Libreria ASEQ - Via dei Sediari, 10 • 00186 Roma - Email: info@aseq.it - Tel. 06 6868400

L’Oriente nella Cultura dell’Occidente

L’Oriente nella Cultura dell’Occidente

Autore/i: AA. VV.
Editore: Eum
a cura di Daniele Maggi, Diego Poli, Marina Pucciarelli. pp. 262, Macerata Prezzo: € 22,00

Per raggiungere l’Oriente occorre passare dall’Occidente. Il momento della scoperta – o piuttosto i successivi momenti di scoperta di diversi Orienti – sono ormai lontani e ogni riscoperta individuale trova la condizione del suo compiersi lungo la traccia secolare che l’Oriente ha lasciato nella conoscenza e nel sentimento maturati dall’Occidente. È attraverso un rapportarsi necessariamente dialettico con il lascito culturale di chi via via ha segnato quella traccia che alla fine di un proprio percorso potrà recuperarsi un proprio Oriente. Inaugurando, nel 2004, un percorso istituzionale di studi orientalistici nell’Università di Macerata parve in certo qual modo preliminare e del tutto conveniente portare l’attenzione sul tempo che stava dietro a quel nuovo che si inaugurava, dedicando l’occasione dell’apertura del Corso di laurea a un Convegno che ebbe come tema appunto «L’Oriente nella cultura dell’Occidente». Il presente volume reca lo stesso titolo e raccoglie, rielaborate e aggiornate, la maggior parte delle relazioni presentate al convegno del 2004. I diversi saggi che compongono il volume, opera di studiosi dell’Università di Macerata e dell’Università “L’Orientale” di Napoli, coprono uno spettro assai diversificato dei riflessi dell’Oriente sui molteplici piani su cui la cultura occidentale è entrata in rapporto con la cultura di quei paesi, altri per eccellenza ma allo stesso tempo più volteri chiamati a rappresentare origini perdute e remote. L’insieme dei saggi raccolti, che appartiene nel senso più generale alla storia dell’orientalistica, si colloca in realtà al crocevia di una pluralità di discipline, da quelle che hanno per oggetto le diverse aree orientalistiche alla filosofia, alla linguistica, alla storia delle letterature e di altre arti, come testimoniano in modo significativo anche i diversi settori di provenienza, sia orientalistici che occidentalistici, degli autori.

Visualizza indice

7 Nota liminare
9 Marina Camboni, Leggere la Bhagavad Gītā a Boston, leggere Lolita a Teheran
33 Amedeo Maiello, Il ritorno degli Area Studies
53 Diego Poli, Oriente e Occidente come «periferie» nella linguistica storica
59 Adolfo Tamburello, L’Oriente nella cultura dell’Occidente: il caso dell’I-ching
71 Ruggero Morresi, Presupposti logico-sistematici della configurazione hegeliana dell’Oriente
89 Luciana Gentilli, Cervantes e il mondo islamico
113 Patrizia Oppici, Dall’Italia all’India: Les Lettres d’Amabed, Etc. di Voltaire
123 Marcello Verdenelli, Oriente/Orienti nella letteratura italiana di Otto-Novecento
151 Bartolomeo Pirone, L’Islām nel ciclo salgariano
197 Angela Bianchi, La coppia lessicale Oriente – Occidentenelle riflessioni di Leopardi
213 Costanza Geddes da Filicaia, La coppia lessicale «Oriente» – «Occidente». Il caso Zibaldone
219 Daniele Maggi, Lakmée i segnali dell’Oriente nel melodramma
249 Antonella Gargano, Il raja di Eshnapur: sepolcri indiani e grattacieli
Note
Quaderni linguistici letterari e filologici II 2007
Collana del Dipartimento di Ricerca linguistica, letteraria e filologica

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Commenti

Lascia un commento




Libreria ASEQ s.r.l. - Via dei Sediari, 10 - 00186 Roma - Tel. 06 6868400 - Partita IVA 08443041002