Libreria ASEQ - Via dei Sediari, 10 • 00186 Roma - Email: info@aseq.it - Tel. 06 6868400

Lo Yoga dell’Arte

Lo Yoga dell'Arte - libroVenerdì 21 aprile 2017 alle 20.30
presso la Libreria Aseq in Via dei Sediari 10.

Relatori: Gianfranco De Micheli, Guglielmo Bilancioni, Ivo Bomba

Lo Yoga dell’Arte
di Gianfranco De Micheli
Edizioni Pendragon

Come tutte le diverse discipline Yoga, anche lo Yoga dell’Arte si prefigge un obiettivo di carattere spirituale. Si rivolge quindi a quelle persone che, avendo come primario trasporto la Spiritualità e avendo come attitudine naturale l’affinità con l’Arte, ambirebbero a seguire il percorso dell’Arte per raggiungere la meta sublime dello Spirito. Lo Yoga dell’Arte non deve essere considerato come una nuova forma di Yoga, ma come un supporto allo Yoga classico per quegli artisti che, volendo raggiungere fini spirituali superiori, come per lo più si raggiungono con la pratica dello Yoga, preferiscono non fare nemmeno il tentativo di rinunciare alla propria attitudine artistica.

Gianfranco De Micheli (Roma 1949) è architetto e artista,  collabora da molti anni alla progettazione di edifici sacri in India. Dai primi anni Settanta ha praticato Hata Yoga per poi seguire definitivamente il Bhakti Yoga. Ha anche seguito per molti anni insegnamenti di Buddismo Mahayana. Dal 1986 si occuma della ricerca per la sintesi tra Arte e Spiritualità. Ha realizzato e organizzato diverse mostre sul tema, fra tutte ” Spiritualità e Arte moderna “, nel 2000. Una sua opera è conservata dal 2013 al Museo Nazionale  di Arte Orientale Giuseppe Tucci di Roma. La cupola del Samadhi di Bhaktisvarupa Damodara Swami a Radhakund in India è la sua più importante e recente realizzazione.

Guglielmo Bilancioni (Bologna 1950) insegna Storia dell’architettura all’università di Genova.
Ha pubblicato: Il Primo Behrens per Sansoni, Architectura Esoterica. Geometria Teosofia in Johannes Ludovicus Mattheus Lauweriks per Sellerio, Aedilitia di Piero Portaluppi per Città Studi, e una raccolta dei suoi saggi Spirito Fantastico e Architettura Moderna per Pendragon.
Ha curato le edizioni italiane di  Lethaby, Architettura, Misticismo e Mito, Pendragon Hautecoeur, Mistica e Architettura, Bollati Boringheri Snodgrass, Architettura, Tempo e Eternità, Bruno Mondadori.
Studia attualmente l’architettura del Buddhismo.
Ivo Bomba (Roma 1952), allievo di Giulio Carlo Argan negli anni ’70, insegna Storia dell’Arte dal 1977 in diverse sedi dell’Accademia di Belle Arti in Italia e, per brevi periodi, all’estero. Dal 2004 è ordinario di Storia dell’Arte Moderna all’Accademia di Belle Arti di Roma. Ha condotto ricerche sopratutto sul tardo Rinascimento. Dall’inizio degli anni ’90 è particolarmente interessato al rapporto tra ricerca estetica e ricerca spirituale.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti (60).

Per qualsiasi ulteriore informazione, è possibile contattarci direttamente allo 06 6868400 oppure, via email, all’indirizzo info@aseq.it

Argomenti: Incontri,

Commenti

Lascia un commento




Libreria ASEQ s.r.l. - Via dei Sediari, 10 - 00186 Roma - Tel. 06 6868400 - Partita IVA 08443041002