Libreria ASEQ - Via dei Sediari, 10 • 00186 Roma - Email: info@aseq.it - Tel. 06 6868400

Selezione di volumi Aseq Editrice

Iniziazione all’Ermetica

Iniziazione all’Ermetica

Corso teorico e pratico di istruzione magica
Autore/i: Bardon Franz
Editore: Astrolabio
traduzione di Piero Bona Veggi pp. 286, Roma

Dall’Introduzione dell’Autore:

Chiunque pensasse di trovare in questo libro nient’altro che una raccolta di prescrizioni o ricette, grazie alle quali potere facilmente e senza alcuno sforzo ottenere onore e gloria, ricchezza e potenza e mirasse all’annientamento dei propri nemici, sappia, fin d’ora, che metterà da parte il volume con grande delusione.

Numerose religioni e sette religiose non comprendono la parola “magia” se non nel senso di magia nera, stregoneria o cospirazione con le potenze del male. Non meraviglia, quindi, il fatto che molte persone vengano prese da una forma di orrore ogni volta che la parola “magia” viene pronunciata. Impostori, prestigiatori e ciarlatani hanno screditato questa parola e, tenendo conto di ciò, non c’è da meravigliarsi se la conoscenza delle arti magiche sia stata sempre considerata con un certo disprezzo.

Anche nei tempi più remoti il “mago” veniva considerato come una persona dotata delle più grandi capacità; la parola “magia”, ovviamente, deriva da “mago”. I cosiddetti “stregoni” non sono assolutamente degli iniziati, ma soltanto degli imitatori dei “misteri”; essi fanno assegnamento in parte sull’ignoranza ed in parte sulla credulità degli individui o di una intera nazione, allo scopo di potere raggiungere i propri scopi personali mediante menzogne e frodi. Il vero “mago” disprezzerà sempre questa sorta di pratiche.

In realtà, l’arte magica è una scienza sacra ed è, nel suo vero senso, la somma di tutte le conoscenze in quanto essa insegna come conoscere ed usare le regole sovrane. Non vi è differenza fra magico e mistico, od ogni altra concezione del nome. Ogni volta che si tratti di autentica iniziazione, si deve procedere secondo gli stessi criteri, seguendo le stesse norme, a prescindere dal nome che al fatto viene attribuito dall’una o dall’altra fede. Considerando le regole della polarità universale del bene e del male, dell’attivo e del passivo, della luce e dell’ombra, ogni scienza può servire per scopi buoni o per scopi cattivi.

Mirabilia

Mirabilia

La botanica nascosta nell’arte
Autore/i: Bruni Renato
Editore: Codice
pp. XIII-268, ill. a colori, Torino

Una mostra d’arte, come un libro, è forse il miglior modo per farsi portare in un luogo inesplorato e nuovo, per fare un passo verso risposte grandi e piccole, per sentirci persone migliori.
Una mostra è l’insieme delle vie che essa è in grado di aprire nella mente del visitatore, e se ben fatta non si limita a una fruizione passiva che faccia dire «ho visto i girasoli di Van Gogh», ma «guardando i girasoli di Van Gogh ho scoperto una cosa nuova». In “Mirabilia” questa scoperta riguarda il sorprendente mondo delle piante svelato nelle opere di Dürer, Degas, Hokusai, Rivera, Duchamp, Warhol, Banksy e molti altri, dalle dinamiche ecologiche all’archeobotanica, dal sapore dei pomodori fino alle “vertical farms” e alle rivoluzionarie frontiere della ricerca.

Tra i Pirati Cinesi

Tra i Pirati Cinesi

Autore/i: Lilius Aleko E.
Editore: Res Gestae
pp. 240, ill. b/n f.t., Milano

Questo resoconto è frutto del periodo trascorso da Lilius a bordo di una nave di temuti pirati cantonesi. No, non siamo nel medioevo, bensì nel 1930 e i fatti descritti sono reali. Partito per un viaggio in Oriente, Lilius si imbatte in colei che ribattezzerà “Regina dei pirati”. Il suo vero nome è Lai Choi San, misteriosa donna a capo di un’intera flotta di barche pirata che infesta la costa della Cina Meridionale, dedita all’assalto di navi mercantili e vaporetti per il trasporto passeggeri. Il racconto, scritto in stile cronachistico e arricchito da fotografie, lascia il lettore con una smisurata voglia d’Oriente.

Omero. Il Racconto del Mito

Omero. Il Racconto del Mito

Autore/i: Mandruzzato Enzo
Editore: Lindau
pp. 288, Torino

L’Iliade e l’Odissea, le più alte creazioni del genio poetico greco, sono un patrimonio storico e narrativo di immenso valore che ha nutrito e continua a nutrire l’immaginario degli uomini. Chi non ricorda le appassionanti vicende e le grandi personalità dell’Iliade? Il litigio tra Achille e Agamennone che ha portato alla morte di Patroclo e alla disperazione di Achille; il colloquio tra Ettore e Andromaca, che porta in braccio il piccolo Astianatte; lo scontro finale tra i due eroi e la spedizione di Priamo nel campo acheo, per riavere la salma di suo figlio. Ma non meno intense sono le emozioni suscitate dalle avventure di Ulisse, quando è alle prese con Polifemo o con le sirene, o quando arriva a Itaca e ritrova il cane Argo e la vecchia nutrice, i primi a riconoscerlo, per poi rivelarsi a Penelope e uccidere i Proci.
I personaggi dei due poemi non fanno che «dialogare, combattersi, rivaleggiare, amarsi e odiarsi», insomma esistere, esprimendo la natura umana in tutta la sua complessità. Guidandoci nella lettura di Omero, Enzo Mandruzzato restituisce piena attualità a quel mondo di uomini, Dei ed Eroi che fu per gli antichi mito e racconto sacro: «Idealizzati ma anche estremamente reali, uomini di sempre, in guerra e in pace. Uomini e donne».

The Naqshbandi Sufi Way

The Naqshbandi Sufi Way

History and Guidebook of the Saints of the Golden Chain
Autore/i: Shaykh Muhammad Hisham Kabbani
Editore: Kazi Publications
Foreword by Seyyed Hossein Nasr pp. XXXIV-470, ill. 167, Chicago

Shaykh Muhammad Hisham Kabbani is a scholar and Sufi shaykh from the Middle East. He graduated with a BA in chemisty from the American University of Beirut and then went to Louvain, Belgium to continue his medicaI studies. He later received his Islamic Law degree from Damascus.

Having accompanied Shaykh Abd Allah ad-Daghestani and Shaykh Muhammad Nazim al-Haqqani from his childhood, it came as no surprise that in 1991, Shaykh Hisham was ordered by his shaykh to move to America to establish there the foundation of the Naqshbandi Sufi Order. Since that time he has opened thirteen Sufi centers in Canada and the United States. He has lectured in many universities, including the University of Chicago, Columbia University, Howard, Berkeley, McGill, Concordia, Dawson College, as well as in many spiritual and religious centers throughout North America, Europe, the Far East and the Middle East.

Shaykh Hisham’s mission in the Americas is to spread the Sufi teachings of the brotherhood of humanity and the unity of belief in the One God that is present in alI religions and spiritual paths. His effoorts are directed at bringing the diverse spectrum of religions and spiritual paths into harmony and accord, in recognition of humanity’s responsibility as caretaker of this fragile planet and of one another.

As a Sufi shaykh, Shaykh Hisham has been given the authority and permission to guide his followers to the Love of God and to the stations to which they have been destined by their Creator. His arduous spiritual training of forty years at the hands of his grandshaykh and his shaykh has endowed him with the sublime qualities of wisdom, light, intellect and compassion necessary for a true Master on the Path.

This book is a unique contribution to the field of studies in the human endeavor to reach his or her highest destiny-nearness to God. It bears witness to the power of spirituality to uplift humanity from its lower nature to that of the Divine Presence.

Grammatica della Lingua Ebraica

Grammatica della Lingua Ebraica

Autore/i: Carrozzini Antonio
Editore: Marietti
Prefazione di Ludovico Semkowski pp. XVI-176, Bologna

Pubblicata per la prima volta negli anni Cinquanta e ripetutamente ristampata, questa Grammatica è tuttora uno strumento di conoscenza semplice e lineare per chi voglia avvicinarsi alla lingua ebraica antica e, in particolare, per chi è cultore delle scienze bibliche. Dopo una prima parte di introduzione storica, il libro si divide in tre grandi sezioni: Fonetica, Morfologia e Antologia. Quest’ultima è ampia e varia, sia nei generi letterari scelti sia nell’importanza del contenuto. La precede un esempio pratico di traduzione e analisi utile a guidare i primi passi degli studenti.

Dalla Forma al Simbolo

Dalla Forma al Simbolo

La logistica greca e la nascita dell’algebra
Autore/i: Klein Jacob
Editore: Ets
Traduzione e cura di Iacopo Chiaravalli.
Postfazione di Paolo Zellini pp. 256, Pisa

«Non c’è uno studio di storia della filosofia, della scienza o di “storia delle idee” che vi si avvicini neanche lontanamente per valore intrinseco. Se non una prova, segno ne è il fatto che sembra averlo letto sì e no mezza dozzina di persone». Così Leo Strauss descrive il libro dell’amico Jacob Klein, pubblicato fra il 1934 e 1936 con il titolo Die griechische Logistik und die Entstehung der Algebra, qui per la prima volta tradotto in italiano. Con un’analisi estremamente raffinata, Klein mostra come la matematica moderna esautori la concezione greca del sapere e del nostro rapporto con l’esperienza, sostituendo a una visione di forme date una tecnica articolata simbolicamente.

Introduzione alla Medicina Omeopatica

Introduzione alla Medicina Omeopatica

Autore/i: Negro Francesco E.
Editore: Masson
Seconda edizione pp. 124, Milano

Estratto dalla Prefazione alla seconda edizione

Dopo sette anni mi propongo di rinnovare l’edizione di «Introduzione alla medicina omeopatica», ormai esaurita. L’omeopatia non è cambiata, sembra anzi essere più di sempre immutabile in contrasto con le più recenti acquisizioni scientifiche. Sembra, perché lo studio dei recettori e la neurochimica stanno ogni giorno dimostrando l’infinitamente piccolo non misurabile; a ciò si aggiunga che una medicina, sempre più tecnica e depersonalizzata, fa ancora più sognare il paziente nel ricordo di un rapporto umano che non lo faccia sentire solo. Questo è il panorama nel quale vive l’omeopatia di oggi. In questi sette anni ho continuato ad apprendere dai miei pazienti l’approccio al malato e ad affinare l’intuizione, sì, perché il medico ha come vero maestro non l’università, ma il malato.

Alla luce di queste esperienze ho voluto rivedere ed ampliare queste pagine, dedicandomi in particolare alla «risposta placebo» non perché l’omeopatia sia inquadrabile in questa maniera, ma perché ormai piacebo non vuol dire suggestione, ma neurormoni quindi farmaco. I neurormoni, anche se non ancora perfettamente dosati e conosciuti, sono «scienza» ovvero quello che la medicina universitaria vuole considerare scienza: tutto quello che è ponderale. Forse per assurdo l’omeopatia e chi la voleva denigrare col termine «placebo» la sta facendo entrare nel mondo dell’ufficialità, credendo di distruggerla. Un divertente paradosso scientifico.

La Leggenda del Grande Inquisitore

La Leggenda del Grande Inquisitore

Autore/i: Rozanov Vasilij
Editore: Marietti
Traduzione e cura di Nadia Caprioglio.
Introduzione di Vittorio Strada pp. XXX-186, Bologna

Pubblicata per la prima volta nel 1891, viene qui proposta una lettura originale della Leggenda del grande Inquisitore, racconto inserito da Dostoevskij nei Fratelli Karamazov. Il confronto drammatico tra la figura di Gesù e quella del grande Inquisitore testimonia il contraddittorio rapporto dello scrittore con il cristianesimo nelle sue diverse forme storiche. Sebbene della Leggenda di Dostoevskij si siano occupati molti autori, l’interpretazione di Vasilij Rozanov è particolarmente incisiva e attuale: più che a una critica letteraria siamo di fronte a un’indagine filosofica che ben si attaglia ai problemi dell’uomo contemporaneo.

Quattordici Storie per Istruire il Mondo

Quattordici Storie per Istruire il Mondo

Una raccolta della dinastia Ming
Autore/i: Feng Menglong
Editore: Atmosphere Libri
Traduzione dal cinese di Antonio Leggieri pp. 318, Roma

Quattordici racconti della celebre serie Sanyan di dinastia Ming, raccolte di storie vernacolari compilate e adattate da Feng Menglong (1574-1646), il più esperto conoscitore della letteratura popolare del suo tempo in Cina. Le storie sono state fondamentali per lo sviluppo della narrativa vernacolare, e la loro importanza nel canone letterario cinese e nella letteratura mondiale è stata paragonata a quella del Decameron di Boccaccio e alle storie di Mille e una notte.
Popolati da studiosi, imperatori, ministri, generali e una galleria di uomini e donne comuni nel loro ambiente quotidiano – mercanti e artigiani, prostitute e cortigiane, sensali e indovini, monaci e monache, servi e cameriere ladri e impostori – i racconti forniscono un vivido panorama del mondo della Cina imperiale prima della fine della dinastia Ming (1368-1644).

Rubáiyát of Omar Khayyám

Rubáiyát of Omar Khayyám

in English Verse
Autore/i: FitzGerald Edward
Editore: Houghton – Mifflin
The text of the fourth edition, followed by that of the first; with notes showing the extent of his indebtedness to the persian original and a Biographical Preface pp. 124, Cambridge

Omar Khayyám, the astronomer-poet of Persia..
(by Edward FitzGerald)

Omar Khayyám was born at Naishápúr in Khorasan in the latter half of our Eleventh, and died within the First Quarter of our Twelfth Century. The slender Story of his Life is curiously twined about that of two other very considerable Figures in their Time and Country: one of whom tells the Story of all Three. This was Nizám ul Mulk, Vizyr to Alp Arslan the Son, and Malik Shah the Grandson, of Toghrul Beg the Tartar, who had wrested Persia from the feeble Successor of Mahmud the Great, and founded that Seljukian Dynasty which finally roused Europe into the Crusades….

The Sufi Path of Love

The Sufi Path of Love

The Spiritual Teachings of Rumi
Autore/i: Chittick William C.
Editore: Suny
pp.X-434, New York

This is the most accessible work in English on the greatest mystical poet or Islam, providing a survey or the basic Sufi and lslamic doctrines concerning God and the world, the role of man in the cosmos, the need for religion, man’s ultimate becoming, the states and stations of the mystical ascent to God, and the means whereby literature employs symbols to express “unseen” realities. William Chittick translates into English for the first time certain aspects of Rumi’s work. He selects and rearranges Rumi’s poetry and prose in order to leave aside unnecessary complications characteristic of other English translations and to present Rumi’s ideas in an orderly fashion, yet in his own words. Thorough, nontechnical introductions to each chapter, and selections that gradually present a greater variety of terms and images, make this work easily accessible to those interested in the spirituality of any tradition.

Istinto di Morte e Conoscenza

Istinto di Morte e Conoscenza

Autore/i: Fagioli Massimo
Editore: Armando
pp. 256, Roma

Estratto dalla Premessa alla Prima Edizione

Presentarsi con un libro, ai colleghi e al pubblico sempre più ampio di cultori di psicoanalisi, richiede indubbiamente coraggio.
La psicoanalisi attualmente ha raggiunto un approfondimento e una estensione tali di sapere e di concetti che è estremamente difficile tener dietro a tutti gli studi e le comunicazioni degli Autori. A questo sforzo di continua partecipazione al lavoro psicoanalitico attuale si deve aggiungere quello, essenziale, del continuo riesame ed elaborazione dei testi fondamentali.
Aggiungersi a coloro che, invece di limitarsi ad ascoltare ed imparare, desiderano essere ascoltati, ritenendo di avere qualcosa da dire, è effettivamente, a priori, una cosa criticabile. La giustificazione di questo atto, che potrebbe facilmente venir relegato tra le cose inutili e fastidiose, sta essenzialmente in due motivi:

1. Nel rilievo che ho avuto modo di dare ad una fantasia inconscia, che non ho visto mai esplicitata chiaramente nei testi né nelle discussioni tra colleghi, anche se molti, anzi moltissimi concetti fondamentali psicoanalitici vi fanno riferimento. Intendo riferirmi a quella che ho chiamato fantasia di sparizione.

2. Il secondo motivo, più difficile da spiegare, comprende, da un lato, il desiderio e la necessità di avere una piattaforma di base, cioè un discorso organico, consequenziale e il più possibilmente coerente, sul quale poter poi discutere ed elaborare singoli problemi, cosa che può essere fatta soltanto con un lavoro di esposizione al livello di un libro.
D’altro lato c’è il desiderio di manifestare un orientamento di studio e di terapia diretti verso una visione globale della psiche umana. Orientamento che porta ad un approccio con il paziente ugualmente globale, con l’utilizzazione di concetti come il controtransfert, lo splitting, l’identificazione proiettiva. Conseguentemente ne deriva la tendenza all’interpretazione attiva, non potendo più, con ciò, lo psicoanalista, limitarsi a considerare principale il problema della rimozione, e dovendo relegare quindi in secondo piano l’atteggiamento aspettante e silenzioso….

L’Islam Médiéval

L’Islam Médiéval

Histoire et Civilisation
Autore/i: Von Grunebaum G.
Editore: Payot
pp. 382, Paris (Francia)

Préface

Ce livre se propose de définir les tendances générales de l’orientation culturelle du Moyen Age musulman en prenant comme centre principal d’intéret l’Islam oriental. Il vise à définir l’opinion que le musulman médiéval avait de lui-méme, son univers bien délimité, les attitudes intellectuelles et affectives fondamentales qui gouvernèrent ses actions et les états d’esprit dans lesquels il passa sa vie. Il s’efforce d’expliquer la structure de son univers en fonction des éléments hérités, empruntés et originaux, l’ossature de ses institutions et sa place par rapport au monde chrétien contemporain.

Considérer les divers domaines de l’activité culturelle implique une analyse des intérels dominants, des intentions et, dans une certaine mesure, des méthodes de raisonnement qui servaient au musulman à approcher ses objets particuliers et auxquels sont dus à la fois leurs réalisations et les limites de ces réalisations….

Il Libro dei Tarocchi

Il Libro dei Tarocchi

Come conoscerli ed usarli per prevedere il futuro
Autore/i: Sanfo Valerio
Editore: De Vecchi
Contiene le tavole a colori dei 22 Arcani Maggiori pp. 250, ill. a colori f.t., ill. b/n, Milano

Un libro pieno di mistero, ma anche di rivelazioni e di sorprese. Dove si parla di magia, di cabala, di amuleti, di Yang e Yin, di luce astrale, di telepatia. E di quella misteriosa corrente di Verità che passa attraverso il futuro e il passato, affiorando nel presente proprio nel mazzo dei tuoi Tarocchi.
Le carte sono analizzate una per una, nel loro significato dritto e rovescio, nei loro simboli profondi e nel loro valore profetico.

Il Benessere Integrale

Il Benessere Integrale

Alimentazione economica e redditizia. L’arte di respirare. Grafoterapia. Tecnica della felicità
Autore/i: Toddi
Editore: De Carlo
prefazione dell’autore. pp. VIII-192, nn. ill. b/n, Roma

Estratto dal testo.

Tutto ciò che «vive» si alimenta di luce solare.
Anche noi uomini ci nutriamo di sole.
Non ci «cibiamo» di raggi solari, nel senso cioè che non li introduciamo direttamente nel nostro organismo: ma nell’energia solare è la fonte originale di ogni nostra vitale energia, cioè della vita fisica, connessa indissolubilmente con quella spirituale.
Taluno ha affermato che tutti gli animali sono erbivori: anche l’uomo. Lo è indirettamente, in quanto la carne di cui egli si ciba appartiene ad animali erbivori. L’uomo, e persino gli animali esclusivamente carnivori sono tutti indirettamente erbivori: il cibo vegetale, assimilato dagli erbivori, passa, per il tramite della loro carne, ad essere assimilato dai carnivori che se ne nutrono…

De Aegyptiaca Natura

De Aegyptiaca Natura

Animali, vegetali e minerali nella vita quotidiana e nella religione dell’antico Egitto
Autore/i: Felici Ridolfi Fabrizio
Editore: GB EditoriA
pp. 162, 22 tavv. a colori, ill. b/n, Roma

I tre regni della Natura hanno avuto una pari importanza nella vita quotidiana e nel pensiero religioso degli antichi Egizi: gli animali erano fonte di nutrimento, mezzo di trasporto e componenti del simbolismo religioso. Alberi e piante stavano, di fatto, al centro del sistema economico egiziano, fondato per il 90% sull’agricoltura, mentre minerali e metalli venivano utilizzati come materiali da costruzione, per produrre utensili e per la fabbricazione di prodotti cosmetici e articoli di gioielleria. Il presente volume, lungi dal voler costituire una trattazione sistematica ed esaustiva della materia, evidenzia alcuni tra gli aspetti più significativi di questo mondo variegato e multiforme. A movimentare e arricchire la trattazione vi sono, tra l’altro, vari excursus in forma di riquadri, all’interno dei quali vengono sviluppate delle “variazioni sul tema” che approfondiscono alcuni aspetti insoliti e suggestivi dei vari soggetti, ripercorrendone spesso l’evoluzione attraverso le varie epoche.

Sant’Anselmo

Sant’Anselmo

Saggi storici e di attualità
Autore/i: AA. VV.
Editore: Pontificio Ateneo S. Anselmo
A cura di Gerardo J. Békés pp. 322, Roma

INDICE

GERARDO J. BÉKÉS, Prefazione

VICTOR DAMMERTZ, Sant’Anselmo e la Confederazione Benedettina

TOMMASO LECCISOTTI, Il Collegio S. Anselmo dalla fondazione alla prima interruzione (1687-1810)

FAUSTINO AVAGLIANO, L’Abate Bernardi e il Collegio di S. Anselmo

MAGNUS LÖHRER, Die Theologische Fakultät seit dem Zweiten Vatikanum: Entwicklungen· Fragen – Perspektiven

ANSCAR J. CHUPUNGCO, The Pontifical Liturgical Institute: a Benedictine Service to the Church

AMBROSE WATHEN, The History of the Institute of Monastic Studies

BEOA THUM, Ein Rückblick auf P. J. Greds Elementa Philosophiae Aristotelico- Thomisticae

ANSCAR J. CHUPUNGCO, La nuova sede della Biblioteca dell’Ateneo S. Anselmo

GIUSTINO FARNEDl, L’attività editoriale

CALOGERO BELLANCA, Sant’ Anselmo sull’Aventino: il sito e la realtà dell’architettura

REMBERT WEAKLANO, Personal Memories

GERARDO J. BÉKÉS, Ricordi anselmiani

JEREMIAS SCHRÖDER, Elenco dei Professori, Ufficiali e Fratelli di Sant’Anselmo 1887-1986

JEREMIAS SCHRÖDER, Statistica dei Professori, Ufficiali e Fratelli di Sant’Anselmo 1887-1986 secondo i Monasteri

Musicisti e Massoni

Musicisti e Massoni

Joseph Haydn, Wolfgang A. Mozart, Louis Spohr e Franz Liszt
Autore/i: Autexier Philippe A.
Editore: Tipheret
Traduzione di Patrizio Comparini pp. 246, Acireale-Roma

Il Secolo d’oro della musica massonica fu quello del classicismo e del romanticismo, il secolo di Haydn, Mozart, Spohr e Liszt, tutti e quattro musicisti rinomati e massoni. L’autore, alla luce di una nuova abbondante documentazione, riesce a disegnare un quadro storico di questo periodo brillante della massoneria e in particolare del ruolo che ebbero i quattro compositori.

Aurora Consurgens

Aurora Consurgens

Le lever de l’aurore
Autore/i: Tommaso D’Aquino
Editore: Mimesis
Préface de Roberto Revello pp. 66, ill. a colori, Sesto San Giovanni (MI)

Aurora consurgens est un chef d’œuvre de l’alchimie médiévale. Texte puissant et visionnaire, son attribution au grand théologien de la chrétienneté Saint Thomas d’Aquin fait encore débat aujourd’hui. Ouvrage controversé, il serait le fruit d’une réflexion tardive, celle d’un docteur «angelicus» en fin de vie traversant une profonde crise mystique. Comme l’indique le titre, «aube naissante», l’alchimie est ici présentée comme la réalisation d’une conscience supérieure, comme une «aurore» en mesure de mettre fin aux ténèbres de l’ignorance.

Un Apostolo Moderno dell’Africa Tenebrosa

Un Apostolo Moderno dell’Africa Tenebrosa

Autore/i: Romano Cesare
Editore: Istituto Missioni Africane
pp. 430, ill. b/n f.t., Verona

Lettera dell’Arcivescovo di Genova

Genova, 4 Giugno 1930

Carissimo D. Cesare,

Una seconda edizione della vita dell’indimenticabile P. Beduschi missionario nell’Africa e sacrificatosi pel bene dei suoi neri, che fu apprezzata, letta, la prima edizione. E tale lettura avrà fatto del gran bene, quale sempre si ritrae dal contatto con anime cristianamente ed apostolicamente eroiche e sante. Se altri ha compiuto sacrifici d’ogni sorta, fino nell’incontrare la morte in ancora giovane età, ci rifiuteremo noi ai piccoli sacrifici, sia per vivere da buoni cristiani, sia per essere inconfusibili ministri di Dio? Tu fai dunque opera buona mantenendo viva la memoria del P. Beduschi. ed io te ne sono grato per quell’affetto che ho sempre portato all’esemplare missionario africano.

Tanti saluti rispettosi ed affettuosi.

Tuo affez.

CARLO DALMAZIO Card. MINORETTI

Polemica sull’Apocalisse

Polemica sull’Apocalisse

Autore/i: AA. VV.
Editore: Ferro Edizioni
A cura di Domenico Porzio.
Introduzione di Adriano Buzzati Traverso. pp. 638, Milano

Come salvarci?

Le voci più autorevoli e profetiche della scienza e della letteratura catastrofale sui più allarmanti problemi finora posti al nostro pianeta e alla specie umana: lo sterminio della natura, l’esplosione demografica, l’inquinamento dell’ambiente, la crisi delle fonti di vita e di energia.

Calendario Romano dell’Era Volgare 2019

Calendario Romano dell’Era Volgare 2019

Autore/i: AA. VV.
Editore: Victrix
Tavole delle effemeridi, influssi delle stelle fisse, qualità dei giorni, ciclo Augusteo, con citazioni da Plinio, Ovidio, Columella pp. 14, ill. a colori, Forlì

Calendario con le Feste Romane, la descrizione della qualità dei Mesi e dei Giorni, le Fasi Lunari, le tavole delle Effemeridi tradizionali dei Pianeti, con i transiti dei Pianeti nella sfera celeste e le inclinazioni metereologiche in relazione al moto delle Stelle Fisse, le Prescrizioni Rituali pubbliche e private.

Con citazioni da Plinio, Naturalis Historia, Ovidio, Fasti, Columella, De Re Rustica.
Con immagini delle principali divinità tratte da Usi e costumi di tutti i popoli dell’universo, opera compilata da una Società di Letterati Italiani, Milano, 1857

“Il Calendario Romano è un grande affresco dello svolgersi del Principio del mondo; vengono elencate tutte le divinità romane che, come aspetti dell’unico Nume, si declinano nel corso dell’anno con mirabile armonia, dando luogo ad un ritmo, ad una cadenza dì cui si intesse la vita sacra e religiosa, così come la vita civile e sociale, la vita agricola, le feste, in uno svolgersi perfettamente strutturato, disegnato, frutto di conoscenza e saggezza divina».

(da Tempus Sacrum. Introduzione alla pratica operativa del Calendario Romano Italiano. L.M.A. Viola, Edizioni Vicrix, 2001)

John Bauer Tarot

John Bauer Tarot

Autore/i: Bauer John
Editore: Lo Scarabeo
Edizione multilingue 78 carte con istruzioni, Torino

John Bauer (1882-1918) was one of the most appreciated Swedish artists of the early twentieth century. His artwork, contemporary to Pamela Smith’s, brought to life a world of sweet and dark myth and folklore, where faerie tales blend with pre-Rafaelite suggestions. These wholly unique cards are defined by their unique combination of warmth and whimsy, bringing the tarot reader into contact with a unique experience of spirit.

Witchy Tarot

Witchy Tarot

Autore/i: Tuan Laura; Platano Antonella
Editore: Lo Scarabeo
Edizione multilingue 78 carte con istruzioni, Torino

Young, beautiful, elegant – alongside wizards, the witches move among us in ponytails and jeans. The contemporary context reflects the immortality of these personalities. They are forever linked to our being, to our destiny, which can be read in the symbols, gestures, traditions and rites of their millennial experience, illustrated in this unusual and fascinating deck.

L’America Dimenticata

L’America Dimenticata

I rapporti tra le civiltà e un errore di Tolomeo
Autore/i: Russo Lucio
Editore: Mondadori Education
pp. 260, ill. b/n, Milano

La quasi totalità degli studiosi ha finora negato l’esistenza di antichi contatti tra l’America e il Vecchio Mondo, ma in questo libro, indagando su una questione apparentemente secondaria di storia della geografia (l’origine di un grossolano errore di Tolomeo), si dimostra che le fonti ellenistiche dell’antico geografo conoscevano latitudini e longitudini di località dell’America centrale. Questa scoperta costringe a rivedere sotto una nuova luce molti aspetti della storia. Da una parte mostra come il crollo delle conoscenze che investì il mondo mediterraneo all’atto della conquista romana sia stato ben più profondo di quanto in genere si creda. Dall’altra apre nuovi possibili scenari di lungo periodo, lasciando intravedere la possibilità di sostituire all’idea oggi dominante dell’evoluzione indipendente e parallela delle civiltà un’unica storia, connessa sin dalla remota antichità.

Se Fossi Viale

Se Fossi Viale

Autore/i: Oddo Rosellina
Editore: Pioda Imaging
pp. 124, 14 fotografie a colori, Roma

Dalla Prefazione dell’Autrice:

Sono scatti di vita quotidiana, personaggi, di multiforme umanità, popolano le storie.

Per menzionarne alcuni:

c’è la bambina sul treno che osserva cose di cui la mamma non si accorge;

una giovane donna che si sente fortunata;

c’è un rigattiere con le sue fantasie;

ci sono una nipote ed una zia ed il loro modo di stare insieme, e poi gatti, città.

Insomma è una lente dalla quale osservare un «piccolo mondo in movimento».

Persone, animali e cose sono la tessitura delle poesie, mentre le immagini sono narrazioni silenti, animate dalle passeggiate al mare, nei parchi e per le strade della città.

Rosellina Oddo (nom de plume di Rosina Oddo), Psicologa e Psicoterapeuta, ha lavorato come insegnante specializzato nella scuola al recupero degli studenti portatori di handicap. È stata una delle promotrici, nel 2015, alla I Edizione della Rassegna di Cinema e Psicoanalisi “Oltre lo schermo”, promossa da ARPIT, presso il Centro Culturale “Il Kino” di Roma.

 

Lettere

Lettere

Autore/i: Abelardo Ed Eloisa
Editore: A. F. Formíggini
Prima edizione italiana del testo latino di Ercole Quadrelli.
Prefazione di Antonio Bruers pp. 164, Roma

Estratto dalla Prefazione

Le lettere di Abelardo ed Eloisa, che contano circa ottocento anni di vita e costituiscono, forse, l’epistolario d’amore più famoso, hanno avuto in Italia, e del resto anche in Francia, un ben singolare destino. Scritte in lingua latina, esse furono tradotte per la prima volta in italiano neanche un secolo fa, da Gaetano Barbieri, non già sull’originale, ma sulla versione francese dell’ Oddul, e le ristampe di essa, se pur numerose, non hanno mai fatto uscire questo libro dalla sfera degli editori popolari. Fatto quasi indecoroso, poichè queste lettere – a parte il loro alto valore psicologico – si riferiscono a una delle più grandi figure intellettuali del medioevo: Abelardo.
Non senza compiacenza, dunque, gli studiosi accoglieranno la presente versione, eseguita direttamente sull’ originale, da Ercole Quadrelli…

Un Pò di Calcolo Sublime. Analisi Infinitesimale

Un Pò di Calcolo Sublime. Analisi Infinitesimale

Reso accessibile alle persone di media cultura col mezzo dell’immagine e del calcolo numerico
Autore/i: Garnier E.
Editore: Hoepli
Seconda edizione aumentata e migliorata Vol. I pp. XIII-360, vol. II pp. XIII- 398, ill. b/n, Milano

Edizione in due volumi.

Vol. I: Il calcolo differenziale, con centocinquanta figure originali e cento esercizi e problemi numerici.

Vol. II: Il calcolo integrale, con centoventi figure originali e centocinquanta esercizi e problemi numerici

A History of Byzantine Music and Hymnography

A History of Byzantine Music and Hymnography

Autore/i: Wellesz Egon
Editore: Oxford University Press
Second edition revised and enlarged pp. 462, in appendice tavv. b/n f.t, Oxford

The History of Byzantine Music and Hymnography was first published in 1947, and has for ten years been the standard textbook on this subject. Recent progress in this field, however, due in part to the author’s own work, has made a second revised and enlarged edition necessary.
The sections on Byzantine liturgy and on Byzantine notation have been rewritten and considerably extended. New chapters have been added on the melismatic style and on liturgical chant proper. Thus, for the first time, the entire field of Byzantine musicology has been covered and the second edition will be indispensable not only to all those interested in Byzantine studies but also to students of Eastern liturgy.

Libreria ASEQ s.r.l. - Via dei Sediari, 10 - 00186 Roma - Tel. 06 6868400 - Partita IVA 08443041002