esperienze del viaggiatore spirituale sul sentiero della liberazione. Qui viene data per la prima volta l’interpretazione della Bhagavad Gita ricevuta dal didentro … scaverò nel suo cuore col piccone della concentrazione profonda e farò emergere i suoi zampilli spirituali che placheranno la sete dei sinceri ricercatori. In questa profonda interpretazione yogica, il primo capitolo è la base e la chiave dell’insegnamento che segue, e descrive lo stato iniziale dell’aspirante spirituale che deve vincere la battaglia tra le tendenze discriminative e quelle dei sensi. Ogni parola della Gita si riferisce alla sacra ricerca interiore, dicendoci come vincere la battaglia contro la natura inferiore e ristabilire il regno di Dio in noi ».

Supremo Consejo Gdo. 33

Supremo Consejo Gdo. 33

para la República de Cuba R.E.A.Y.A. fundado en 1859
Autore/i: Anonimo
Editore: Edito in proprio
pp. 132, illustrazioni in b/n

Liturgias del 4 al 14. Adaptación del h. Carlos Méndez; ilustradas por el h. Dr. J. Vega Lamar.

 

Introduzione all’Agni Yoga

Introduzione all’Agni Yoga

Autore/i: Beltràn Anglada Vicente
Editore: Il Libraio Delle Stelle
pp. 176, Velletri (RM)

“La VERITÀ’ deve essere presentata in tal modo che CONVINCA SENZA LEGARE E CHE ATTRAGGA SENZA ARRIVARE A CONVINCERE… e questo solo lo può realizzare linguaggio del Cuore”. Vicente Beltràn Anglada ci introduce, con le parole del Maestro e l’esperienza vissuta nel suo Ashram, nella dimensione Buddica, la cui porta di accesso è nel centro cardiaco di ogni essere umano che si trovi sinceramente e puramente in cammino sul Sentiero. Introduzione all’Agni Yoga è un viaggio intimo dentro se stessi, alla ricerca del “Punto di Integrità”, che ricongiunge la personalità con l’Anima e apre dimensioni sempre più ampie e inesplorate.
La “Serena Aspettazione”, una perfetta Adattabilità psicologica e una profonda Attenzione al divenire dell’esistenza sono le uniche attitudini naturali e necessarie, che l’autore ci introduce non come metodologia, ma come nuovi stati di coscienza, attraverso cui si articola la nostra stessa evoluzione. Sono gli strumenti essenziali del cosiddetto “Yoga del Cuore” o “Yoga del Fuoco”, che ci porterà ad oltrepassare i limiti della coscienza umana e a prepararci, come Umanità, ad entrare nella Nuova Era. Questo libro è un insegnamento prezioso, un’opportunità unica di connessione con il nostro Sole centrale e con quella misteriosa Corrente di Vita che muove l’Universo.

Il Mondo Secondo la Fisica Quantistica

Il Mondo Secondo la Fisica Quantistica

Segreti e meraviglie della scienza che sta cambiando la nostra vita
Autore/i: Fracas Fabio
Editore: Sperling & Kupfer
pp. 298, ill. b/n, Milano

Questo libro è un’avventura esclusiva e affascinante. Un viaggio, anche nel tempo, alla scoperta di qualcosa di nuovo e di straordinario: la Fisica Quantistica, nelle sue logiche, nelle sue potenzialità, nelle sue applicazioni e nei suoi possibili sviluppi. All’interno del volume vengono ricostruiti passo dopo passo i momenti fondamentali del pensiero quantistico, le questioni su cui si sono interrogati i più grandi scienziati degli ultimi decenni, e i diversi contesti nei quali si sono evoluti i principali modelli della Meccanica Quantistica. Sullo sfondo delle ricerche più attuali – come per esempio quella sulle onde gravitazionali che ha portato al Nobel per la Fisica 2017 -, vengono indagati anche i rapporti esistenti fra Fisica Quantistica, Relatività Einsteiniana e Teoria delle Stringhe. Inoltre, fra i tanti temi trattati nelle sue pagine, trovano spazio persino le incredibili ricadute che gli studi sulla Fisica Quantistica stanno avendo negli ambiti della medicina e delle ricerche sul cervello e sulla coscienza. Esauriente, intrigante, autorevole, Il mondo secondo la Fisica Quantistica – caso unico ed eccezionale – è basato sul confronto diretto con gli scienziati che si occupano degli studi più avanzati e che sono i protagonisti delle ricerche più recenti. Al contempo, grazie alla competenza e alla capacità divulgativa dell’autore, queste pagine affascinano con esempi chiari e illuminanti legati alla vita di tutti i giorni, sorprendono per la completezza dei concetti, svelano il presente e il futuro di una visione rivoluzionaria del mondo

Messa per la Città di Arras

Messa per la Città di Arras

Autore/i: Szczypiorski Andrzej
Editore: E/O
a cura di Jerzy Pomianowski, traduzione dal polacco di Claudio Madonia pp. 160, Roma

Nella primavera dell’anno 1458 la città di Arras fu visitata dal flagello della carestia e del contagio. Nello spazio di un mese quasi la quinta parte della popolazione trovò la morte. Poco tempo dopo, per cause che sono rimaste oscure, ebbe luogo la famosa “Vauderie d’Arras“, vale a dire le feroci persecuzioni contro gli ebrei e contro le streghe, i processi contro eresie immaginarie, accompagnati al tempo stesso da un’esplosione di saccheggi e di omicidi. Dopo tre settimane ritornò la calma. Qualche tempo dopo David, vescovo di Utrecht, bastardo del principe di Borgogna, Filippo il Buono, annullò tutti i processi di stregoneria e dette alla città la sua benedizione».

Questa vicenda da cui Andrzej Szczypiorski ha preso spunto per costruire un avvincente romanzo storico, è però innanzitutto un’occasione per rappresentare dinamiche di scottante attualità. Com’è possibile che il desiderio d’Assoluto, la ricerca del Bene, l’amore metafisico producano sempre la stessa follia devastatrice? Perché è così difficile per l’individuo rifiutare il proprio consenso, trovare validi motivi per opporsi al rassicurante conformismo? Come riesce la follia religiosa e ideologica ad accendere, a regolari intervalli, i roghi sui quali inevitabilmente finiscono gli “ebrei”, le “streghe “, gli “altri”? Andrzej Szczypiorski, narratore e personaggio emblematico della recente storia polacca, riesce a far riflettere su questi drammi senza pregiudicare, nemmeno un istante, la forte tensione del racconto.

La Tentazione dell’Oblio

La Tentazione dell’Oblio

Razzismo, antisemitismo e neonazismo
Autore/i: Ferrarotti Franco; Ferrarotti Franco
Editore: Laterza
pp. 200, Bari

Cancellare il passato è il primo passo verso l’autoritarismo. Nel passato dell’Europa si incrociano tradizioni contrastanti: la pluralità delle culture e l’aspirazione all’omogeneità, cioè il rigetto del diverso. In questo saggio, che mette costantemente in rapporto la cronaca di questi anni con la riflessione intellettuale occidentale, Ferrarotti conduce la polemica più serrata e radicale contro il pregiudizio eurocentrico, che ieri ha giustificato il colonialismo e che oggi aiuta il ritorno del neonazismo.

Panorama di Parapsicologia

Panorama di Parapsicologia

Autore/i: AA. VV.
Editore: Armenia
a cura di Luigi e Ada Occhipinti pp. 278, tavv. in b/n, ill. b/n, Milano

INDICE

Prefazione del Presidente del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnica

Presentazione del Presidente della sezione di Milano dell’AISM

La parapsicologia dal mito alla scienza – dr. Massimo Inardi

La telepatia – dr. P. Cassoli

La chiaroveggenza – prof. G. Alberti

La premonizione – dr. G. Giorgi

Parapsicologia e scienza – dr. E. Marabini

Ipnosi e parapsicologia – prof. F. Granone

I guaritori – dr. F. Racanelli

Registrazioni paranormali al magnetofono (Le voci di Raudive) – dr. G. Crosa

Agopuntura – dr. A. Gottardi

Camminare sul fuoco – prof. v. Beonio Brocchieri

La telescrittura – L. e A. Occhipinti

Tecnologia ed esoterismo nella grande Piramide di Cheope. – ing. M. Pincherle

I fenomeni fisici della parapsicologia – dr. M. lnardi

Un parapsicologo alla sbarra – com.te N. Riccardi

Considerazioni sull’insegnamento universitario della parapsicologia – prof. V. Nestler

L’Enigma dello Zodiaco

L’Enigma dello Zodiaco

Autore/i: Sadoul Jacques
Editore: Palazzi Editore
prefazione dell’autore, traduzione di Francesca Pontani Wagner. pp. 312, ill. b/n, Milano

Trent’anni fa il «Larousse» così definiva l’astrologia: «Arte di predire gli avvenimenti della vita dopo aver osservato gli astri. Questa superstizione oggi non esiste più». Nella recente ultima edizione del famoso vocabolario, la seconda frase è stata soppressa, Ciò significa che l’astrologia è tornata alla ribalta e fa ancora discutere:- è scienza o superstizione? Questo libro, oltre che a farne la storia e a spiegare chiaramente ed in modo suggestivo i principi su cui si basa, esamina i pro e i contro per dare una risposta obiettiva all’«enigma dello Zodiaco». Ecco alcuni esempi:

L’astrologia è presuntuosa: perché le nostre azioni dovrebbero essere così importanti da meritarsi d’essere scritte nel grande libro del cielo?
La Luna e il Sole influenzano le maree, determinano le stagioni e le germinazioni. Perché solo l’uomo dovrebbe sfuggire a tale influenza? Ammetterlo non è presunzione, è anzi una prova di umiltà.

Secondo l’astrologia il destino umano è rigidamente determinato dall’influenza degli astri, ma la vita dimostra il contrario.
Gli astri non determinano meccanicamente la vita dell’uomo. Si limitano ad esercitare la loro influenza insieme all’ereditarietà, l’ambiente familiare e sociale: perché non considerare questa influenza al pari delle altre?

L’astrologia, nonostante sia provato che è la Terra a girare intorno al Sole, si ostina a basarsi sul sistema geocentrico. Quale serietà scientifica può scaturire da tale impostazione?
Anche gli astronomi si valgono di una cosmografia geocentrica nel definire le coordinate celesti perché, per noi che siamo sulla Terra. essa è l’unico punto di riferimento. Anche un’astrologia eliocentrica sarebbe quindi un assurdo.

Per stendere un’oroscopo, gli astrologi partono dall’ora della nascita. Ma l’essere si forma dal concepimento in poi e alla nascita nessuna influenza astrale può più modificarlo.
È vero, se non fosse così difficile stabilire il momento della fecondazione, sarebbe meglio partire dal concepimento ma è anche vero che la stessa nascita, come dimostrano le statistlche. viene determinata dalle influenze astrali e quando eSSA, che hanno agito dal momento del Concepimento, saranno in piena armonia con le tendenze psichiche del bambino.

I gemelli o coloro che nascono nel medesimo istante e luogo, se l’astrologia ha un senso, dovrebbero avere un destino identico, ma ciò non si verifica mai. L’astrologia afferma che i gemelli, veri o astrali, avranno destini simili, non identici. Per i gemelli veri tale ipotesi potrebbe essere dimostrata solo facendo riferimento al comune corredo ereditario e all’Identico ambiente familiare, ma anche per i gemelli astrali ci sono statistiche e casi famosi che sembrano dimostrare l’assunto astrologico.

Scrisse Cicerone: «Tutti coloro che sono morti nella battaglia di Canne, devono forse avere lo stesso oroscopo?».
Ancora la caricatura del determinismo astrologiCO; ma simile obiezione è seI/La peso, se si pensa che l’influenza astrale non è la sola a determinare il destino umano e quindi la morte contemporanea di più individui.

Fra gli astronomi, le persone che meglio conoscono il cielo, non ce n’è uno che creda nell’astrologia.
Se un astronomo osasse riconoscere ali’ astrologia un qualche valore, non farebbe certo camera. Oggi non è il tempo di Copernico, Galileo, Keplero, Tycho-Brahe, che allo studio dell’astronomia associavano scientificamente quello dell’astrologia.

I pianeti (eccetto la Luna e il Sole) non inviano sulla Terra alcun tipo di raggi, onde, particelle, nulla insomma di quanto possa essere misurato scientificamente. Non esiste quindi su di noi nessun influsso astrale come pretende l’astrologia. Il fatto che nessuna Influenza astrale sia fisicamente percettibile o misurabile non dimostra la sua inesistenza, dal momento poi che un certo numero di dati statistici sembrano attestare Il contrario.

In Principio

In Principio

Il Libro della Genesi interpretato alla luce della scienza
Autore/i: Asimov Isaac
Editore: Arnoldo Mondadori Editore
traduzione di Franco Salvatorelli pp. 274, Milano

«Cosa dice la Bibbia, e cosa sostiene la scienza? Su quali punti, se ce ne sono, le due voci vanno d’accordo? E dove sono in disaccordo?

Il presente volume cerca di rispondere a questi interrogativi.

È un libro che non sostiene una tesi o l’altra, e non fa polemiche. Si limita a esaminare i versetti della Bibbia, riga per riga o meglio parola per parola, ne discute il contenuto e il significato, e li confronta con le opinioni scientifiche in materia.»

Isaac Asimov

Gerardo Guerrieri: un Palcoscenico Pieno di Sogni

Gerardo Guerrieri: un Palcoscenico Pieno di Sogni

Autore/i: AA. VV.
Editore: Edizioni Magister
a cura di Selene Guerrieri pp. 414, tavv. a colori f.t., ill. b/n, Matera

Gerardo Guerrieri (Matera, 4 febbraio 1920 – Roma, 24 aprile 1986) è stato uno degli intellettuali più significativi e influenti del teatro italiano e internazionale.
Fra i protagonisti, come regista e animatore, della rifondazione del teatro italiano negli anni Quaranta, è stato drammaturgo, consulente e traduttore per Luchino Visconti. Ha collaborato con Vittorio De Sica come aiuto regista e sceneggiatore di Ladri di Biciclette e Sciuscià.Alla fine degli anni cinnquanta ha fondato con la moglie Anne d’Arbeloff il Teatro Club, la prima e più importante iniziativa in Italia per la scoperta e il dialogo con le culture teatrali internazionali. Saggista, traduttore e storico del teatro, Guerrieri ha suggerito inedite relazioni tra il mondo dei libri e quello delle scene. Ha diretto con Paolo Grassi la Collezione di teatro Einaudi. É stato critico teatrale fine e acutissimo per diverse testate, fra cui «L’Unità» e «II Giorno», e ha redatto alcune fra le voci più importanti dell’Enciclopedia dello Spettacolo. É stato definito il maggior traduttore italiano dall’inglese e dal russo per le sue versioni di opere di Arthur Miller, Tennessee Williams, Anton Cechov, William Shakespeare. Ha scritto saggi e curato mostre e convegni su Eleonora Duse, raccogliendo una straordinaria quantità di materiali per una biografia dell’attrice.

Il sogno di Guerrieri – intellettuale curioso, acuto, fine, generoso – è stato quello di costruire ponti tra il mondo italiano e le culture e il pensiero internazionali.

A trent’anni dalla sua scomparsa, la figlia maggiore Selene ha raccolto in un volume i contributi di studiosi e amici di Guerrieri, documenti, testimonianze, fotografie, lettere, appunti, che per la prima volta testimonia nella sua interezza la sua ricca personalità.

Africa tra Archeologia e Storia

Africa tra Archeologia e Storia

Autore/i: Leva Antonio Enrico
Editore: Gruppo Archeologico Romano
pp. 132, ill. in b/n, Roma

INDICE

Introduzione

I. AFRICA SETTENTRIONALE

1. Atlante e Sahara

2. Egitto

3. Culture megalitiche

4. «Greci» in Cirenaica 5.lberia

6. Punici e Libi

7. Mauri, Numidi, Romani

8. Nubia

II. AFRICA ORIENTALE

1. Etiopia

2. Culture pastorali

III. AFRICA OCCIDENTALE

1. I «millenni silenziosi»

2. Culture settentrionali

a) Daima

b) Cultura dei Sao

c) Cultura di Nok

d) Cultura di Jenné e affini

e) Tombe a tumulo

f) Regni medievali delle savane

3. Culture meridionali

4. Impronte cartaginesi

IV. AFRICA CENTRALE E MERIDIONALE

1. Culture dei Bantu

2. Regni dei Bantu nell’ Africa Centrale

3. Mukwe e Lydenburgh

4. Arte rupestre

5. Zimbabwe

6. Culture venatorie. Pigmei e Boscimani.

Bibliografia

Letture complementari Indice dei nomi

Fonti delle illustrazioni

I Greci e l’Irrazionale

I Greci e l’Irrazionale

Autore/i: Dodds Eric R.
Editore: La Nuova Italia
presentazione di Arnaldo Momigliano, traduzione di Virginia Vacca De Bosis pp. 390, Firenze

INDICE

Dedica

Presentazione di Arnaldo Momigliano

Prefazione

I – L’apologia di Agamennone .

II – Dalla civiltà di vergogna alla civiltà di colpa

III – I divini doni della pazzia

IV – Schema onirico e schema di civiltà

V – Gli sciamani greci e le origini del puritanesimo

VI – Razionalismo e reazione nell’età classica

VII – Platone, l’anima irraziona!e e il conglomerato ereditario

VIII – Il timore della libertà

APPENDICI

I – Il menadismo

II- La teurgia

1. Il fondatore della teurgia

2. La teurgia nella scuola neo platonica

3. Una seduta spiritica nell’Iseo

4. Il modus operandi: la τελεστιϰή

5. Il modus operandi: la trance medianica

INDICE ANALITICO

Tracce di sottolineature a matita

Les Celtes

Les Celtes

et la civilisation celtique. Mythe et historie
Autore/i: Markale Jean
Editore: Payot
pp. 494, Paris (France)

Conquérants de l’Europe Occidentale à l’Age du Fer, les Celtes ont laissé une histoire tellement mélée de légende qu’il est parfois difficile de discerner la réalité sous les masques mythologiques. Mais comme on a tendance à les considérer comme un peuple mineur par rapport aux Romains, il est nécessaire de les remettre à leur juste piace dans l’évolution de la civilisation occidentale. Pour cela, il faut explorer les traditions les plus anciennes, aussi bien antiques que médiévales, et surtout ne pas négliger la valeur des mythes fondamentaux.

C’est par une confrontation générale entre le Mythe et l’Histoire, confrontation doublée d’une interprétation psychanalytique, que pourra se dessiner le vrai visage de cette «élite goerrière et intellectuelle» qui a su s’imposer aux différents peuples de l’Occident, avant les Romains, et influencer de façon définitive, dès le haut Moyen Age, les grandes options de l’Occident, au point de vue religieux, philosophique, moral, artistique et littéraire.

Lès Celtes ont sans doute été vaincus par les armes, mais ils ont survécu par l’esprit. Les Celtes ne sont pas des souvenirs pour imagerie populaire ou livre d’histoire. Ils vivent parmi nous et il suffit d’ouvrir les yeux pour les reconnaȋtre à travers leurs métamorphoses.

PNL è Libertà

PNL è Libertà

Questo libro contiene idee che possono trasformare la tua vita
Autore/i: Bandler Richard; Fitzpatrick Owen
Editore: Alessio Roberti Editore
traduzione di Mattia Bernardini pp. 420, ill. b/n, Urgnano (BG)

In questo libro, Richard Bandler e Owen Fitzpatrick ti guideranno in uno straordinario viaggio verso la libertà di pensiero e azione che ti permetterà di:
– assumere maggior controllo delle tue emozioni e reazioni
– liberarti da convinzioni limitanti, abitudini indesiderate e ricordi opprimenti
– godere più intensamente della vita, avvicinandoti alle nuove esperienze con curiosità e consapevolezza

Un libro che ha già regalato a centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo una nuova visione della vita, una prospettiva più illuminante del futuro e una percezione meno dolorosa del passato.

Bandler insegna ad ottenere il controllo e gestire il proprio stato psico-fisico. È proprio da questo che inizia la libertà personale…
Il Dr. Bandler è l’uomo con più esperienza in PNL al mondo. Tutto incominciò con lui negli anni ’70, quando iniziò un lavoro di ricerca che continuò con altri ricercatori e che continua tuttora instancabilmente.
Il suo sogno era trovare metodi, tecniche, modi, scelte… migliori. Più scelte abbiamo a nostra disposizione, più siamo liberi. Invece di rimanere schiavi di abitudini, schemi ripetitivi e condizionamenti, possiamo diventare consapevoli delle nostre risorse e responsabili delle nostre scelte.
Richard Bandler ha identificato nei decenni numerosi sistemi di eccellenza che ha sistematizzato nella PNL, nel DHE e nell’NHR, metodologie che si sono diffuse in tutto il mondo con risultati straordinari. E tu potrai conoscere le esperienze, le scoperte, le intuizioni, gli strumenti che ti permetteranno di utilizzare la mente in modi ancora più efficaci, imparandoli direttamente dal loro creatore.

Il Re Cristiano

Il Re Cristiano

Autore/i: Carpeoro Giovanni F.
Editore: Melchisedek
prefazione di Michele Proclamato pp. 276, tavv. a colori f.t., Torino

Giulio Cortesi – già protagonista de Il volo del pellicano e Labirinti – è impegnato in una nuova indagine poliziesca che lo riporta dentro i labirinti del passato. Dopo aver incontrato de visu la confraternita dei Rosacroce, si mette infatti alla ricerca di un tesoro, quello di Alarico. Ritroverà la sepoltura del re dei Goti, ma soprattutto scoprirà l’arcano in essa celato. In queste pagine, Carpeoro ricostruisce la vera storia del «re cristiano», rivelandocene aspetti insospettati (anche i legami con i Rosacroce), e soprattutto ci mostra come la ricerca di Giulio rappresenti quella che ciascuno di noi compie intorno al Sacro nelle sue molteplici manifestazioni (l’Arte, la Natura, l’Eros) durante l’intera esistenza. La legge della dimensione in cui viviamo è la trasformazione e il suo motore è una costante pulsione verso l’Assoluto.

Libreria ASEQ s.r.l. - Via dei Sediari, 10 - 00186 Roma - Tel. 06 6868400 - Partita IVA 08443041002